Come insonorizzare una stanza

come insonorizzare una stanza
Suonate la batteria in casa? Beh, poverini coloro che condividono casa con voi……a meno che non abbiate provveduto ad insonorizzare la camera. Una stanza insonorizzata consente infatti di evitare di far trapelare il rumore oltre le mura. A tal proposito vi illustreremo come insonorizzare una stanza in modo efficace ed economico con il fai da te.

Prima di procedere bisogna capire quali sono i punti da insonorizzare maggiormente. Se ciò riguarda tutte le mura sappiate che si andranno a perdere almeno 6 centimetri per ogni mura.

Come insonorizzare una stanza, l’occorrente

  • Gomma piuma
  • Polistirolo da 2 cm
  • Traversine di legno da 4cm di spessore
  • Silicone
  • Pistola colla a caldo
  • Chiodi
  • Martello
  • Trapano con punta da muro 6ø e avvitatore
  • Viti e Ficher 6ø
  • Taglierina e forbici
  • Tappeto o Moquette
  • Tenda da Cinema

Come insonorizzare una stanza, la procedura

  1. Posizionate le traversine di legno sulle mura in modo verticale lungo il perimetro della stanza a distanza di 50cm l’una dall’altra fissandole sul muro con i fischer e le viti: vi servirà il trapano per questa operazione
  2. Incollate con il silicone i pannelli di polistirolo in modo verticale sulle traversine di legno facendo attenzione a non lasciare nessuna fessura: si creerà una seconda parete
  3. Lasciate passare almeno 4 ore e nel frattempo ritagliate i pannelli dove sono collocate le prese della corrente elettrica
  4. Prendete i pannelli di gomma piuma (tutti dello stesso spessore in modo di avere una parete liscia) e incollalateli con la colla a caldo sui pannelli di polistirolo in modo orizzontale
  5. Prendete la tenda da cinema (va bene anche una stoffa abbastanza pesante) e inchiodatela appena sopra la porta di ingresso della stanza

Indicazioni utili:
Per insonorizzare il soffitto, dovrete seguire la stessa procedura
Per la pavimentazione potete anche limitarvi a mettere la moquette
Tutto il materiale può essere acquistato da un qualunque ferramenta

Pubblicato da Anna De Simone il 14 agosto 2014