Come piantare bulbi

come piantare bulbi

Come piantare bulbi: quando piantare i bulbi, periodo per ogni pianta. Consigli sulla messa a dimora e preparazione del terreno.

E’ importante scegliere bulbi sani, dalla consistenza soda e soprattutto privi di muffe e umidità. Al momento dell’acquisto, scattate le confezioni che presentano macchie o puntinature proprio perché potrebbero celare spore di muffa. Tra i bulbi più diffusi, quelli più difficili da conservare sono i bulbi di tulipano: controllate che le tuniche non siano opache. Le tuniche sono quegli involucri licidi, al tatto, nel tulipano, non dovrebbero venir via con troppa facilità altrimenti, al momento della messa a dimora nel terreno, perderebbero ogni protezione.

Come piantare i bulbi

Il successo della messa a dimora dei bulbi dipende dalla preparazione del terreno. Il bulbo non andrebbe pensato come una pianta da vaso: l’area del vaso non vi darebbe tante soddisfazioni! I bulbi hanno molte potenzialità e le esprimono meglio in piena terra! In vaso, la moltiplicazione per cespi è molto limitata perché le piante hanno poco terreno a disposizione.

Chi proprio non ha spazio, potrà mettere a dimora i bulbi in vaso ma chi ha a disposizione le aiuole del giardino, farebbe bene ad approfittarne!

Per preparare il terreno, vangate l’aiuola fino a una profondità di 25 – 30 cm. Inglobate letame ben maturo (o stallatico), torba e sabbia per ottenere un terreno fine e soffice. Il terreno per piantare i bulbi, infatti, dovrebbe essere ben drenato, fresco e con capacità di mantenersi soffice.

Al momento della messa a dimora, non vi trattenete dall’aggiungere materiale organico anche in superficie: con le piogge, il terreno si abbasserà tornando nuovamente a livello.

Perl la messa a dimora dei bulbi in vaso, predisponete sul fondo del contenitore uno strato drenante.

A che profondità va interrato il bulbo? Fate delle piccole buche e posizionate i bulbi: le buche devono essere di diametro pari a una volta e mezzo il diametro del bulbo, ad una distanza, tra essi, di circa 5 cm e ad una profondità di circa 10 cm dalla superficie esterna. I bulbi vanno piantati con la base maggiore e le radici rivolte verso il basso e con la gemma verso l’alto pronta per la crescita.

Per avere aiuole di bubi sempre fiorite, stagione dopo stagione, vi consigliamo di leggere la guida sulla gestione delle aiuole di bulbose.

Quando piantare bulbi

E’ sempre il momento giusto per mettere a dimora i bulbi! Dal vivaio, infatti, troviamo bulbose a fioritura primaverile, estiva, autunnale e invernale. Per quelli a fioritura invernale, generalmente si scelgono varietà a fioritura primaverile precoce o autunnale tardiva.

  • I bulbi da piantare in autunno sbocciano in primavera
    Ci sono bulbi da piantare in autunno che fioriscono in primavera. Tra i più popolari citiamo il narciso e il tulipano. Per l’elenco completo potete visitare la pagina: bulbose a fioritura primaverile.
  • I bulbi da piantare in primavera sbocciano in estate
    Ci sono bulbi da mettere a dimora in primavera che fioriscono in piena estate. L’elenco di queste piante lo trovate alla pagina: bulbose a fioritura estiva.
  • I bulbi da piantare in estate sbocciano in autunno e inverno
    Ci sono bulbi da piantare in estate che fioriscono tra l’autunno e l’inverno, in base alla precocità del fiore. Anche in questo caso vi rimandiamo alla pagina: bulbose a fioritura autunnale.

Messa a dimora del narciso

Il narciso è un fiore facili da coltivare. Molto adattabile, rigoglioso e fiorifero. Non richiede particolari cure, resiste bene anche ai terreni argillosi e nel tempo produce cespi più grossi e bulbilli che riescono a diffondersi anche per seme. La messa a dimora del narciso va eseguita in autunno, infatti il narciso, così come il tulipano, è tra i bulbi che fioriscono in primavera. Per la messa a dimora osservate le norme viste in precedenza.  Se volete piantare narcisi e tulipani, molto utile è la guida completa: come piantare tulipani.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 novembre 2016