Come riciclare i tappi di plastica

come riciclare i tappi di plastica

Come riciclare i tappi di plastica, è una pratica, un hobby, un gesto green del tutto personale che ciascuno di noi può compiere a seconda delle proprie capacità e dei gusti del momento. Proprio per questo regalerà qualche spunto non troppo severo, per lasciare ciascuno sbizzarrirsi come desidera senza l’impressione di star eseguendo un compitino. Se siete curiosi di Come riciclare i tappi di plastica e perché  leggete e fate a modo vostro, l’importante è che i tappi non finiscano nella spazzatura.



La prima azione da segnarsi di fare è non buttare i tappi in plastica delle bottiglie, materia prima delle nostre creazioni. Vi consiglio di avvisare anche parenti e amici del vostro nuovo hobby in modo che subito possiate avere a disposizione una gran quantità di tappi. Come vedremo, per alcuni capolavori ne servono centinaia.

Perché riciclare i tappi di plastica

Perché mai dovremmo metterci a imparare Come riciclare i tappi di plastica facendone giochi per bambini o complementi d’arredo, oppure rivestimenti per superfici e borse eco-chic? Perché otteniamo regali oggetti pratici, resistenti, impermeabili e soprattutto a costo zero, ma non solo. La prima ragione, non meno nobile, e più green, è che in questo modo evitiamo che una considerevole quantità di plastica vada ad inquinare la nostra Terra già non messa molto bene.

Cosa sarà mai un tappo di plastica? Se impariamo Come riciclare i tappi di plastica sarà il simbolo di un pianeta che potrà essere migliore e anche grazie a noi.

come riciclare i tappi di plastica

Come riciclare i tappi di plastica costruendo

Partiamo dai grandi progetti che possiamo realizzare se impariamo Come riciclare i tappi di plastica, installazioni da architetti e ingegneri edili, o quasi. Ma se si sogna, meglio farlo i grande. Tanti piccoli “insulsi” tappi se ben legati tra loro in una maglia tramite anellini o fascette diventano una superficie semirigida che può dare vita a piccole costruzioni o rivestimenti interessanti, sia come strutture, sia come decorazioni che si vanno a creare giocando con tappi di diverse marche.

Per iniziare a riciclare i tappi di plastica ad alto livello come in questo esempio è necessario bucare i tappi con grande precisione, ad esempio disegnando una linea retta su cui poi appoggiare ogni singolo tappino in modo da prendere i punti di riferimento e forare correttamente. Sembra una cosa da “pignoli” ma su larga scala, su una rete, poi l’effetto si sente.

come riciclare i tappi di plastica

Come riciclare i tappi di plastica colorando

Non scoraggiamoci se la precedente sezione da costruttori non fa per noi, possiamo anche rasserenarci e rilassarci sapendo Come riciclare i tappi di plastica colorando, e con meno fatica. Con un po’ di colla a caldo, senza dover forare nulla, possiamo usarli per rivestire una superficie libera che ci annoia o ci mette tristezza.

Una parete del garage, una parte di mobile rovinato ma non ancora da buttare, addirittura la facciata di una casa! Sì, ci sono artisti che si sono messi a decorare con tappi di bottiglia in plastica intere pareti di edifici ottenendo meravigliosi mosaici all’insegna del riciclo e che nulla hanno da invidiare ai mosaici “veri”. Anzi, questi in plastica, hanno anche un forte impatto ambientale e istruttivo, particolarmente brillante. Noi possiamo partire con tovagliette da colazione, sottopentola, tendine scaccia-mosche e persino abat-jour.

come riciclare i tappi di plastica

Come riciclare i tappi di plastica giocando

Con figli, nipoti, bambini di amici o anche senza “la scusa” di un fanciullo presente, possiamo imparare Come riciclare i tappi di plastica producendone giochi e poi… giocando! O regalandoli. Una idea divertente che farà piacere a tutta la famiglia, magari dopo avervi preso in giro per il vostro “lavoretto” da asilo, è il calendario dei compleanni di famiglia.

Nell’era dei social network che ce li ricordano in mezzo a mille avvisi di ogni genere, ecco che un oggetto semplice e green come questo risulta particolarmente azzeccato. Ed è facile da creare: agganciamo ad una tavoletta 12 tappi con anellini di ferro che possiamo trovare dal ferramenta. Per ogni persona a cui vogliamo fare gli auguri dedichiamo un tappo decorandolo in modo originale e poi agganciamolo al tappo del mese in cui compie gli anni.

Giochi prettamente per bambini che possiamo produrre con tappi di plastica sono anche i timbrini, incollando dietro una calamita e decorandoli a piacere con mostri, animali della giungla, fiori o lettere e numeri. Anche i segnaposto per le cene sono facilmente realizzabili una volta che abbiamo capito Come riciclare i tappi di plastica e ci sarà da vigilare che gli ospiti non se li portino a casa come ricordo curioso, leccandosi i baffi dopo il dolce.

come riciclare i tappi di plastica

Come riciclare i tappi di plastica regalandoli

Non abbiamo la vena creativa? Non abbiamo tempo per dedicarci anche se vorremmo? Nessun problema, ma non è una scusa per non riciclare i tappi di plastica , basta donarli alle associazioni di volontariato che li raccolgono per guadagnare soldi con cui sovvenzionare opere di bene. Ce ne sono numerose e affidabili, sia nel campo umanitario sia ambientale, non è una bufala o una truffa: scegliete bene e poi… riciclateli così.

Riciclo tappi di plastica: il progetto Amico dell’Ambiente

Ecco un esempio di Come riciclare i tappi di plastica donando e in tutta serenità questa iniziativa fa le cose sul serio ma è giusto dire che ce ne sono molte altre ugualmente virtuose. Il progetto Amico dell’Ambiente, attraverso la raccolta di plastica da riciclo, si propone di sostenere scuole e associazioni salvaguardando al contempo la natura. Raccoglie alcuni specifici oggetti tra cui i tappi di plastica, perché poi gli verranno pagati a peso e quanto guadagni sarà investito in progetti finalizzati a creare un mondo più green.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 14 ottobre 2016