Come cucinare il pesce spada

Come cucinare il pesce spada

Come cucinare il pesce spada al forno, al limone, in padella o con altre ricette, come quella del carpaccio di pesce spada.

In tutte le ricette che ti illustreremo, potrai usare pesce spada fresco o pesce spada congelato. In caso di pesce spada congelato, fai scongelare il prodotto a temperatura ambiente e poi adoperalo per la tua ricetta. Vedrai che ogni trancio di pesce spada vuole ricette ad hoc.

Come cucinare il pesce spada al forno o in padella

Le ricette del pesce spada al forno richiedono parti diverse rispetto al pesce spada in padella. Prima di decidere la tua ricetta, controlla che taglio hai!

Per il pesce spada al forno hai bisogno di grosse fette ricavate da un trancio altrettanto grande, si parla della “ruota di pesce spada” cioè di una fetta molto grande che può sostenere la cottura al forno senza seccarsi troppo. Lo spessore ideale dei tranci? 5 – 6 cm!

Al contrario, se intendi preparare pesce spada in padella devi avere fette meno spesse, lo spessore dovrà essere intorno ai 2 cm. Prima della cottura in padella, priva il trancio della parte nera e, per ottenere un pesce spada in padella aromatizzato, sfrega sul trancio uno spicchio d’aglio; poi, fai riscaldare un po’ d’olio e aggiungi il pesce spada contestualmente a mezzo bicchiere di vino, lascia sfumare il vino, aggiungi del sale, tappa la padella e lascia cuocere. Questo è il modo più semplice e veloce per preparare il pesce spada in padella.

Per insaporire il pesce spada in padella, puoi arricchirlo con del prezzemolo o usare aromi e profumi inaspettati come il succo di arancia o un brodo vegetale che manterrà umido il trancio di pesce spada anche per cotture più rapide e aggressive.

Pesce spada al forno o pesce spada al cartoccio: ricetta

In questo caso, ti servirà un trancio di 5 – 6 cm e non sarà necessario rimuovere la parte nera. Un trancio di pesce spada circa 1 kg, una volta sfornato, potrà essere servito a 3 – 4 persone, in base all’appetito!

Prendi il tuo trancio e poggialo su grande foglio di carta da forno.

Pratica sul trancio qualche taglietto, qua e là: in ogni taglio, inserisci ciuffetti di rosmarino e spicchi d’aglio. Prepara poi, a parte, un condimento dato da succo di limone, sale, olio evo, pepe e peperoncino essiccato e tritato. Cospargi questo condimento sul tuo trancio di pesce spada, l’eccesso cadrà sulla carta da forno, non preoccuparti!

Aggiungi olive nere denocciolate e una manciata di pomodorini tagliati a metà. Copri il tuo trancio con un secondo foglio di carta da forno o, se è abbastanza grande, ripiega quello in basso su se stesso. Dovrai creare una sorta di tasca accartocciando i bordi. In questo modo potrai cucinare del pesce spada al cartoccio saporito e succoso.

Fai cuocere il pesce spada in forno per 35 – 40 minuti, il forno dovrà essere preriscaldato a 180°C.

Involtini di pesce spada: ricetta

In questo caso, ti serviranno fette di pesce spada molto sottili. Per gli involtini di pesce spada hai bisogno di fette spesse di circa 1 cm. Puoi spianare delicatamente le fette di pesce usando un batticarne ma senza far entrare in diretto contatto le carni con il metallo, in pratica dovrai frapporre tra la fetta di pesce spada e il batticarne un foglio di carta da forno. Ecco la ricetta degli involtini di pesce spada, per un ripieno che sorprende, ti chiederò di usare delle scorze di arancia.

Come cucinare il pesce spada?

Mescola 3 cucchiai di pan grattato, un cucchiaio di pecorino grattugiato, un cucchiaio di pinoli e un trito sottilissimo di prezzemolo. Per aromatizzare, aggiungi una scorza di arancia grattugiata finemente.

Stendi il composto sulle fettine di pesce spada per poi arrotolare ogni fetta su se stessa. Ferma la fetta con dello spago alimentare. Se non ce l’hai, puoi comprarlo a “questa pagina Amazon” oppure sostituirlo con degli stecchi in legno o stuzzicadenti, anche se l’effetto scenico è più gradevole con lo spago!

Fai rosolare con poco olio gli involtini, spruzzando prima del succo di arancia e poi facendo sfumare un po’ di vino (1/3 di bicchiere per 8 involitni). Chiudi la padella durante la cottura, aggiungi del pepe, del sale e servi.

Carpaccio di pesce spada: ricetta

Per il carpaccio, dovrai usare fettine molto sottili e schiacciate delicatamente con uno schiacciacarne così come descritto nella ricetta precedente. Se non ti piace il pesce crudo, dovrai usare del pesce spada affumicato. Le fettine di carpaccio di pesce spada si possono servire con un timballo di verdure marinate, crude o leggermente cotte al vapore.

Può essere utile: come pulire una trota

Pubblicato da Anna De Simone il 3 luglio 2018