Colonnine elettriche, dove sono in Italia?

Con gennaio arrivano 6.500 euro di ecoincentivi sull’acquisto di ogni auto elettrica, ma gli italiani, dove dovrebbero fare il pieno? Le stime prevedono un totale di 3,8 milioni di auto elettriche che circoleranno sulle strade del nostro paese entro i prossimi otto anni. Gli ecoincentivi ci sono, le case automobilistiche sono pronte a rifornire i concessionari dello stivale, ma come siamo messi per i punti di ricarica?

Per trovare le colonnine di ricarica per auto elettriche più vicine a casa tua puoi utilizzare il nostro motore di ricerca per colonnine auto elettriche!



GUARDA LE FOTO – MODELLI DI STAZIONI DI RICARICA

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas, ha dato il via a una serie di agevolazioni per l’allestimento di circa mille colonnine in nove regioni d’Italia. La realizzazione dovrà avvenire entro il 2015 ma per i prossimi tre anni, gli italiani, dove faranno il pieno di elettricità? Se si escludono iniziative come quelle del Comune di Parma, dovranno pensarci i privati ad allestire infrastrutture adatte per la ricarica dei veicoli elettrici. Nel ontesto della Zero Emission City il Comune di Parma ha disposto l’installazione di ben 300 colonnine di ricarica sparse sul territorio, ma non tutte le città sono così fortunate, quindi volgiamo uno sguardo ai progetti di alcune delle aziende attive nel settore della mobilità sostenibile.

Un primo accordo è stato siglato qualche mese fa tra la REV e ABB Italia che mirano all’industrializzazione delle colonnine di ricarica. La REV è la nuova società del gruppo Repower ed è stata costituita con lo scopo di fornire servizi per la mobilità elettrica. Gli italiani dovranno contare su realtà come la REV o più piccoli erogatori organizzati.

GUARDA LE FOTO – MODELLI DI STAZIONI DI RICARICA

Foto | GE Wattstation™

Pubblicato da Anna De Simone il 17 giugno 2012