Come pulire pavimento in cotto

pulire pavimento in cotto

Come pulire pavimento in cotto: consigli per la pulizia ordinaria e per rendere il pavimento in cotto più brillante. Cosa fare in caso di pavimento in cotto opaco.


Tra i vantaggi del pavimento in cotto figura senza dubbio la facilità della pulizia, tuttavia, quello in cotto è un pavimento poroso e va trattato adeguatamente. In questa pagina vedremo come pulire pavimento in cotto eliminando macchie, rendendolo più brillante e usando prodotti naturali.

Macchie su pavimento in cotto

Se le macchie sono state causate da prodotti liquidi acidi (salsa di pomodoro, coca cola, caffè, bevande gassate…), è possibile intervenire con una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio. Per neutralizzare la macchia sul pavimento in cotto, usate uno straccio imbevuto di acqua calda e bicarbonato di sodio e strofinate.

Per macchie più tenaci, versate del bicarbonato di sodio in polvere direttamente sulla superficie da trattare. Lasciate in posa per un paio di minuti e poi lavate via il tutto usando una spugnetta morbida impevuta di acqua saponata. Usate un sapone naturale poco aggressivo, l’ideale sarebbe il Sapone di Marsiglia.

Se la superficie trattata risulterà opaca, per restituirle un tocco di lucentezza, passate un paio di gocce di olio di oliva o olio di semi. Eseguite movimenti circolari molto rapidi.

Le macchie di grasso andrebbero trattate tempestivamente, soprattutto se il vostro è un pavimento in cotto non trattato e quindi più poroso.

Come lavare il pavimento in cotto

Per lavare un pavimento in cotto messo a dura prova da un pranzo in famiglia, potete usare una soluzione liquida naturale.

Realizzate una miscela con acqua, aceto, alcool e detersivo per piatti. Le dosi da rispettare sono orientative: per ogni litro tre litri d’acqua usate tre bicchieri di alcool, un bicchiere di aceto e poche gocce di detersivo.

Passate la miscela con uno straccio umido. Asciugate poi il pavimento con un panno morbido e asciutto o con della carta assorbente.

Potrebbe interessarvi l’articolo: pavimento in cotto, vantaggi e costi

Pavimento in cotto opaco: come ravvivare il cotto e renderlo più brillante

Se il pavimento in cotto ha perso la sua classica brillantezza, probabilmente dovrà subire un trattamento che si discosta molto dalla classica pulizia.

Il pavimento in cotto è poroso e per questo, dopo la posa, subisce un primo trattamento con vernici idrorepellenti e cere per superfici porose. Grazie a questo trattamento, il pavimento in cotto diviene brillante, più resistente e meno incline alle macchie.

Con il tempo, il pavimento in cotto può diventare opaco e assumere un colore spento perché lo strato di cera tende ad assottigliarsi e anche la verniciatura andrebbe periodicamente rinnovata.

Per far brillare il pavimento in cotto sarà necessario eseguire una passata di cera specifica o addirittura eseguire una nuova verniciatura con prodotti specifici idrorepellenti. Prima di eseguire qualsiasi trattamento, però, andrebbero eliminati i residui della vecchia cera e della vecchia vernice per superfici porose. Ecco come proseguire:

  • Eseguite un’attenta pulizia superficiale.
  • Con un solvente specifico, eliminate i residui della vecchia cera.
  • Usate un antisalnitro per eliminare eventuali tracce di stucco o salnitro.
  • Con uno spazzolone (o una più comoda lucidatrice) stendete la cera specifica scelta in base alla tonalità del vostro pavimento in cotto.

Come pulire pavimento in cotto con la lucidatrice

Una lucidatrice può essere molto utile per la manutenzione del pavimento in cotto. Tra i prodotti presenti sul mercato vi indichiamo la lucidatrice per pavimenti Karcher Aspiro, proposta su Amazon al prezzo promo di 168,89 euro.

Link utili

Attenzione!
Prima di passare la cera per ravvivare il cotto, dovete pulire il pavimento in modo accurato e il solvente antisalnitro va passato anche in caso di pavimento in cotto non trattato.

Per approfondire: manutenzione del pavimento in cotto

Pubblicato da Anna De Simone il 7 novembre 2016