Cantina in casa, consigli pratici

cantina in casa

Cantina in casa: come allestire una piccola cantina di vini giovani o da invecchiare. Consigli pratici per trasformare una stanza o un seminterrato, in una cantina con temperatura e tassi di umidità controllati. Dalle cantinette elettriche alla cantina in muratura.

Sei sempre stato affascinato dalla vinificazione e, di recente, hai deciso di fare sul serio e di organizzare una piccola cantina in casa dove conservare vini pregiati e collezioni per ogni palato.

Dopo aver acquistato un decanter e organizzato una vetrinetta con le più disparate tipologie di bicchieri da vino, ecco che il gioco si fa più serio: hai bisogno di spazio per accumulare mettere in bella mostra una serie di vini.

Prima di iniziare qualunque discorso, parliamo:

  • Hai a disposizione un’intera stanza da trasformare in cantina?
  • Vuoi allestire una cantina in poco spazio?
  • Quante bottiglie credi di accumulare?
  • Intendi organizzare una cantina per vino da invecchiare o vini giovani?

Queste domande sono fondamentali. Se vuoi allestire una cantina in poco spazio puoi puntare alla cantinetta elettrica per vino, in commercio ce ne sono di diverse misure, anche in grado di contenere più di 200 bottiglie.

Se la cantina per vino è destinata a conservare vini pregiati, allora è importante valutare anche il fattore umidità. Se vuoi conservare solo dei buoni vini, tale fattore è trascurabile.

Se, invece, hai una stanza e vuoi trasformarla in cantina, il discorso cambia radicalmente.

Trasformare una stanza in una cantina

Per avere una cantina in casa, c’è chi è disposto a tutto, anche a sacrificare una stanza disponibile oppure, più semplicemente a trasformare il seminterrato in una cantina.

In una cantina in casa dovrai poter far maturare conservare il vino in un ambiente che abbia temperatura e umidità comprese in parametri compatibili con la vita del vino che intendi conservare. La cantina che caratteristiche deve avere?

  • Elevati tassi di umidità
  • Temperatura compresa tra 9 e 15 °C

La prima operazione da fare è coibentare perfettamente la stanza, con dei pannelli isolanti, dovrai provvedere a una perfetta coibentazione. Puoi provvedere all’isolamento anche con installazione fai da te, aggiungendo pannelli in polistirene estruso dallo spessore di almeno 80 mm. L’isolamento dovrà essere non solo a parete ma anche a soffitto. Vanno sostituiti anche eventuali infissi (porte e finestre). Meglio installare porte e finestre che presentano un intercapedine di poliuretano inserita per insufflaggio. Per il pavimento, sarebbe opportuno realizzare una barriera al vapore di almeno 6-7 mm, per minimizzare le spese, potete realizzarla sul pavimento già presente per poi rifinire con un pavimento compatibile a incastro o autolivellante.

Solo dopo questo primo passo, potrai installare un condizionatore specifico per cantine (a basso assorbimento elettrico) che possa assicurare temperature comprese fisse tra +9 e 15°C e tessi di umidità ottimali. In caso di vini pregiati, la cantina dovrà garantire un’umidità NON inferiore al 70%.

Se l’umidità della cantina non è sufficiente, per aumentarne il tasso si può lasciare un recipiente pieno d’acqua al centro della stanza. Per evitare che possano proliferare muffe e microrganismi vari, meglio aggiungere una manciata di polvere di calce nell’acqua.

In questo modo riuscirai a organizzare una cantina in casa in grado di contenere tante bottiglie quanto è grande la stanza da convertire.

Cantinetta elettrica per vino

Il mercato offre tantissimi modelli, più o meno accessoriati. I modelli classici sono dotati di un compressore che funziona esattamente come un frigorifero ad alte temperature (se il frigorifero standard offre temperature intorno ai 3 – 5 °C, la cantinetta propone temperature fino ai 15 °C).

Molte cantinette elettriche concedono la possibilità di scegliere la temperatura ottimale per ogni scomparto così da conservare i vini alla loro temperatura ideale (più fredda per spumanti e bianchi e più mite per determinati rossi). La facoltà di scegliere la temperatura non è possibile nella cantina allestita in una stanza dove bisognerà scegliere una temperatura media che vada bene per ogni tipo di vino. Per tutte le informazioni: cantinetta elettrica per vino.

Pubblicato da Anna De Simone il 12 ottobre 2017