Come diventare membro di greenpeace

Greenpeace è un’organizzazione globale che agisce per proteggere l’ambiente e promuovere la pace“. Sono molti i metodi disponibili per sostenere Greenpeace, essi vanno dalla semplice donazione alle attività online. Le donazioni possono essere a cadenza mensile, singole o sottoforma del 5×1000. Oppure possiamo supportare Greenpeace acquistando le cosidette “bomboniere solidali“, si tratta di cartoline, segnalibri o confezioni prodotte da greenpace, perfette per ricorrenze come battesimi, lauree o comunioni. Le attività online. Si tratta di supportare le petizioni e le campagne web allestite da greenpeace. Anche blogger e webmaster possono diventare membri di greenpeace sostenendo il verbo della onlus antiviolenta e proambiente.

Come diventare membro di greenpeace. Se donazioni e petizioni non sono abbastanza per voi, potete diventare volontari contattando il gruppo più vicino alla vostra residenza. In tal modo potrete diventare membri attivi di greenpeace. Inoltre, se nella vostra città non vi è un gruppo greenpeace, potete fondarne uno voi. Tutte le informazioni riguardo i gruppi locali sono disponibili a questa pagina web.

Lavorare per Greenpeace. Periodicamente, greenpeace ricerca nuove figure professionali da inserire nel suo organico. Se amate l’ambiente e cercate lavoro, tenete a portata di click la pagina ufficiale di greenpeace intitolata “Lavora con noi“. Spesso greenpeace ricerca nuovi “divulgatori”, sostanzialmente il loro lavoro è quello di procacciare nuovi sostenitori economici. Greenpeace essendo una onlus apolitica, non accetta fondi da multinazionali o da enti governativi, pertanto vive unicamente dai contributi rilasciati da liberi cittadini. Diventare membro greenpeace potrebbe significare diventare divulgatore, scendere in piazza e fare della sana informazione. Diventare membro greenpeace non significa solo combattere contro le baleniere giapponesi ma significa soprattutto sensibilizzazione e informazione sulle tematiche ambientali.

Devolvi il 5×1000 a Greenpeace. Vai alla pagina ufficiale

Attivista nel web. Vai alla pagina ufficiale.

 

 

Pubblicato da Anna De Simone il 7 gennaio 2012