Bulbose a fioritura autunnale

bulbose a fioritura autunnale

Bulbose a fioritura autunnale: l’elenco dei bulbi da fiore che sbocciano tra l’autunno e l’inverno. Consigli sulla messa a dimora e la gestione delle aiuole.

Quando parliamo di bulbose che fioriscono in autunno non dobbiamo fare confusione che i bulbi autunnali. I bulbi autunnali sono quelle piante che si mettono a dimora in autunno per poi fiorire in primavera. Chi vuole ottenere bulbi che fioriscono in primavera dovrà ricercare i bulbi autunnali mentre in questa pagina vedremo quali sono le bulbose a fioritura autunnale, cioè quelle che si mettono a dimora nei mesi estivi.

Bulbi autunnali

Chi è a caccia di bulbi autunnali, cioè di bulbose da mettere a dimora da metà settembre fino a metà di dicembre, può trovare utile l’articolo dedicato alle Bulbose a fioritura primaverile. Si mettono a dimora in autunno per sbocciare in primavera.

Bulbose a fioritura autunnale e invernale: bulbi estivi

Chi vuole un giardino in fiore tutto l’anno può contare sui bulbi così da avere un’aiuola pronta a fiorire in ogni stagione dell’anno. Esistono, infatti, bulbi a fioritura autunnale, invernale, primaverile ed estiva!

Le bulbose a fioritura autunnale e invernale possono essere anche chiamati bulbi estivi, proprio perché si mettono a dimora in estate.

La messa a dimora dei bulbi estivi

La messa a dimora delle bulbose a fioritura autunnale e invernale, si attua verso la fine dell’estate. In base all’andamento climatico stagionale, la messa a dimora dei bulbi che fioriscono in autunno e in inverno, si può anticipare a metà estate, appena iniziano a scendere leggermente le temperature.

I bulbi estivi (cioè messi a dimora in estate) fioriscono tra settembre e marzo, quindi vanno a colare il giardino in autunno e in inverno.

Le bulbose a fioritura autunnale e inizio inverno, che più precisamente fioriscono tra settembre e dicembre, sono:

  • Agaphantus
    Presenta fiori a forma di campanula di un colore blu più o meno intenso. Alcune varietà presentano sfumature e non mancano varietà a fiore bianco.
  • Amaryllis belladonna
    Quelli più comuni presentano un fiore a campana di un colore rosaceo, più o meno intenso. Anche in questo caso vi sono varietà a fiore bianco. Di questa bulbosa si apprezza molto la forma del fiore così come il suo delicato profumo.
  • Anemone
    Presenta fiori dalle grandi dimensione. Ne esistono di molti colori: rosso, giallo, arancio…
  • Colchicum
    I colchi sono bulbi molto eleganti. Presentano un fiore singolo portato da un sottile tubo allungato che si apre a ventaglio. Sono disponibili ibridi di una vasta gamma di colori.
  • Crocosmia
    I fiori sono disposti a spiga e sbocciano sulla sommità degli steli. Sono disponibili in tonalità di giallo, arancio e rosso rubino.
  • Crocus
    Così come i colchi, anche i crochi sono elegantissimi. I fiori sono a forma di coppia e presentano colorazioni che vanno dal giallo al bianco e dal rosa al viola.
  • Cyclamen
    Il ciclamino è tra i bulbi più popolari. Nella foto in basso è mostrato un ciclamino selvatico dall’aspetto più esile e raffinato rispetto alle varietà commerciali. Nei vivai sono disponibili ciclamini dalle svariate tonalità.
  • Dalie
    Apprezzate per i capolini simmetrici dalla forma variabile. Le varietà vanno a caratterizzare non solo il colore ma anche la forma del fiore.
  • Gladioli
    L’alto fusto carnoso termina con una lunga spiga dai grandi fiori colorati.
  • Lilium
    Apprezzato per il profumo dei fiori a forma di ombrello.
  • Stembergia
    Aggiungono giallo al giardino grazie ai fiori a forma di coppa.
  • Vallota
    Il bulbo perfetto per chi ama i fiori di grandi dimensioni.

Una foto pubblicata da Anna De Simone (@annadesi) in data:


Le bulbose a fioritura invernale, cioè quelle che fioriscono tra gennaio e marzo sono:

  • Ciclamino
  • Chionodoxa
  • Eranthis
  • Galanthus
  • Iris
  • Muscaris
  • Scilla
  • Tulipano

L’impianto delle bulbose a fioritura autunnale

La profondità e la larghezza della buca per l’impianto varia in base alla specie da mettere a dimora.

In generale possiamo dire che la larghezza della buca per la messa a dimora deve essere circa due volte il diametro del bulbo. Quanto deve essere profonda la buca? Per la messa a dimora dei bulbi bisogna scavare una buca dalla profondità pari a 1,5 o 2 volte l’altezza del bulbo.

Per gestire al meglio le aiuole delle bulbose e avere bulbi fioriti ogni stagione vi consiglio di leggere l’articolo dedicato alle aiuole di bulbose.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 8 dicembre 2015