Come arredare un bagno piccolo, i consigli dell’architetto

come arredare un bagno piccolo

I consigli dell’architetto e degli esperti in interior design su come arredare un bagno piccolo e per gestire al meglio lo spazio stretto.

Per guadagnare spazio in un bagno piccolo è necessario scegliere complementi d’arredo compatti e discreti. Se volete arredare un bagno piccolo con doccia, siete a buon punto. Sarà più difficile destreggiarvi se non volete rinunciare alla vasca da bagno. Vediamo tutti i consigli di chi arreda per mestiere.

Come arredare un bagno piccolo

Partiamo dal lavandino. Per iniziare, potete scegliere un rubinetto che fuoriesce direttamente dal muro piuttosto che dalla parte superiore del lavabo. Tale accorgimento vi consente di disporre più spazio d’appoggio.

Un piano in mineralmarmo dalla misura complessiva di 100 cm riesce a fornire un ampio piano d’appoggio: 100 cm sembrano molti ma sono perfetti sia se il bagno è piccolo e stretto (quindi con pianta rettangolare) sia se il bagno e piccolo e angusto (quadrato).

E’ difficile da ammettere ma è così: la differenza nell’arredo bagno la fanno i componenti che scegliete. Un piano ampio, che sia mineralmarmo o in gress con lavabo a incasso, può restituire una comoda zona beauty, soprattutto se scegliete di disporre il lavabo decentrato.

Tutto a incasso

La gran parte dei gabinetti proposti dalle casa d’arredo prevede lo sciacquone incastonato nel muro, se il bagno dispone di uno sciacquone esterno, provvedete a sostituirlo, in questo modo l’intera tazza del water risulterà più compatta e meno sporgente, quindi occuperà meno spazio.

Anche il classico mobiletto dei medicinali può essere ricavato nel muro, con ante scorrevoli che incorporano specchi e luci a led.

L’immagine in alto rappresenta un bagno grandissimo… tutti vorrebbero arredare un bagno così! Tuttavia ve l’abbiamo proposta per la presenza di accessori incastonati nel muro, molto comodi quando si ha a disposizione solo un bagno piccolo e stretto. Anche un bagno grande come quello in foto sembrerebbe molto più piccolo se non avesse adottato questa preziosa strategia.

Bagno piccolo con doccia

Molti suggeriscono di sacrificare le ante del box doccia e sostituirle con delle tendine, tuttavia, in commercio esistono delle porte in vetro piuttosto sottili e con il giusto dimensionamento del piatto della doccia questo complemento non prenderà più spazio del dovuto. Inoltre, la trasparenza del vetro contribuirà a far sembrare lo spazio più ampio di ciò che è realmente.

La presenza della doccia vi farà guadagnare molto spazio rispetto alla vasca da bagno per due motivi: il piatto doccia è più piccolo della vasca da bagno! E’ ovvio.

Il piatto doccia si può installare a filo, quindi sullo stesso piano del pavimento conferendo all’ambiente del bagno un’aspetto più spazioso. Un’illusione che può fare la differenza soprattutto quando vi trovate ad arredare un bagno piccolo e stretto.

Sapone, shampoo e tutto l’occorrente per la doccia possono essere appoggiati in una nicchia ricavata nel muro.

Come arredare un piccolo bagno per farlo sembrare più grande

Altri accorgimenti che possono far sembrare il piccolo bagno molto più ampio di ciò che è in realtà sono: finestre, lucernari e specchi. Gli specchi ingannano la vista e riescono a regalare un forte senso di profondità raddoppiando la percezione dello spazio che ha l’osservatore.

Al momento dell’acquisto degli igienici, prediligete quelli dalle dimensioni più compatte. La linea da bagno di Isabella Whitehaus prevede lavabi, vasche da bagno e altri complementi estremamente compatti e ugualmente funzionali.

Arredare un piccolo bagno può essere una sfida divertente. La parte che consente la maggiore libertà di configurazione è quella del lavabo e la cosiddetta zona beauty. In questo contesto sono molte le proposte da settore arredo bagno.

Bagno piccolo con lavatrice

Con la soluzione proposta a inizio articolo c’è spazio anche per la lavatrice. Con un piano dove potenete un lavabo decentrato riuscite a ottenere una buona zona beauty, un piano da appoggio ed è possibile sfruttare lo spazio sottostante anche per la lavatrice.

Grazie al lavabo decentrato è possibile sfruttare meglio lo spazio predisponendo una cassettiera sottolavabo solo da un lato così da lasciare libero lo spazio adiacente per predisporre la cesta della biancheria sporca e una lavatrice slim.

Ci sono lavatrici salvaspazio 60×40 cm o anche più piccole (fino a un minimo di 33 cm).

Se abitate in una casa piccola e non è solo il bagno stretto, ecco un altro articolo che potrebbe interessarvi: come arredare un terrazzo piccolo

Pubblicato da Anna De Simone il 13 dicembre 2018