Borsite rimedi naturali

Borsite: dallo zenzero all’aceto di mele, ecco alcuni rimedi per lenire questo fastidio quasi invalidante con ingredienti facilmente reperibili in casa.

La borsite è un processo infiammatorio che colpisce le borse sierose di un’articolazione; ne abbiamo 150 che fanno da “cuscinetto” tra tendini, legamenti e ossa  La borsite coinvolge maggiormente ginocchia, gomiti e spalla ed è una patologia piuttosto dolorosa e in molti casi può diventare invalidante.

Rimedi naturali per curare la borsite

Solo uno specialista può indicare il trattamento migliore contro la borsite. Nel frattempo, possiamo ricorrere a questi semplici rimedi naturali per provare a ridurre l’infiammazione e il dolore.

Aceto di mele

L’aceto di mele è un ottimo rimedio naturale per trattare la borsite. Questo prodotto, facilmente reperibile in dispensa, è in grdo di ripristinare l’alcalinità del corpo in modo da ridurre l’infiammazione .
I minerali presenti nell’aceto di mele, come per esempio il magnesio, il calcio, il potassio e il fosforo, possono aiutare a ridurre i processi infiammatori che interessano le articolazioni.

Cosa ci occorre

  • Un fazzoletto di cotone
  • 125 ml di aceto di mele crudo
  • 8 grammi di miele biologico

Come procedere

  1. Versare gli ingredienti in una tazza e mescolare per bene fino ad amalgamare il tutto
  2. Immergere il fazzoletto di cotone nel composto ottenuto e applicarlo sulla zona interessata
  3. Lasciare agire per 20 minuti poi risciacquare con acqua tiepida

Trattamento da eseguire tutte le sere prima di mettersi a letto

Ghiaccio

Per ridurre il gonfiore iniziale ed “addormentare” il dolore della zona in questione possiamo ricorrere al ghiaccio

Cosa ci occorre

  • 10 cubetti di ghiaccio
  • Un sacchetto di plastica

Come procedere

  1. Mettere i cubetti di ghiaccio nel sacchetto di plastica
  2. Appoggiare il sacchetto in corrispondenza dell’articolazione dolorante per circa 15 minuti
  3. Trascorso il tempo necessario, sollevare l’articolazione interessata dalla borsite al di sopra del cuore e riposare

Ripetere il trattamento varie volte per avere sollievo

Oli essenziali

Diversi oli essenziali possono rivelarsi davvero efficaci nella cura  contro la borsite. Quelli più indicati sono:

  • Olio di noce moscata: è particolarmente indicato per lenire i dolori alle articolazioni grazie alle sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie.
  • Olio essenziale di menta: è un prodotto che non dovrebbe mai mancare in casa. L’ingrediente principale di quest’olio è il mentolo, un composto utilizzato fin dall’antichità per curare dolore e infiammazione.
  • Olio di cocco. Come non citare questo prezioso olio essenziale. E’ molto utile nel ridurre l’arrossamento e la sensazione di bruciore.

Basta applicare qualche goccia dell’olio che preferite e massaggiare in senso circolare. Praticare dei massaggi con questi oli naturali saranno di grande sollievo!

Zenzero

Lo zenzero annovera proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e analgesiche simili a quelle dell’Aspirina e dell’Ibuprofene. Inoltre, migliora la circolazione e aiuta a trattare la borsite in maniera efficace.

Cosa ci occorre

  • 7 grammi di zenzero grattugiato
  • 1 garza
  • 125 ml di acqua calda (125 ml)

Come procedere

  1. Avvolgere lo zenzero grattugiato in un pezzetto di garza
  2. Fatto ciò, immergere la garza con lo zenzero in una tazza di acqua calda per almeno 2 minuti
  3. Lasciare raffreddare un pà poi applicare la garza sulla zona in questione per circa 20 minuti.

Potete ripetere il trattamento 2 o 3 volte al giorno.

 Riposo e un’alimentazione ricca di magnesio

Potrebbe essere scontato, ma per lenire i sintomi della borsite è necessario rispettare un adeguato riposo e una postura corretta.

I medici probabilmente vi prescriveranno degli antinfiammatori, ma è fondamentale ridurre al minimo i movimenti dell’articolazione non appena compare il gonfiore.

La borsite sorge a causa di un sovraccarico, dello sfregamento delle articolazioni con i muscoli o il legamenti in prossimità di una determinata borsa sierosa. Pertanto, muovere troppo l’articolazione in questione non farà altro che intensificare il dolore.

Oltre a riposare il più possibile, è bene curare anche l’alimentazione che deve essere ricca di magnesio. Promosse banane, spinaci, avena, lenticchie.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 5 marzo 2017