Cane abbandonato, tutte le informazioni

Cane abbandonato

Cane abbandonato: chi chiamare e cosa fare se hai trovato un cane in autostrada o abbandonato in qualsiasi zona pubblica. Multe per chi abbandona i cani.

Abbandonare cani e gatti è un reato. Inizio col dirti che ciò che vale per un cane abbandonato, vale anche per un gatto abbandonato in strada. Le regole sono le stesse, così come le sanzioni previste e il numero da contattare.

Multa per abbandono cane o gatto

L’abbandono del cane o del gatto è considerato un reato penale disciplinato dall’art. 727 del Codice penale. L’articolo prevede pene molto serie: arresto fino a un anno o ammenda fino a 10.000 euro.

Purtroppo i dati sull’abbandono di cani e gatti in Italia sono molto allarmanti. Si stima che, ogni anno, siano circa 60.000 gli animali abbandonati nel nostro paese con un forte aumento nel periodo estivo. Come denunciare l’abbandono di un cane? Se vedi un uomo che sta abbandonando un cane, allerta subito le forze dell’ordine riferendo numero di targa di chi sta commettendo il reato e il luogo dell’abbandono. Se la persona che ha commesso il reato non è più sul posto, puoi ugualmente denunciare il fatto.

Se da un lato che chi commette il reato di abbandono di animali, dall’altro c’è chi li trova… ecco che la domanda sorge spontanea: ho trovato un cane abbandonato, cosa devo fare? Te lo spiego subito!

Cane abbandonato: cosa fare

Dipende dallo stato di salute in cui verte il gatto o cane abbandonato. Se l’animale è in buona salute, puoi avvicinarlo con delicatezza e recuperarlo. Dovrai recarti alle Forze di Polizia o al Servizio Veterinario dell’ASL per denunciare l’abbandono, saranno poi questi organi a provvedere all’accoglienza del cane (o del gatto) trasferendo l’animale in un canile (o gattile!). Su ogni territorio vi sono canili e gattili municipali o convenzionati che ospitano i cani trovatelli in attesa di una famiglia.

Se il cane è spaventato e si mostra aggressivo, non puoi provvedere tu al trasporto. Dovrai contattare il canile municipale o convenzionato, oppure telefonare l’ASL di riferimento.

Se il cane è ferito, dovrai avvicinarti con la massima cautela e trasferirlo con urgenza dal veterinario più vicino o presso il Servizio Veterinario dell’ASL. Dovrai farlo anche di domenica: veterinari e servizi veterinari dell’ASL hanno l’obbligo di intervenire anche di notte o durante le festività quando sono coinvolti animali trovatelli (non di proprietà, abbandonati).

Cane abbandonato ferito: chi paga le cure

E’ opportuno rivolgersi al servizio veterinario dell’ASL o contattare il canile comprensoriale con il quale il Comune è convenzionato che potrebbe disporre di un proprio veterinario. Se il cane viene portato da un veterinario privato, le spese delle cure dovrebbero essere sostenute dal canile municipale o dal canile convenzionato con il Comune. Ogni Comune ha, per obbligo, canile municipali o convenzionati proprio per la gestione del problema del randagismo.

Cane abbandonato in autostrada o in strada

Se il cane è stato abbandonato in autostrada o nei pressi di una strada trafficata, questo rappresenta un pericolo per sé e per la viabilità. In questo caso dovrai contattare la Polizia Stradale (se in autostrada), la Polizia municipale (se nel centro città o strade secondarie), in ogni caso il numero da chiamare è il 113.

Incidente con cane abbandonato

Come ti ho spiegato, un cane abbandonato in autostrada o nel mezzo di una strada trafficata, può rappresentare un forte pericolo per sé e per gli altri. Un cane o un gatto, possono causare incidenti e spesso automobilisti malcapitati, anche se rispettano in pieno i limiti di velocità e le prescrizioni del codice della strada, possono ritrovarsi a investire un cane di passaggio in autostrada.

“Ho investito un cane abbandonato e non so che fare”

Investire un cane abbandonato non è un reato ma lo è scappare senza prestare soccorso. Se un cane o un gatto sono rimasti feriti a seguito di un impatto con la tua auto, il mancato intervento ti rende punibile per legge. La multa, se scappi senza dare soccorso (omissione di soccorso), va dai 413 ai 1656 euro. La legge è chiare a questo proposito: secondo l’articolo 189 del D.L. 205/1992, se hai investito un cane abbandonato o hai investito un gatto, hai l’obbligo di fermarti e “porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno”. Anche in questo caso, quindi, dovrai provvedere a trasportare l’animale ferito presso il servizio veterinario dell’ASL o il veterinario più vicino.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 settembre 2018