Come assumere l’avena

come assumere l'avena

L’avena è un cereale che racchiude tantissime propietà nutrizionali e benefiche; non a caso è il cereale con maggiore concentrazione di vitamine e sali minerali. Le sue proprietà benefiche per la pelle sono ampiamente dimostrate, così come le sue qualità nel regolare il transito intestinale.


Per questo motivo includere l’avena ad ogni pasto, che sia colazione, merenda o pranzo, è una delle migliori abitudini per mantenersi in salute.

Come assumere l’avena
Esistono molti modi per integrare l’avena nella propria dieta. In genere viene consumata in due modi: in fiocchi o come crusca. La principale differenza tra le due risiede nel processo dei trattamenti a cui viene sottoposto il cereale per ottenere queste due varianti.
L’avena mondata è il chicco intero, appena tagliato e senza la buccia. Per rendere l’avena in fiocchi, il chicco mondato viene essiccato e tagliato a pezzetti più piccoli per poi tagliarlo a forma di fiocchi. Nel secondo caso, quello della crusca, l’avena mondata viene direttamente macinata senza rimuovere nulla dal chicco di grano.

Il risultato è che la crusca di avena è formata principalmente dagli strati esterni del chicco, rendendola più ricca di proteine e meno ricca di carboidrati rispetto all’avena in fiocchi. Esiste una tendenza a consumare più crusca d’avena poiché contiene più nutrienti, soprattutto fibre.
Indipendentemente dalla varietà che scegliamo, assumere l’avena tutti i giorni contribuirebbe a diminuire il colesterolo nel sangue e a regolare la digestione.

Le proprietà dell’avena
L’avena è ricca di proteine, di carboidrati, grassi salutari (grassi insaturi e acido linoleico), vitamine, sali minerali e oligoelementi. Grazie a questo concentrato nutritivo possiamo evitare la sensazione di stanchezza che si produce in seguito a cali di zuccheri.
La quantità di proteine presenti nell’avena è tale da superare qualsiasi cereale, visto che nessun altro ne contiene una quantità così concentrata. Addirittura possiede una concentrazione proteica tanto alta quanto la carne, il latte e le uova. I fiocchi d’avena contengono cinque degli otto amminoacidi essenziali: isoleucina, leucina, lisina, metionina e fenilalaninaCiò rende questo cereale il più completo che esista. A confronto, il frumento contiene solo un amminoacido essenziale, mentre l’orzo e la segale non ne contengono alcuno.

L’avena ha proprietà benefiche per la pelle. Si può trovare in diverse creme, unguenti e saponi per idratarla ed esfoliarla. Inoltre, bagni a base di questo cereale verrebbero impiegati per combattere diverse malattie, infezioni e irritazioni della pelle grazie alle sue proprietà emollienti. In più, può anche essere un rimedio fatto in casa molto efficace contro l’herpes.

Infine, questo cereale possiede una grande quantità di fibre, che favoriscono il corretto transito intestinale e la riduzione del colesterolo. Per questo, non solo risulta un rimedio efficace contro la stitichezza, bensì riduce gli acidi biliari diminuendo la loro tossicità.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 aprile 2015