Come eliminare la vernice dal legno

come eliminare vernice legno

Come eliminare la vernice dal legno: le istruzioni, passo dopo passo, per rimuovere la vecchia vernice dal legno per restituire nuova vita a mobili, tavoli, barche e altri oggetti in legno.

Prima di tutto, preparate il piano da lavoro: poggiate l’oggetto da sverniciare su un tavolo sorretto da due cavalletti. Lavorate in un luogo comodo, possibilmente all’aperto con un buon arieggiamento ma senza correnti ventose. Le polveri sprigionate eliminando la vecchia vernice dal legno sono nocive quindi dovreste evitare di inalarle proteggendo le vostre vie respiratorie con una mascherina anti polvere.

Come eliminare la vernice dal legno

Essenzialmente, i modi per eliminare la vecchia vernice dal legno sono tre:

  • Raschietto, carta abrasiva e acqua ragia
    Questi tre accessori sono utilissimi per rimuovere la vernice da un legno molto datato. Quando il legno è posto sotto i raggi diretti del sole, la vernice tende a sollevarsi naturalmente dal legno. Se il pezzo di legno da sverniciare è molto datato, probabilmente vi serviranno solo questi tre componenti.
  • Sverniciatore
    Lo sveniciatore è un prodotto molto aggressivo che si lascia in posa sul legno e solleva la vernice, solo dopo l’azione dello sverniciatore sarà possibile eliminare la vecchia vernice con il raschietto, la carta abrasiva e l’acqua ragia.
  • Levigatrice
    La levigatrice è consigliata in caso di ampie superfici da sverniciare, è indispensabile se dovete eliminare la vernice da un armadio, da un tavolo o da una barca. E’ una buona alternativa allo sverniciatore in quanto è un mezzo meccanico privo di rischi chimici per la salute.

Come rimuovere la vernice dal legno con la levigatrice

La levigatrice è uno strumento piuttosto economico: gli amanti degli acquisti online possono comprare dei buoni modelli di levigatrice anche con un budget di 20 – 30 euro.

L’uso della levigatrice per rimuovere la vernice dal legno è semplice: vi basterà fissare la carta vetrata agli appositi ganci posti alla base della levigatrice. Impugnate l’apparecchio con l’apposito supporto se passatela sul piano da sverniciare senza applicare nessuna pressione. Dopo aver “tolto il grosso”, cambiate la carta vetrata con una a grana più sottile.

Link utili: Levigatrice su Amazon

Come eliminare la vernice dal legno con lo sverniciatore

Lo sverniciatore va applicato all’aperto, possibilmente in una zona ben arieggiata. Lo sverniciatore è facile da usare, vi basterà applicarlo su tutta la superficie da trattare con un pennello. Lasciate agire il prodotto per i tempi indicati in etichetta e poi eliminate la vernice usando un raschietto. Per ottenere una superficie più liscia e omogenea carteggiate con carta vetrata di grana 80 e poi 120.

In commercio è possibile trovare sverniciatori al prezzo di 6 – 7 euro.

Aggiornamentosolo di recente si stanno diffondendo dei sverniciatori biodegradabili, meno nocivi per la salute dell’uomo e dell’ambiente. Si tratta di prodotti di nuova generazione che sono sicuri per chi li impiega. Consigliatissimo se vi ritrovate a lavorare in un ambiente chiuso. Tra i vari prodotti presenti sul mercato vi segnaliamo lo Sverniciatore professionale senza DMC proposto su Amazon al prezzo di 14,71 euro con spedizione gratuita.

Come eliminare la vernice dal legno con raschietto e carta abrasiva

Dopo aver passato lo sverniciatore, la pittura del legno tenderà a sollevarsi spotaneamente. Analogamente, se la pittura del legno è sufficientemente datata, potete provare a rimuoverla impiegando direttamente un raschietto.

Dopo l’impiego del raschietto vi toccherà carteggiare dapprima con una carta abrasiva di grana grossa e in secondo momento con una carta abrasiva di grana sottile.

Durante i lavori, indossate una mascherina per proteggervi dalle polveri.

Dopo aver rimosso la pittura più labile con il raschietto, passate sulla superficie del legno da sverniciare con un panno imbevuto di acqua ragia. Carteggiate, fino a quando non riuscirete a ottenere il risultato desiderato.

Tra una fase e l’altra (prima di passare dal raschietto all’acqua ragia o dalla carta vetrata all’acqua ragia), pulite la superficie del legno rimuovendo tutti i residui di vernice e le polveri. Per la pulizia potete affidarvi a una pistola ad aria compressa collegata a un compressore oppure a una bomboletta spray ad aria compressa. In alternativa potete impiegare delle spazzole anche se in questo caso il lavoro sarà più lungo.

Avvertenze:
Per eliminare la vernice dagli angoli o dalle scalanature, impiegate una spugna imbevuta con sverniciatore o uno spazzolino metallico.

Può interessarvi: come rinnovare un vecchio mobile e Fioriere in legno

Pubblicato da Anna De Simone il 5 aprile 2016