Ceretta fai da te con ingredienti naturali

ceretta fai da te
Per fare la depilazione non necessariamente dobbiamo ricorrere all’estetista o alle schiume o strisce depilatorie reperibili in commercio. Grazie al fai da te è possibile preparare in casa un composto a base di zucchero e limone.



A tal proposito vi illustreremo come fare in casa una ceretta con prodotti facilmente reperibili in casa.

La ceretta fai da te ha molteplici vantaggi:

  • non è aggressiva
  • non presenta effetti collaterali
  • è economica
  • rispetta l’ambiente
  • non presenta rischi di allergia
  • è semplice da preparare
  • può essere conservata per diversi mesi
  • al contrario della ceretta convenzionale che tende a seccare la pelle la ceretta fai da te la idrata rendendola morbida e setosa
  • contiene solo prodotti naturali

Ceretta fai da te, gli ingredienti

  • 50 ml d’acqua
  • 50 ml di succo di limone
  • 100 grammi di zucchero, preferibilmente macinato per ridurre i tempi di preparazione

ATTENZIONE: non è indicato l’impiego dello zucchero a velo per la presenza di amido

Ceretta fai da te, la preparazione
Se sapete preparare il caramello siete già a buon punto in quanto la prima fase di preparazione è analoga:

  1. Mettete sul fuoco a fiamma lenta il pentolino con l’acqua e lo zucchero e fate caramellare il composto
  2. Appena prende colore, aggiungete il succo di limone e mescolate con l’aiuto di un cucchiaio
  3. Levate dal fuoco appena il composto risulta ben amalgamato e lasciate riposare
  4. A questo punto trasferite il prodotto in un barattolo di vetro.

Ceretta fai da te, impiego
Assicuratevi di usare il prodotto solo quando il prodotto sarà ben intiepidito. Prima dell’applicazione controllate la temperatura del composto; non dovrà essere troppo caldo altrimenti rischiate di ustionarvi. Ecco come procedere:

  1. Stendete il composto con l’aiuto di una spatola sulla zona da depilare: il composto dovrà essere steso nel senso di crescita del pelo
  2. Fate aderire un pezzo di stoffa al composto ben steso ed energicamente strappatela nel senso opposto a quello di crescita del pelo (se state depilando le gambe strappate verso l’alto)

Come vi abbiamo già anticipato, questa ceretta può essere conservata a lungo così il composto avanzato può essere riutilizzato; al prossimo impiego dovrete solo scaldare il barattolo a bagnomaria.

Varianti: in alternativa al pezzo di stoffa potrete impastare il composto per 5 minuti fino a formare una pallina che applicherete direttamente sulla pelle, per poi stenderla seguendo la stessa procedura appena suggerita.

Ceretta fai da te, consigli utili

  • Ai fini di una buona riuscita è bene seguire alcuni accorgimenti:
  • I peli dovranno essere da 6mm a 1,2cm: in questo caso i peli potrannoessere strappati alla radice
  • Fare questa operazione in una stanza in cui non faccia troppo caldo per evitare che la ceretta possa diventare troppo fluida e poco appiccicosa a causa del sudore
  • Prima di iniziare stendete del borotalco sulla zona da depilare
  • Assicuratevi che le parti da trattare risultino ben pulite
  • Evitare la ceretta dopo una lampada abbronzante, per evitare che possano insorgere macchie della pelle
  • Evitare l’uso anche in caso di dermatite da contatto, acne o ipersensibilità all’epidermide

Cosi come la cerretta fai da te ci sono molti prodotti per la bellezza che si possono preparare in casa. A tale scopo vi rimandiamo alla lettura dell’articolo “Cosmetici fai da te”

Pubblicato da Anna De Simone il 13 giugno 2015