Come pulire l’argenteria

come pulire argenteria

Come pulire l’argenteria: validi rimedi casalinghi per ridare brillantezza e splendore agli arredi in argento a costo quasi zero.

Chi non ha in casa arredi d’argenteria che tende a ossidarsi con il passare del tempo? È inutile dire che questi oggetti in argento si apprezzano maggiormente quando sono nella loro lucentezza e splendore.

Generalmente sono protetti dall’ossidazione mediante trattamenti di zapponatura o rodiatura; questo effetto, però, non ha una lunga durata. Infatti, col passare del tempo l’argento si anneriscea soprattutto a causa dello zolfo presente nell’aria. Esso subisce una reazione chimica che comporta la classica colorazione nerastra antiestetica che bisogna eliminare periodicamente.

Per fortuna, non serve acquistare costosi brillantanti per ridonare all’argenteria il suo splendore e la sua lucentezza. Grazie a diversi rimedi della nonna che di seguito vi illustreremo, potrete pulire l’argenteria di casa; riacquisterà la sua brillantezza naturale senza dover ricorrere a prodotti nocivi per l’ambiente.

Come pulire l’argenteria, rimedi della nonna

Acqua e sale

Ecco un composto fatto di acqua e sale per lucidare argenteria; si tratta di una semplice soluzione in grado di recuperare la brillantezza a piccoli oggetti in argento, come per esempio i gioielli.

  • Cosa ci occorre

-15 grammi di sale
-250 grammi d’acqua calda demineralizzata

  • Procedura

1) Versare il sale nell’acqua calda e immergere i gioielli

2) Lasciare per tutta la notte poi pulire i gioielli con un panno asciutto

Bicarbonato di sodio e aceto

Aggiungendo del bicarbonato di sodio nell’aceto bianco si ottiene un composto molto efficace nella pulizia dell’argenteria. L’azione di questi due prodotti elimina lo strato opaco che ricopre gli oggetti in argento, lasciandoli perfettamente puliti e brillanti.

  • Cosa ci occorre

-15 grammi di bicarbonato di sodio
-65 ml di aceto di vino bianco

  • Procedura

1) Aggiungere man mano il bicarbonato di sodio nell’aceto e mescolare per bene

2) Dopo aver ottenuto un composto omogeneo, immergervi l’argenteria da lucidare poi strofinare sull’oggetto con l’aiuto di un panno pulito

3) Asciugare con un panno asciutto: se necessario, ripetere il processo.

Dentifricio

Il dentifricio è un ottimo brillantante non solo per l’argenteria ma anche per gli oggetti metallici.

  • Cosa ci occorre

-Dentifricio
-Acqua calda demineralizzata
-Sapone neutro

  • Procedura

1) Lavare con cura gli oggetti con acqua calda e sapone neutro poi applicare del dentifricio e strofinare con l’aiuto di uno spazzolino o di un panno

2) Fatto ciò, sciacquare gli oggetti e asciugare con un panno asciutto.

Salsa tartara

Uno dei prodotti meno noti per la pulizia dell’argento è la salsa tartara. Rimarrete sorpresi nel verificare la sua efficacia nel rimuovere la polvere, eliminare lo strato opaco.

  • Cosa ci occorre

-15 grammi di salsa tartara
-5 grammi di sale
-1 litro d’acqua

  • Procedura

1) Versare la salsa tartara, l’acqua e il sale in un recipiente

2)Mescolare il tutto e lasciare scaldare a fuoco medio.

3)Mettere dentro l’argenteria e lasciare bollire per 5 minuti.

4) Trascorso il tempo indicato, levare gli oggetti dal composto, lasciare raffreddare poi asciugare con un panno pulito.

Carta alluminio

La carta alluminio è uno dei più popolari trucchi della nonna per dare nuova vita all’argenteria di casa.

  • Cosa ci occorre

-Carta alluminio
-Acqua calda demineralizzata
-10 grammi di sale

  • Procedura

1) Avvolgere un recipiente nella carta alluminio

2) Riempire il recipiente con acqua calda e aggiungere il sale

3) Mettere gli oggetti di argento e lasciare in ammollo per 10 minuti

4) Asciugare e pulire con un panno morbido

Buccia di banana

La parte interna della buccia della banana contiene principi attivi efficaci nel rimuovere la sporcizia dagli oggetti metallici.

  • Cosa ci occorre

-La buccia di una banana

  • Procedura

1) Strofinare la buccia sugli oggetti da lucidare: se necessario, ripetere il procedimento più volte, cambiando la buccia di banana.

Limone

Il limone è un ottimo alleato per lucidare e conservare l’argenteria in ottimo stato.

  • Cosa ci occorre

-1 limone
-5 grammi di sale

  • Procedura

1) Tagliare un limone a metà, passare nel sale e utilizzare per lucidare l’argento

2) Lasciare agire per qualche minuto, sciacquare poi strofinare con un panno liscio.

Raccomandazioni utili: anche se si tratta di ingredienti naturali, è preferibile indossare dei guanti. Per evitare che l’argenteria si ossidi, procedere alla pulizia almeno una volta al mese.

Pubblicato da Anna De Simone il 2 luglio 2016