Cane in giardino, consigli utili

cane in giardino

Cane in giardino, tanti consigli utili per affrontare l’inverno e per non far mancare nulla al cane, anche quando è da solo.

Cane in giardino da solo

Il cane è un animale sociale e ha bisogno di compagnia. La sua vita in giardino è possibile, anzi, l’aria aperta è un toccasana per il nostro amico a quattro zampe ma non senza compagnia.

Il cane in giardino da solo può soffrire molto: il cane non deve essere isolato, anche se lasciato in giardino, dovrà sempre avere la guida di un “capobranco” cioè del compagno uomo.

Se il cane è isolato tenderà ad assumere comportamenti non sempre compatibili con la vita dell’uomo. Gli esperti ci dicono che quando il cane è lasciato da solo per lunghissimi periodi, tenderà ad assumere un atteggiamento da leader difendendo il proprio territorio. In caso di isolamento protratto, il cane potrebbe non riconoscere più il proprio “compagno uomo” e addirittura aggredirlo al fine di proteggere il suo territorio. Non è un caso che talvolta sul giornale leggiamo dei fatti di cronaca spiacevoli che hanno come protagonisti dei cani.

Cane in giardino o in casa

Una cosa non esclude l’altra, anzi! Una giusta via di mezzo è sempre preferibile. Il cane può rimanere nel giardino nei momenti in cui rischierebbe di restare in casa da solo per molte ore. Quindi, quando torni a casa, puoi portarlo dentro con te!

Se non ti piace l’idea che il cane resti in casa, puoi predisporre una o due stanze dove consentire l’accesso periodico al cane così da renderlo partecipe alla vita di famiglia. Il cane, come premesso, è un animale sociale e ha bisogno di compagnia.

Se il cane deve trascorrere diverse ore da solo in casa, lasciarlo libero in giardino può essere la scelta ideale: l’aria aperta può lenire la noia del tempo che avrebbe trascorso chiuso in casa da solo.

Il cane ha bisogno di sentirsi parte di un gruppo, di una famiglia, quindi non può essere trascurato. Lo stress potrebbe portare il cane ad assumere comportamenti disturbati, per esempio, potrebbe iniziare ad abbaiare spesso senza giusta causa.

Cane sempre in giardino, anche in inverno

Il cane può passare la sua vita nel giardino di casa ma solo se gli fornisci le giuste attenzioni. Come premesso, sarebbe meglio se tu decidessi di scegliere un locale interno dove ospitarlo: il cane può vivere uno stato di isolamento e soffrire la solitudine.

In caso di cane in giardino in inverno, dovrai predisporre il ricovero giusto per proteggere l’amico a quattro zampe dal freddo.

Cane in giardino che scappa o che scava buche

Chi vuole tenere il cane all’aperto, nel giardino di casa, deve tenere presente alcuni atteggiamenti tipici di questo animale.

Il cane adora scavare buche… anche nel prato! Per evitare questi atteggiamenti puoi passare più tempo con lui e addestrarlo. Un buon educatore cinofilo è utile sia per evitare che il cane possa scappare, sia per educare il cane a non scavare buche sul prato!

In caso di rumori improvvisi il cane può spaventarsi e tentare la fuga. In caso di temporale bisognerebbe tenere il cane in un locale.

Cane e prato

Per evitare che il cane possa sporcare e rovinare il prato, puoi realizzare un’area da dedicare alla ricreazione del cane. Uno spazio ampio potrebbe optare una sabbiera con erba, ghiaia e sabbia. In questa zona si possono mettere dei giochi e dispenser di cibo. Esistono anche attrattori spray che possono abituare il cane a frequentare solo una determinata zona del giardino.

Link utili da Amazon: attrattivo per cani e cuccioli di cane

Grazie all’attrattivo i cani possono abituarsi a sporcare solo una zona del giardino senza imbrattare il prato con pipì o buche.

Cani adatti a stare in giardino

Generalmente, tutti i cani sono adatti a stare in giardino, anche le razze più piccole e all’apparenza più delicate. Per approfondire questo argomento ti invito a leggere l’articolo Cani da giardino, razze.

Pubblicato da Anna De Simone il 15 maggio 2017