Come fare la boscaiola

come fare la boscaiola

Come fare la boscaiola: ricetta della tradizionale toscana, ricetta napoletana e tante varianti. Boscaiola rossa o bianca. Con panna e piselli.

Boscaliola, ricetta originale

Chi ama il classico sugo al pomodoro, apprezzerà senza dubbio la ricetta originale della boscaiola. Già, la cosiddetta boscaiola rossa altro non è che quella tradizionale. 

C’è chi afferma che non esiste una ricetta tradizionale della boscaiola, ma vi sfido a chiederlo alle nonne toscane! Il sapore deciso è dato dal connubio tra funghi porcini e pancetta.

La boscaiola è un tipico piatto autunnale, tuttavia, per prepararlo tutti i mesi dell’anno, potete utilizzare funghi porcini essiccati. Ecco gli ingredienti per 2 persone.

  • 200 gr di pasta fresca
  • 100 gr di funghi porcini essiccati
  • Cipolla rossa dolce o scalogno
  • 50 gr di pancetta
  • 60 gr di pomodori pachino
  • 20 ml di olio
  • prezzemolo
  • Parmigiano grattugiato
  • Sale e pepe quanto basta
  • 1/3 bicchiere di vino bianco

Reidratate i funghi immergendoli, per 15 minuti, in acqua tiepida.

  1. Tagliate i pomodori.
  2. Fate soffriggere cipolla, pancetta e funghi.
  3. Quando il grasso della pancetta si sarà fuso, aggiungete i pomodori.
  4. Ponete l’acqua sul fuoco, fate bollire e salate.
  5. Calate la pasta, scolatela ancora al dente.
  6. Terminate la cottura della pasta nel sugo alla boscaiola.
  7. Guarnire i piatti con del prezzemolo tritato.
  8. Aggiungere del pepe macinato fresco e parmigiano grattugiato (o in scaglie, per un maggior effetto estetico).

Consiglio: al momento del soffritto, sfumate con un po’ di vino bianco e proseguite la cottura finché il condimento non sarà ben cotto.

Boscaiola bianca, ricetta napoletana

La ricetta della boscaiola napoletana prevede la sostituzione della pancetta con una più consistente salsiccia. Ecco gli ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di pasta fresca
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 scalogno grande
  • 350 gr di funghi porcini freschi
  • 300 gr di salsiccia
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • prezzemolo
  • 2 foglie di basilico per guarnire
  • pepe nero macinato fresco
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale quanto basta

Pulite i funghi e lasciateli asciugare completamente. C’è chi consiglia di “lavare i funghi a secco” pulendoli, uno a uno, con un panno inumidito così da non fargli perdere quel caratteristico profumo.

  1. Preparate un soffritto con poco olio, l’aglio in camicia e lo scalogno triturato finemente.
  2. Aggiungete la salsiccia senza pelle, “sbriciolatela” e fate rosolare per un minuto.
  3. Unite i funghi tagliati a cubetti.
  4. Alzate il fuoco, versate il vino e fate sfumare, poi coprite e abbassate la fiamma.
  5. Fate cucinare i funghi fino a renderli teneri. Se il sugo si secca, aggiungete 3 – 4 cucchiai d’acqua.
  6. Lessate la pasta e terminate la cottura nel sugo con i funghi.
  7. Spolverate con prezzemolo tritato, pepe fresco macinato e una foglia di basilico.

Se usate funghi secchi, vi basteranno solo 100 grammi.

Ricetta della Boscaiola con piselli

Alcune ricette della boscaiola, sia bianca che rossa, prevedono l’aggiunta di piselli.

Questa variazione è semplice: vi basterà aggiungere i piselli al soffritto, insieme ai funghi e alla pancetta.

Ricetta della boscaiola con panna

Gli amanti dei sapori delicati, apprezzeranno senza dubbio la versione della boscaiola con la panna. L’aggiunta della panna è più indicata nella ricetta della boscaiola bianca.

Vi raccomando di acquistare panna da cucina fresca, che trovate nel banco frigo del supermercato così da evitare quella a lunga conservazione. La panna fresca da cucina ha un sapore di gran lunga migliore rispetto a quella a lunga conservazione.

La panna va aggiunta alla fine della cottura del condimento. In alternativa potete aggiungerla alla pasta appena scolata, così da far mantecare insieme tutti gli ingredienti prima di “impiattare”. Se desiderate fare la panna da cucina in casa, a partire dal latte fresco, leggete il nostro articolo dedicato alla panna vegetale fatta in casa.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 10 dicembre 2016