5 consigli per un buon campeggio invernale

campeggio invernale

Chi ha detto che il campeggio è una roba da vacanze estive? Per le prossime festività di Natale potete organizzare un campeggio invernale di tutto rispetto! Sono molte le strategie da attuare per non soffrire il freddo in campeggio e vivere le avventure più belle anche con le temperature più rigide.

In commercio non mancano stufe portatili e abbigliamento termico, tuttavia molto spesso le soluzioni migliori sono quelle fai-da-te, capaci di rispondere a pieno alle necessità del campeggiatore. Insomma, potete acquistare una tuta termica ma il commesso non vi dirà di metterla nel sacco a pelo con voi durante la notte! Quindi ecco che subentriamo noi con i nostri consigli per migliorare la riuscita del vostro campeggio invernale.

GUARDA LE FOTO DEGLI ACCESSORI PER UN CAMPEGGIO INVERNALE

Consigli per un buon campeggio invernale

  1. Evitate di dormire in un sacco a pelo troppo grande. Riempite lo spazio supplementare del sacco a pelo con gli abiti che dovrete indossare il mattino successivo: da un lato il sacco a pelo si riscalderà più velocemente e dall’altro, al mattino seguente, non sarete costretti a indossare abiti freddi.
  2. Per i campeggi al freddo ricordate di incorporare nel sacco a pelo una borsa calda o scaldamani. Con gli scaldamani sarà inoltre possibile riscaldare gli stivali prima di indossarli.
  3. L’isolamento termico è importante per l’efficienza energetica degli edifici ma anche per la buona riuscita del vostro campeggio invernale: procuratevi due vecchi riflettori di calore, di quelli che si usano per coprire il parabrezza dell’auto. Cuciteli insieme ai due lati del vostro sacco a pelo, il materiale riflettente aiuterà a trattenere il calore all’interno del sacco a pelo e… per non svegliarvi fradici di sudore, meglio operare su questo strato di “isolante fa-da-te” dei piccoli fori per l’aria.
  4. GUARDA LE FOTO DEGLI ACCESSORI PER UN CAMPEGGIO INVERNALE

  5. Così come abbiamo visto con il principio dell’efficienza energetica e dell’isolamento termico, sono numerose le teoria alla base della bio-edilizia che possono aiutarvi a migliorare la qualità del vostro campeggio invernale, infatti ora vedremo come eliminare l’umidità e migliorare ulteriormente le condizioni termiche del vostro sacco a pelo: i tappetini da yoga possono creare uno strato isolante tra il vostro sacco a pelo e il terreno, diminuiscono anche la quantità di umidità. Prendete un paio di stuoie da yoga e ponetele sotto al vostro sacco a pelo, in più quando dormite evitate di tenere la testa direttamente nel sacco, l’umidità contenuta nel vostro respiro ridurrà l’efficienza degli isolanti della vostra attrezzatura.
  6. E’ doloroso dirlo ma… mettete da parte il cotone organico e indossate abbigliamento sintetico, trattiene meglio il calore.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 novembre 2013