Chevrolet EN V 2.0

La General Motors lancia la Chevrolet EN-V 2.0, definita da molti l’auto del futuro. Una rivoluzionaria vettura biposto elettrica di dimensioni ridotte, pensata soprattutto per le problematiche della mobilità urbana in termini di spazio ed emissioniElectric Networked Vehicle, questo il nome del concept dalle forme inconsuete.



Chevrolet EN V 2.0. Rivoluzionaria
La vettura è capace di funzionare in due differenti modalità, quella manuale, che consente al conducente di guidare il mezzo come qualsiasi altra vettura a zero emissioni e quella automatica, dove a gestire la guida sarà il sistema computerizzato di cui la vettura è dotata.

Chevrolet EN V 2.0. Ecosostenibile
La Chevrolet EN-V 2.0 è dotata di un piccolo pannello fotovoltaico integrato sul tetto, che consente di ricavare energia solare utile a ricaricare la batteria, consentendo così di spostarsi agilmente in città sfruttando fonti di energia rinnovabili e avendo un impatto ambientale pari a zero. Un  veicolo così piccolo e leggero, che si ricarica anche in tempo reale
Chevrolet EN V 2.0. Tecnologica
La vettura è dotata di comunicazione wireless e navigatore GPS: consente la creazione di un “social network” che può essere utilizzato da guidatori e passeggeri per comunicare con amici o colleghi durante il viaggio. Come se si viaggiasse su una casa con quattro ruote, o su un ufficio personale, eternamente connessi.

Il concept EN-V 2.0 non dimentica le facilities con il climatizzatore e uno spazio per lo stivaggio degli oggetti personali. E’ inoltre in grado di funzionare in qualsiasi situazione climatica e su qualsiasi strada urbana. Prima di arrivare sul mercato, questo veicolo elettrico dovrà attraversare un lungo percorso, tuttavia sono già in programma i test pensati per verificare l’affidabilità della vettura.

Pubblicato da Anna De Simone il 12 maggio 2012