Come eliminare il calcare dal bagno

come eliminare il calcare dal bagno

Anche una semplice goccia d’acqua sul lavandino può, alla lunga, lasciare quelle odiose incrostazioni di calcare! Il modo più facile per rimuoverle è con l’impiego di uno dei tanti prodotti anticalcare reperibili in commercio. Esistono tuttavia anche altri rimedi più naturali; si ottengono gli stessi risultati e allo stesso tempo si contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente. A tal proposito vi illustreremo come eliminare il calcare dal bagno seguendo le nostre indicazioni.


Come eliminare il calcare dal bagno con l’aceto
L’aceto è un valido alleato nelle faccende domestiche anche quando si tratta di incrostazioni difficili. Va utilizzato caldo direttamente sulle macchie di calcare: lasciate agire per 10 minuti poi strofinate con una spugnetta infine sciacquate con acqua calda e asciugate. L’aceto va usato anche per pulire il diffusore dei rubinetti: è il primo elemento che si intasa a causa del calcare. In questo caso smontate il diffusore e lasciatelo in ammollo per almeno 4 ore in un bicchiere con acqua e aceto nella misura di 250 ml di acqua bollente per 150 ml di aceto

Come eliminare il calcare dal bagno con il bicarbonato e il limone
Anche il bicarbonato è efficace contro le macchie e incrostazioni di calcare. Basta miscelarlo con un po’ di aceto caldo ed otterrete un potente anticalcare naturale. Prima dell’applicazione è consigliabile un pretrattamento delle zone interessate con il limone e lasciare agire per almeno 10 minuti. Successivamente strofinate con una spugna imbevuta di bicarbonato e aceto sul calcare poi sciacquate con acqua calda infine asciugate.

Come eliminare il calcare dal box doccia
Poiché il box doccia è sempre a contatto con l’acqua, con il tempo si forma una patina di calcare. Sarebbe opportuno prevenirne la formazione  asciugandolo con un panno ogni volta che si utilizza il box doccia: l’ideale sarebbe spruzzare sulle pareti un composto creato con dell’aceto bianco e dell’acqua dolcificata a fine doccia
In ogni caso per rimuovere le macchie di calcare già presente, possiamo preparare un composto cremoso a base di aceto bianco e bicarbonato da spalmare sul vetro con l’aiuto di una spugna. Lasciare agire per almeno 15 minuti poi risciacquare con acqua calda e asciugare per bene.

Pubblicato da Anna De Simone il 24 ottobre 2014