Come fare lo slime in casa

Come fare lo slime in casa

Come fare lo slime in casa propria, senza usare ingredienti troppo difficili da reperire o magari nocivi. E’ un trucco molto utile da sapere soprattutto se si hanno bambini in casa, figli o nipoti che siano. Lo slime, per chi non ha ancora incrociato nella vita questa sostanza, è una pasta modellabile usata per divertirsi. La ricetta base prevede l’uso di colla vinilica, tipo Vinavil, acqua calda, colorante alimentare se vogliamo il risultato variopinto, e borace in polvere. Ci sono però molti altri modi per fare lo slime in casa sostituendo gli ingredienti classici con altri più facili da acquistare o meno tossici.



Come fare lo slime senza colla

E’ ora che sappiate come fare lo slime senza colla perché non è affatto cosa complicata. Basta prendere 250 ml di acqua calda e 140 g di amido di mais, a cui aggiungere se si desidera, il solito colorante alimentare. In questo caso si evita di usare sia la colla vinilica sia il borace sostituendoli con l’amido di mais.

Prima si mescola il colorante con l’acqua calda e poi con l’amido di mais con un cucchiaio prima, poi con le mani fino ad ottenere una consistenza d slime. Con un po’ di esperienza si impara a capire meglio le dosi di amido e di acqua che servono perfezionando la ricetta.

Come fare lo slime in casa

Senza nemmeno uscire di casa ecco come fare lo slime con shampoo e dentifricio. E’ importante, però, avere tra le mani lo shampoo giusto, non troppo liquido, e il dentifricio giusto, che di solito non deve avere delle caratteristiche particolari.

Presi questi due ingredienti in uguali dosi, si mescolano con un cucchiaio o con un bastoncino fino a quando non si ottiene un composto omogeneo da mettere nel congelatore per circa 10 minuti controllando che non si indurisca troppo.

Come fare lo slime in casa

Come fare lo slime trasparente

Per fare lo slime trasparente basta seguire una delle ricette spiegate senza aggiungere il colorante alimentare citato, che di solito richiede un secondo passaggio nel congelatore dopo il primo. C’è addirittura chi aggiunge allo slime fatto in casa i brillantini ottenendo un risultato molto vivace e che piace ai bambini.

Come fare lo slime senza borace

Il borace è un ingrediente ritenuto tossico per cui è utile sapere come fare lo slime senza usarlo ed evitando si sostituirlo con appretto. Si torna ad usare la colla, 120 ml di colla vinilica a cui aggiungere 60 g di borotalco e il solito facoltativo colorante alimentare. Grazie al borotalco si riesce ad ottenere la consistenza desiderata senza rimpiangere il borace.

Come fare lo slime con il sapone

C’è anche chi insegna come fare lo slime con il sapone, utilizzando 100 g di scaglie di sapone e 1 litro di acqua bollente. Prima si mescolano le scaglie con il sapone, poi si aggiunge eventualmente un colorante e si lascia riposare la miscela per almeno un’ora. Si prosegue montando il composto con una frusta per renderlo schiumoso e viscido.

Il risultato sarà più liquido del solito quindi meglio non farlo portare ai bambini in giro per tutta la casa con il rischio di fare e far fare dei grandi scivoloni.

Come fare lo slime in casa

Come fare lo slime con il detersivo

Anche il detersivo è un possibile ingrediente da usre se si vuole imparare come fare lo slime in casa e la ricetta è simile a quella dello shampoo e del sapone. Se però non abbiamo voglia di provare, possiamo sempre acquistare su Amazon una confezione di slime a cui ispirarci per consistenza e qualità. Una confezione da 60 ml di slime senza borace costa davvero mezzo euro o poco più e si può scegliere tra molti colori, oppure mescolarli.

Come fare lo slime: video

Ecco un video in cui si vede chiaramente come fare lo slime in casa e che non è una impresa impossibile. Parola di Anita di “Anita Stories”.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 11 ottobre 2017