Come riconoscere ricci di mare commestibili

riconoscere ricci di mare commestibili

Come riconoscere i ricci di mare commestibili: foto e consigli per capire quali ricci di mare si possono mangiare. Miti da sfatare sul riccio di mare maschio e femmina.

I ricci di mare fanno parte della classe degli Echinoidea

Distinguere ricci di mare femmina e maschi,
facciamo chiarezza!

I ricci di mare sono ermafroditi e quindi privi di ogni sorta di dimorfismo sessuale. Ciò significa che non vi è alcuna differenza tra un riccio di mare femmina e uno maschio.

In genere è chiamato femmina il riccio di mare della specie Paracentrotus lividus. E’ questo il riccio di mare commestibile!

Erroneamente si pensa che i ricci di mare femmina sono commestibili mentre i maschi non si possono mangiare. Essendo privi di dimorfismo sessuale, popolarmente si identificano come ricci di mare femmina ricci di mare maschio due specie diverse.

  • Con il nome di ricci di mare femmina, popolarmente è identificata la specie commestibile, cioè la specie Paracentrotus lividus.
  • Con il nome di ricci di mare maschi, popolarmente è indicata la specie Arbacia lixula che non è commestibile.

Distinguere i ricci di mare commestibili presenta qualche grado di difficoltà ma aprirli è molto più semplice!

Che cosa si mangia del riccio di mare

Il malinteso che sono solo i ricci di mare femmine a essere commestibili nasce dalla parte edibile del riccio di mare: le uova. In realtà, la parte commestibile del riccio di mare Paracentrotus lividus non è rappresentata propriamente dalle uova. Del riccio di mare commestibile si mangiano le gonadi! riccio di mare commestibileLe uova commestibili dei ricci di mare della specie Paracentrotus lividus sono mostrate nella foto in alto. In questa pagina vi spiegheremo come riconoscere un riccio di mare della specie Paracentrotus lividus (commestibile) e come fare ad aprirlo.

Trattandosi di un organismo ermafrodita, a seconda delle stagione e alla fase del ciclo di vita dell’organismo, sarà possibile trovare ricci di mare più o meno pieni; cioè ricci di mare concon prodotti gonadici più o meno abbondanti.

Come riconoscere ricci di mare commestibili

Di che colore sono i ricci di mare commestibili?
ricci di mare commestibili sono tipicamente violetti o marroncini.

Di che colore sono i ricci di mare non commestibili?
ricci di mare che non si possono mangiare, quelli della specie Arbacia lixula, hanno un colore molto più bruno, sono neri o marrone scuro e non presentano uova eduli.

Per un occhio poco esperto, non è facile riconoscere un riccio di mare commestibile dal colore delle spine. Per capire se un riccio di mare si può mangiare basta osservarlo nella parte inferiore, quella con la quale aderisce agli scogli.

Nella zona centrale, i colori riescono a distinguersi meglio. Se in questa zona il colore del riccio tende al violaceo, si tratta indubbiamente di un riccio commestibile. Anche se il colore tende al marrone-rossastro, il riccio è commestibile. Gli esemplari giovani di Paracentrotus lividus, infatti, sono caratterizzati da un colore marrone-rossastro, solo la forma adulta e matura è violacea.

Se la zona centrale è nera o marrone scuro, allora si tratta di un riccio di mare della specie Arbacia lixula, non commestibile.

Queste due specie si ritrovano comunemente a tappezzare fondali rocciosi e scogli, vivono assieme, nelle stesse aree e quindi è facile confondersi.

Il riccio di mare Paracentrotus lividus, generalmente si trova più in profondità perché non ama la luce diretta del sole. Tende a trattenere tra le spine frammenti di conchiglie, alghe o altri detriti marini.

Con queste tre informazioni (colore, posizione sul fondale e presenza di detriti tra le spine) vi sarà molto facile riconoscere un riccio di mare commestibile!

Ricci di mare, come aprirli

Aprire i ricci di mare è molto più semplice! Vi basterà infilare le forbici nella parte inferiore del riccio di mare e tagliare circolarmente. Il risultato finale dovrà essere come quello mostrato nella foto in alto.

Se vi piace nuotare, soprattutto tra le coste del Sud Italia, state attenti al pesce scorpione, una nuova specie aliena velenosa che può fare molto male. Per tutte le informazioni: pesce scorpione.

Potrebbe interessarti anche un’altra affascinante creatura marina, l’oloturia di mare

Pubblicato da Anna De Simone il 29 agosto 2017