Come fare il dado vegetale in casa

Come fare il dado vegetale in casa

Come fare il dado vegetale in casa: ricetta del dado vegetale classico o aromatizzato. Ricetta del dado fatto in casa con spezie e verdure fresche.

Glutammato nel dado commerciale

Il dado vegetale, uno degli alimenti maggiormente impiegati in cucina, dovrebbe essere composto di verdure ma l’ingrediente principale è il sale da cucina affiancato dal glutammato monosodico. Si tratta di un esaltatore di gusto e sapidità che viene impiegato per dare sapore a un alimento che altrimenti risulterebbe scialbo. Nei prodotti preconfezionati, il glutammato monosodico è riportato tra gli ingredienti con la sigla E621. Altri additivi alimentari a base di glutammato, classificati come esaltatori di sapidità, sono indicati nelle etichette alimentari con sigle che vanno dalla E620 fino alla E625.

Fin dagli anni sessanta, in campo medico, sono stati segnalati effetti sulla salute legati all’uso del glutammato che, in particolare, potrebbe causare: cefalea, vasodilatazione cutanea e orticaria. Gli studi sul glutammato sono molto controversi. Nella comunità scientifica c’è chi sostiene che il glutammato è un ingrediente del tutto innocuo ma… perché rischiare quando è possibile preparare il dado vegetale in casa in piena sicurezza?!

Dado vegetale fatto in casa

Fortunatamente il dado vegetale può essere fatto in casa. Il dado vegetale fatto in casa sarà costituito solo da verdure fresche e aromi naturali: il “conservante” naturale presente in questo dado vegetale sarà il sale. Tra gli altri vantaggi, un dado fatto in casa risulta più leggero, più saporito e anche adatto a chi soffre di intolleranza: è ottimo per chi è intollerante al glutine dato che contiene solo verdure e sale. Vediamo nel dettaglio come fare il dado vegetale in casa seguendo la nostra ricetta.

Dado alimentare, controindicazioni

Sia se si tratta di dado vegetale fatto in casa, sia se parliamo di dado vegetale acquistato al supermercato, questo alimento non è privo di controindicazioni. Il dado vegetale è ricco di sale, chi soffre di ipertensione arteriosa dovrebbe evitarne l’impiego.

dado fatto in casa

Il dado vegetale che troviamo in commercio può contenere fino al 60% di sale e per il 10-15% di glutammato monosodico. Le verdure sono davvero poche! Con il dado fai da te sarà possibile dosare la quantità di sale giusta in base alle proprie esigenze nutrizionali.

Chi cerca di combattere la cellulite e contrastare la ritenzione idrica, farebbe bene a mantenersi alla larga dal dado vegetale che troviamo sugli scaffali da cucina.

Come fare il dado vegetale in casa

Ogni ricette del dado tende a esaltare un sapore particolare così da ottenere il brodo giusto per ogni circostanza. Così abbiamo dadi a base di pesce, con grassi animali, dado di carne… Il dado vegetale classico è dato da un mix di verdure ma non manca una ricetta del dado da brodo a base di funghi o ricco d’aglio. Partiamo con la ricetta classica del dado vegetale.

Dado vegetale fatto in casa, gli ingredienti

In realtà, per fare il vostro dado vegetale, potete usare quegli avanzi da cucina che altrimenti andrebbero gettati via. Se avete delle parti dure di carciofi o delle coste di sedano più esterne avanzate da un centrifugato… usatele pure! La ricetta del dado vegetale fatto in casa non lascia spazio a sprechi.

  • 150 gr di sedano
  • 100 gr di carote
  • 100 gr di cipolle
  • 100 gr di pomodori
  • 100 gr di zucchine
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 250 gr di sale grosso
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Dado vegetale fatto in casa, la preparazione

  1. Lavate per bene tutte le verdure, mondate la carota, la cipolla, l’aglio e tritatele finemente
  2. Poi prendete il sedano, il prezzemolo e tritate finemente
  3. Prendete le zucchine i pomodori e fateli a pezzetti piccoli
  4. Prendete tutte le verdure e versatele dentro una pentola di acciaio, aggiungendo anche il sale e l’olio
  5. Fate cuocere per almeno 1 ora e mezza senza aggiungere acqua
  6. Trascorso il tempo, pendete il composto e frullatelo nel mixer
  7. Rimettete il composto sul fuoco finché non si sarà addensato ancora.
  8. Scolate il composto schiacciandolo con un cucchiaio per colare l’acqua in eccesso.
  9. Trasferite il dado vegetale in piccoli vasetti di vetro a chiusura ermetica e lasciate riposare mezza giornata: le verdure perderanno parte della loro acqua.

Ecco il vostro dado vegetale fatto in casa da mettere nella minestra, zuppa, risotto o pasta.

Dado ai funghi fatto in casa

Come premesso, gli ingredienti possono essere ricavati da scarti e avanzi vegetali. I gambi di funghi che, generalmente siete abituati a gettare via nella pattumiera dell’organico, possono essere utilizzati per preparare un ottimo dado ai funghi.

Dado vegetale fatto in casa, conservazione

Grazie alla presenza del sale grosso, non ci sono problemi di conservazione: i vasetti possono essere conservati in luogo fresco per un massimo di sei mesi.

Indicazioni utili: le pietanze condite con questo dado vegetale non vanno precedentemente salate.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 aprile 2017