Come seminare il prezzemolo

come seminare il prezzemolo

Come seminare il prezzemolo: dal periodo alle varietà. Tutte le istruzioni per coltivare il prezzemolo in vaso, in casa o nell’orto.

Il prezzemolo, pianta aromatica molto impiegata nella preparazione di tante pietanze gastronomiche, è un’erbacea biennale che non necessita di particolari attenzioni.

Per averlo sempre fresco in cucina, basta avere un piccolo spazio verde in giardino oppure un vaso da tenere sul balcone, in terrazzo o più semplicemente sul davanzale della finestra.

Quando seminare il prezzemolo

Il prezzemolo si può seminare tutto l’anno, in casa o in pieno campo. Se si semina in vaso, durante i periodi più freddi dell’anno, sarebbe meglio spostare le piante in posizione soleggiata e riparata dal vento. Vediamo in dettaglio quando coltivare il prezzemolo.

Il periodo di semina inizia dal mese di febbraio e si protrae fino ad agosto. Per la semina, l’importante è che il clima sia sufficientemente mite, altrimenti sarà preferibile seminare in ambiente protetto; se la pianta adulta è più tollerante verso il freddo, temperature troppo basse inibiscono o rallentano la germinazione. Per esempio, per la semina in pieno campo nel settentrione d’Italia, sarebbe meglio proseguire verso il mese di aprile al contrario, nel meridione, la semina in pieno campo andrebbe interrotta verso giugno.

E’ possibile seminare anche in autunno, da settembre a inizio novembre. La semina invernale è possibile solo sotto serra oppure in casa, con il prezzemolo in vaso.

Il periodo, inoltre, può cambiare anche in base alle varietà di prezzemolo così come vedremo in seguito.

coltivare prezzemolo

Le semine di fine autunno e d’inizio inverno, vanno effettuate con un’adeguata copertura dato che il prezzemolo sopporta solo per brevi periodi il freddo invernale. Nel periodo tra gennaio e febbraio, le semine necessitano di una posizione soleggiata e riparata dal vento.

Vediamo nel dettaglio come seminare il prezzemolo, seguendo alcune indicazioni utili.

Come seminare il prezzemolo

Ecco tutte le istruzioni per seminare e coltivare prezzemolo.

Inumidire il terreno e gettare i semi in maniera sparpagliata oppure a file distanti tra loro di almeno 15 cm.

Ricoprire i semi con un leggero strato di terriccio di circa mezzo centimetro.

Innaffiare tutti i giorni e assicurarsi che il terreno sia sempre un po’ umido, facendo però attenzione a non creare ristagni idrici, che possono danneggiare le piante. A questo scopo, se il terreno dell’orto è molto argilloso, sarebbe opportuno aggiungere della sabbia al terreno.

Per la semina nell’orto

Prima di seminare il prezzemolo, lavorate in profondità il terreno con una vangatura profonda, poi rastrellare lo strato superficiale per rendere il substrato più soffice.

Per la semina in vaso 

Per la scelta del terreno, preferire un tipo arricchito di sostanze organiche, quindi vanno bene miscele di terra da giardino e compost, oppure del terriccio universale che di per sé presenta una discreta fertilità.

Per facilitare la germinazione dei semi

 

I semi di prezzemolo germinano molto lentamente, pertanto è preferibile metterli in ammollo per un giorno intero (basta acqua demineralizzata) prima della messa a dimora.

Altra raccomandazione è quella di mantenere il terreno di semina sempre umido, attenzione! Umido ma non bagnato! Un buon metodo per garantire una costante e regolare umidità consiste nello stendere un telo di iuta e poi innaffiare attraverso di esso.

Se la semina avviene in vaso o in una fioriera, potete ricoprire il vaso con una pellicola trasparente a uso alimentare, che dovrete alzare almeno una volta al giorno per arieggiare e prevenire la formazione di muffa.

Prezzemolo, dalla semina al raccolto

Per la semina effettuata tra febbraio e inizio marzo, si può avere il primo raccolto in estate.

Per le semine effettuate verso maggio, sarà possibile raccogliere il prezzemolo in autunno.

Per la raccolta bisogna tagliare i gambi a due o tre cm dal suolo, partendo dai gambi esterni oppure raccogliendo tutto il cespo. Non abbiate paura di essere drastici: dopo il taglio, la pianta produrrà nuovi getti.

Varietà di prezzemolo da coltivare in vaso o nell’orto

Esistono un gran numero di varietà di prezzemolo, per avere rese più elevate, in alternativa al prezzemolo comune, potete coltivare prezzemolo gigante, indicato anche per la coltivazione in vaso. Nella prima foto in alto è mostrata una pianta di prezzemolo comune, mentre nella foto centrale sono mostrati gli steli e le foglie più grandi del prezzemolo gigante italiano.

prezzemolo da radice

Meno conosciute ma altrettanto apprezzate in cucina sono le varietà di prezzemolo riccio o prezzemolo da radici. Del prezzemolo, infatti, sono commestibili anche le radici che, in alcune varietà, sono particolarmente carnose. Le radici si possono raccogliere in autunno per poi consumarle fresche oppure essiccarle e conservarle all’interno di un barattolo dalla chiusura ermetica.

Coltivare il Prezzemolo gigante d’Italia

E’ la varietà con steli più alti, foglie più grandi e profumate rispetto al prezzemolo comune. Questa varietà presenta una rapida crescita, infatti il raccolto potrà avvenire in tempi più brevi rispetto a quelli descritti in precedenza.

Da coltivare in pieno sole o a mezz’ombra. Si può coltivare da febbraio a settembre oppure, come premesso, in qualsiasi periodo dell’anno se coltivato in vaso, in casa.

I semi del prezzemolo gigante sono facili da reperire presso vivai e Garden center, non mancano neanche su Amazon dove una bustina di semi ad alta germinabilità è proposta al prezzo di 7,48 euro con spese di spedizioni incluse nel prezzo. Per tutte le info vi rimando a “Questa pagina.

Coltivazione del Prezzemolo da radice

Il prezzemolo da radice è altrettanto facile da coltivare nell’orto. Per la coltivazione in vaso bisognerà scegliere fioriere più spaziose e profonde. In cucina, la radice di prezzemolo, ha un gusto delicato e raffinato. E’ ottima da fare fritta oppure bollita all’insalata, un consiglio personale? Trattatela come una patata, bollitela e preparate un buon pure ai formaggi. Dove trovarla? E’ più difficile da trovare nei garden center, ma non manca su Amazon. Per tutte le informazioni vi rimando a a”questa pagina“.

Coltivazione del Prezzemolo riccio

Rispetto al prezzemolo comune e al prezzemolo gigante, è più resistente al freddo e al gelo. Vede tempi di germinazione più brevi, nelle condizioni ideali bastano una decina di giorni. I semi di prezzemolo riccio si trovano facilmente nei garden center e presso i consorzi agrari, per completezza, anche in questo caso vi segnaliamo semi di buona qualità su Amazon. Una bustina di semi di prezzemolo riccio, su Amazon, si compra al costo di 4 euro con spese di spedizioni comprese nel prezzo. Per tutte le info vi rimando a “questa pagina“.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 novembre 2017