Broccolo nero, dall’orto alla tavola

cavolo nero ricetta broccolo nero

Broccolo nero: coltivazione e ricette. Quando piantare il cavolo nero (anche noto come broccolo nero), esigenze della pianta e uso in cucina.

Il cavolo nero, un tempo era consumato e diffuso solo nella regione Toscana tanto da vincere l’appellativo di cavolo nero toscano. Nel Meridione d’Italia, il cavolo nero è meglio conosciuto come broccolo nero ed è il protagonista della tradizionale minestra napoletana. In questa pagina vedremo sia come coltivare il cavolo nero nell’orto o nelle fioriere sul balcone di casa, sia come preparare deliziose ricette.

Nota bene:
i nomi cavolo nero e broccolo nero, fanno entrambi riferimento alla specie Brassica oleracea varietà Acephala lanciniata, meglio nota come cavolo toscano, cavolo laciniato o broccolo nero.

Broccolo nero, coltivazione

Coltivare il broccolo nero cavolo nero, è molto semplice. La coltivazione è alla portata di tutti tanto che, se vi organizzate con delle ampie fioriere in balcone, potete coltivare il broccolo nero in vaso. Vediamo, in dettaglio come coltivare il cavolo nero toscano broccolo nero così come è chiamato nel napoletano.

Quando seminare il broccolo nero?

Il cavolo nero si può seminare sia in autunno, per il raccolto invernale, sia in primavera, per il raccolto estivo oppure in estate, per il raccolto autunnale.

  • Con la semina tra aprile e maggio si raccoglie in estate.
  • Con la semina tra giugno e luglio si raccoglie in autunno.
  • Con la semina tra settembre e ottobre si raccoglie in pieno inverno.

Quando piantare il cavolo nero?

La semina può avvenire a spaglio in piena terra, oppure, potete seminare in semenzaio anche in inverno e piantare il broccolo nero quando le piante avranno sviluppato 6 foglie.

Come piantare il cavolo nero? 

Conservate il pane di terra, lasciate 60 cm di spazio tra le fila e 60 cm di spazio sulla stessa fila. In un’ampia fioriera da 60 cm potate coltivare due piante messe a dimora ai poli opposti del vaso.

Perché il broccolo nero ha bisogno di tanto spazio? Perché le sue foglie, al contrario di quelle degli altri cavoli e broccoli, non si chiudono ma si sviluppano aperte e piegate ad arco.

Semi di broccolo nero, dove comprarli 

I semi di broccolo nero si possono trovare nei consorzi agrari meglio forniti oppure sfruttando la compravendita online. Su Amazon, i vivai “Le Georgiche” propongono una bustina di semi di cavolo nero al prezzo di 4,40 euro con spese di spedizione incluse nel prezzo. Per tutte le informazioni sui semi citati vi rimando alla pagina “Semi di cavolo laciniato di Toscana“. Dalla foto noterete che si tratta del classico broccolo nero.

Broccolo nero, ricette

Il cavolo nero broccolo nero è protagonista di diversi piatti tradizionali. Ne è un esempio la minestra o ancora, la ribollita. Nonostante la tradizione, il broccolo nero si può usare come condimento per la pasta. Partiamo proprio da questa ricetta:

Pasta con cavolo nero

Ecco gli ingredienti per 4 persone

  • 350 grammi di pasta,
    meglio se di un formato particolare come quello degli strozzapreti
  • 1 mazzetto di cavolo nero
    potete scegliere voi la quantità in base a quanto condimento desiderate, se una pasta più bianca o più ricca di verdure
  • una fetta di pancetta
  • parmigiano grattuggiato
  • aglio, olio, sale, peperoncino q.b.

Pulite il cavolo nero e tagliatelo a listarelle e privatelo della costa interna, più dura. Nel frattempo, mettete su l’acqua per la cottura della pasta.

In una padella, fate soffriggere l’aglio in camicia e, quando sarà dorato, rimuovetelo. Aggiungete la pancetta tagliata a dadini.

Aggiungete il cavolo nero e fatelo appassire ponendo il tappo sulla padella.

broccolo nero coltivazione cavolo

Calate la pasta e scolatela ancora al dente. Terminate la cottura nella padella con il cavolo nero e la pancetta. Fate mantecare gli ingredienti con una ricca grattugiata di parmigiano reggiano.

Impiattate e aggiungete del peperoncino tritato.

Minestra con broccoli neri

Ecco gli ingredienti per 6 persone:

  • 300 g di foglie di cavolo nero lavate e pulite
  • 400 g di fagioli freschi
  • 1 pezzo di prosciutto crudo (circa 50 – 60 g)
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • 1 cipolla media,
  • 1 carota,
  • 1 costa di sedano,
  • 1/2 porro,
  • 2 pomodori medi,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • sale q.b.

Come procedere? Fate un soffritto con tutti gli “odori” (cipolla, carota, sedano, porro…). Fate cuocere i fagioli con l’aggiunta di prosciutto crudo a dadini.

Da parte, fate cuocere il cavolo nero e spegnete. Quando i fagioli saranno cotti, aggiungete tutti gli ingredienti (ben scolati) al cavolo nero.

Mescolate e servite. Potrebbe interessarvi la ricetta della zuppa di fagioli.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 novembre 2017