Come pulire i tappeti in lana, rimedi naturali

Come pulire i tappeti in lana: tutte le indicazioni per preservare la salute del vostro tappeto. Istruzioni per fare uno shampoo naturale e le indicazioni per eliminare qualsiasi macchia, anche quella più ostinata.

I tappeti in lana rappresentano un complemento d’arredo davvero raffinato ed elegante soprattutto se parliamo di un tappeto pregiato. Belli da vedere ma antipatici da pulire. I tappeti richiedono una pulizia regolare; catturano polvere e di conseguenza anche acari, batteri, funghi, scatenando forti reazioni per chi ne è allergico! Gli acari amano il caldo e l’umidità, pertanto possono insediarsi e moltiplicarsi facilmente nei tessuti di lana.

Come pulire i tappeti in lana, le indicazioni

Per un pulizia giornaliera è sufficiente ricorrere al classico battitappeto, un accessorio facilmente reperibile nei supermercati. Vanno battuti da ambo i lati e lasciati “respirare” all’aria per almeno 10 minuti.

Periodicamente (almeno una volta al mese) potete eseguire una pulizia più approfondita. Basta sfregare con una spazzola con setole morbide o uno straccio con una miscela a base di acqua e bicarbonato oppure acqua e aceto (l’aceto ravviva anche i colori). La stessa pulizia va fatta anche al rovescio del tappeto. Se dopo questa operazione non siete ancora soddisfatti potete versare del bicarbonato su tutto il tappeto, lasciare agire tutta la notte e poi togliere con il battitappeto il giorno successivo

Shampoo fai da te per tappeti in lana

Almeno a primavera e a fine stagione estiva, è bene fare una pulizia molto più approfondita se volete mantenere sempre come nuoovo il vostro tappeto (a patto che siano belle giornate di sole). A tal proposito vogliamo illustrarvi come pulire i tappeti in lana con uno shampoo fai da te naturale al 100%.

La pulizia con prodotti fai da te richiedono più tempo e fatica. Si tratta però di ingredienti naturali; ne guadagnerà la salute del vostro tappeto e la vostra! Soprattutto se ci sono bambini che gattonano sopra!

Cosa ci occorre

200 grammi di bicarbonato
50 grammi di sapone in scaglie
25  gocce di olio essenziale alla lavanda
15  gocce di olio essenziale al rosmarino
100 ml  d’aceto
500 ml di acqua tiepida

NOTA BENE: se si tratta di un tappetto bianco o molto chiaro, sostituire l’olio essenziale alla lavanda con l’olio essenziale al pompelmo

Dove comprare l’olio essenziale di Rosmarino

E’ possibile acquistare l’olio essenziale di rosmarino, così come altre essenze naturali, nelle erboristerie più fornite e nelle botteghe specializzate nella vendita di prodotti naturali. E’ possibile comprare l’olio essenziale di rosmarino anche con la compravendita a distanza, sfruttando i negozi online.

Tra i prodotti dal miglior rapporto qualità prezzo segnaliamo un flacone di ben 50 ml di olio essenziale di rosmarino proposto al prezzo di 8,99 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimandiamo alla pagina Amazon del prodotto: Olio Essenziale di Rosmarino Puro al 100% – Flacone da 50 ml

Chi preferisce può scegliere il flacone da 10 ml Olio Essenziale di Rosmarino Puro al 100% proposto a 4,99 euro con spedizione gratuita.

Dove comprare l’olio essenziale alla lavanda

Tra i prodotti consigliati, segnalo l’Olio essenziale di Lavanda Puro al 100%il prezzo è di 6,99 euro per un flacone da 30 ml.

Dove comprare l’olio essenziale di pompelmo

L’essenza di pompelmo può essere acquistata nelle botteghe specializzate nella vendita di prodotti naturali o mediante la compravendita web. Trattandosi di prodotti naturali, l’efficacia dell’olio di pompelmo sta nel processo di estrazione: se la produzione non è stata attenta, qualsiasi trattamento con olio essenziale di pompelmo potrebbe risultare inefficace.

Tra i prodotti dal miglio rapporto qualità prezzo presente sul mercato, segnaliamo due versioni, quella biologica (dove l’olio di pompelmo è stato estratto dai frutti coltivati con agricoltura bio) e quella convenzionale.

Olio Essenziale di Pompelmo
Prezzo: 5,99 € per un flacone da 30 ml proposto con spedizione gratuita.

Olio Essenziale di Pompelmo Biologico
Prezzo: 16,49 € per un flacone da 30 ml proposto con spedizione gratuita.

Come pulire i tappeti in lana, con lo shampoo fai da te

  1. Pulire il tappeto in lana con il classic battitappeto su entrambi i lati
  2. Versare in una terrina il bicarbonato e  il sapone di marsiglia
  3. Aggiungere gli oli essenziali poi mescolare per bene fino a ottenere un composto omogeneo: assicuratevi che non vi siano grumi di sapone
  4. Spargere il composto sul tappeto
  5. In un secchio versare l’acqua calda e l’aceto
  6. Bagnare uno straccio pulito, strizzare bene  poi passarlo delicatamente sul tappeto
  7. Lasciare agire per circa un’ora  poi passare il battitappeto

Come pulire le macchie sui tappeti in lana

Spesso i tappeti sono soggetti a ogni tipo di macchia, Se la macchia è fresca, il metodo dell’aceto è sempre valido, anche per la più ostinata.

  • Se è una macchia di vino: Assorbire il liquido con la carta assorbente, poi passare con un panno bagnato in un composto di acqua e aceto bianco e alcool. Lasciare asciugare.
  • Se è una macchia di olio: assorbire il più possibile l’unto con carta assorbente, poi cospargere con talco e spazzolare
  • Se è una macchia di caffè o cioccolata: Tamponare con acqua tiepida leggermente saponata

Vi potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 6 luglio 2017