BlaBlaCar e la nuova era dell’autostop

BlaBlaCar screenshot

BlaBlaCar permette di scegliere la loquacità dei compagni di viaggio: Bla, BlaBla o BlaBlaBla

Dal beat al digital, dall’autostop al ridesharing. BlaBlacar, primo sito di ridesharing in Europa, lancia anche in Italia la sua App BlaBlaCar per cambiare (in meglio) il modo di spostarsi e viaggiare. Come sanno già gli utenti di Francia, Spagna e UK, la App BlaBlaCar permette di trovare in pochi secondi un passaggio in auto dalla propria città – geolocalizzabile – verso numerosissime destinazioni in Italia ed Europa.

È la nuova era dell’autostop, un’era social e low cost. Anche perché con BlaBlaCar i risparmi possono arrivare al 75% rispetto a ogni altro mezzo di trasporto, anche e soprattutto last minute. Niente male considerato che anche BlaBlacar è scaricabile gratis. L’App è disponibile da subito sia per iPhone sia per Android. Per coloro che possiedono altri smartphone è disponibile una versione mobile.

BlaBlaCar è la prima App di social travel disponibile in Italia. Una volta trovati dei passaggi, è possibile navigare tra i profili dei vari conducenti, visualizzare foto, interessi e commenti di feedback rilasciati da altri utenti, e contattare poi il proprio conducente preferito con la funzione click to call o un messaggio testuale trasmesso in tempo reale in modalità push. È possibile scegliere i compagni di viaggio in base al loro grado di loquacità scegliendo tra Bla, BlaBla e BlaBlaBla. Da qui il nome BlaBlaCar.

“Con BlaBlaCar vogliamo permettere a tutti di accedere a un modo nuovo di viaggiare, socievole ed economico, e ammortizzare così gli aumenti dei prezzi che scoraggiano vacanze e viaggi”, afferma Olivier Bremer, country manager di BlaBlaCar Italia. “Per chi invece si sposta con la propria auto – continua Bremer – BlaBlaCar permette di convertire i propri posti liberi, finora sprecati, in una risorsa per la quale altre persone sono disposte a pagare. Offrendo un passaggio a 3 persone è possibile ridurre del 75% il costo del viaggio”.

Qualche esempio? Con BlaBlaCar da Milano alla riviera romagnola si spendono 20 euro, mentre da Roma si possono raggiungere numerose destinazioni balneari pugliesi a 25-30 euro. Per chi ama le città d’arte, Milano-Firenze in BlaBlaCar costa 20 euro. E non manca chi offre passaggi da un’estremità all’altra dello stivale, da Torino a Catania (76 euro), da Vittorio Veneto a Lecce (61 euro).

Pubblicato da Michele Ciceri il 11 agosto 2012