Bandiere blu 2019: elenco completo, nuovi ingressi e uscite

Bandiere Blu 2019

385 sono le spiagge più belle d’Italia che hanno ricevuto la bandiera blu 2019 contro le 368 dello scorso anno: un numero crescente  che ricade su 183 comuni e 72 approdi turistici.

Secondo l’ONG danese Fee (Foundation for Environmental Education) queste spiagge hanno il merito di offrire massima pulizia dell’acqua e alta qualità dei servizi.



Bandiere blu 2019: nuovi ingressi

Questo 2019 ha segnato un aumento delle bandiere blu sia per le spiagge sia per gli approdi: di seguito l’elenco completo dei nuovi ingressi di quest’anno.

Spiagge: Pozzallo (Sicilia, Ragusa); Sant’Antioco (Sardegna, Carbonia – Iglesias); Maruggio (Puglia, Taranto); Gabicce (Marche, Pesaro Urbino); Sanremo (Liguria, Imperia); Riva Ligure (Liguria, Imperia); Imperia (Liguria, Imperia); Anzio (Lazio, Roma); Villapiana (Calabria, Cosenza); San Nicola Arcella (Calabria, Cosenza); Pisticci (Basilicata, Matera); Villalago (Abruzzo, L’Aquila, Lago di Scanno).

Gli approdi turistici sono: Goimperia (Liguria, Imperia); Marina di Loano (Liguria, Savona); Porto Turistico Rodi Garganico (Puglia, Foggia); Yachting Santa Margherita Procida (Campania, Napoli); Marina del Nettuno (Sicilia, Messina) e Venezia Certosa Marina (Veneto, Venezia).

Bandiere blu 2019: elenco completo

  1. Regione Abruzzo

Chieti: Vasto – Punta Penna, Vignola; Fossacesia – Fossacesia Marina; San Salvo – San Salvo Marina

L’Aquila: Villalago – Villalago

Scanno – Acquevive – Gestione Ciccotti, Parco dei Salici

Teramo: Pineto – S. Maria A Valle Nord, S. Maria a Valle Sud, Torre Cerrano, Corfù, Villa Fumosa, Lungomare dei Pini/Pineta Catucci; Roseto degli Abruzzi – Lungomare Sud, Lungomare Nord, Lungomare Centrale; Silvi – Parco Marino; Torre del Cerrano, Arenile Sud, Lungomare Centrale; Giulianova – Lungomare Zara, Lungomare Spalato-Rodi; Tortoreto – Spiaggia del Sole

  1. Regione Basilicata

Matera: Bernalda – Lido di Metaponto; Pisticci – Lido San Basilio, Lido 48; Policoro – Lido Nord e Sud; Nova Siri – Lido

Potenza: Maratea – Santa Teresa/Calaficarra, Macarro/Illicini/Nera, Castrocucco/Secca di Castrocucco, Acquafredda

  1. Regione Calabria

Catanzaro: Soverato – Baia Dell’Ippocampo; Sellia Marina – Località Ruggero/San Vincenzo-Sena/Jonio-Rivachiara

Cosenza: Roseto Capo Spulico – Lungomare; Trebisacce – Lungomare Sud (Riviera dei Saraceni – Viale Magna Grecia – Riviera delle Palme); San Nicola Arcella – Arcomagno/Canale Grande Marinella; Praia a mare – Camping Internazionale/Punta Fiuzzi; Tortora – La Pineta/Fiume Noce; Villapiana – Villapiana Scalo, Villapiana Lido

Crotone: Cirò Marina – Punta Alice, Cervara/Madonna di mare; Melissa – Litorale Torre Melissa

Reggio Calabria: Roccella Jonica – Lido

  1. Regione Campania

Napoli: Anacapri – Faro/Punta Carena, Gradola/Grotta Azzurra; Piano di Sorrento – Marina di Cassano; Sorrento – San Francesco, Riviera di Massa; Massa Lubrense – Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone

Salerno: Centola – Palinuro (Porto/Dune e Saline), Marinella; Agropoli – Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco, Torre San Marco, Trentova; Positano – Spiaggia Grande, Spiaggia Arienzo, Spiaggia Fornillo; Ascea – Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea; Vibonati – Santa Maria Le Piane, Torre Villammare, Oliveto; Pollica – Acciaroli, Pioppi; Montecorice – Baia Arena, Spiaggia Capitello, Spiaggia Agnone, San Nicola; San Mauro Cilento – Mezzatorre; Capaccio – Licinella, Varolato/La Laura/Casina D’Amato, Torre di Paestum/Foce Acqua dei Ranci; Ispani – Ortoconte/Capitello; Sapri – San Giorgio, Cammarelle; Pisciotta – Ficaiola/Torraca/Gabella, Pietracciaio/Fosso della Marina/Marina Acquabianca; Casal Velino – Dominella/Torre, Lungomare/Isola; Castellabate – Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo/San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro

  1. Regione Emilia Romagna

Ferrara: Comacchio – Lido Spina, Lido di Volano/Nazioni/Pomposa/Lido degli Scacchi/Garibaldi, Lido degli Estensi

Forlì-Cesena: Cesenatico – Zadina, Ponente, Levante(Valverde, Villamarina)

Ravenna: Cervia – Milano Marittina/Pinarella; Ravenna – Casal Borsetti, Lido di Dante/Lido di Classe, Lido di Savio, Marina di Ravenna/Punta Marina Terme/Lido Adriano, Marina Romea/Porto Corsini

Rimini: Misano Adriatico – Punto Dieci/Porto Verde, Rio Alberello, Bellaria Igea Marina – Igea Marina, Cattolica – Regina dell’Adriatico

  1. Regione Friuli-Venezia Giulia

Gorizia: Grado – Spiaggia Principale, Costa Azzura, Pineta

Udine: Lignano Sabbiadoro – Lido

  1. Regione Lazio

Latina: Ventotene – Cala Nave; Gaeta – Arenauta, Ariana, Sant‘Agostino, Serapo; Latina – Latina Mare; Sperlonga – Lago Lungo, Bazzano, Ponente, Levante; Terracina – Levante, Ponente; San Felice Circeo – Litorale; Sabaudia – Lungomare

Roma: Trevignano Romano – Via della Rena; Anzio – Tor Caldara, Riviera di Ponente, Riviera di Levante, Marechiaro, Lido Di Lavinio, Lido Dei Pini, Colonia

  1. Regione Liguria

Genova: Camogli – Spiaggia Camogli Centro/Levante, San Fruttuoso, Moneglia – Levante, Centrale, La Secca, Santa Margherita Ligure – Punta Pedale, Zona Milite Ignoto, Scogliera Pagana, Paraggi, Lavagna – Lungomare, Chiavari – Zona Gli Scogli

Imperia: Imperia – Spianata Borgo Peri, Borgo Prino e Foce, Borgo Marina, Taggia – Arma di Taggia, Santo Stefano al Mare – Baia Azzurra, Il Vascello; Riva Ligure – Ex Bungalow; Sanremo – Rio Foce, Tre Ponti, Imperatrice, Corso Marconi, Bussana; San Lorenzo al Mare – U Nostromu/Prima Punta, Baia delle Vele; Bordighera – Zona Ovest di Capo Sant’Ampelio, Zona Est di Capo Sant’Ampelio

La Spezia: Levanto – La Pietra, Casinò, Ghiararo, Lerici – Lido, San Giorgio, Eco del Mare, Fiascherino, Baia Blu, Colombo, Ameglia – Fiumaretta, Bonassola – Lato Est e Lato Ovest, Framura – Spiaggia La Vallà-Apicchi, Fornaci (Spiaggia confine Deiva Marina)

Savona: Ceriale – Litorale, Noli – Capo Noli/Zona Vittoria/Zona Anita/Chiariventi, Spotorno – Lido, Finale Ligure – Spiaggia di Malpasso/Baia dei Saraceni, Finalmarina, Finalpia, Spiaggia del Porto, Varigotti, Castelletto San Donato, Bergeggi – Il Faro, Villaggio del Sole, Borghetto Santo Spirito – Litorale, Pietra Ligure – Ponente, Albissola Marina – Lido, Celle Ligure – Levante, Ponente, Varazze – Arrestra, Ponente Teiro, Levante Teiro, Piani D’Invrea, Savona – Fornaci, Albisola Superiore – Lido, Loano – Spiaggia di Loano

  1. Regione Lombardia

Brescia: Gardone Riviera – Spiaggia Lido, Spiaggia Casinò

  1. Regione Marche

Ancona: Ancona – Portonovo, Numana – Numana Bassa/Marcelli Nord, Numana Alta, Senigallia – Spiaggia di Levante, Spiaggia di Ponente, Sirolo – Sassi neri/San Michele/Urbani

Ascoli Piceno: San Benedetto del Tronto – Riviera delle Palme, Grottammare – Spiaggia Sud, Spiaggia Nord, Cupra Marittima – Lido

Fermo: Fermo – Marina Palmense, Lido di Fermo Casabianca, Pedaso – Lungomare dei Cantautori

Macerata: Civitanova Marche – Lungomare Nord, Lungomare Sud, Potenza Picena – Lido Nord, Lido Sud

Pesaro e Urbino: Fano – Torrette, Sassonia Nord, Nord;  Gabicce Mare – Lido; Pesaro – Sottomonte, Ponente/Levante; Mondolfo – Marotta

  1. Regione Molise

Campobasso: Campomarino – Lido

  1. Regione Piemonte

Novara: Arona – Rocchette – Lido Nautica; Verbano-Cusio-Ossola; Cannobio – Spiaggia Lido; Cannero Riviera – Lido

  1. Regione Puglia

Bari: Polignano a Mare – Cala Paura, San Vito, Cala San Giovanni, Ripagnola/Coco Village, Cala Fetente; Barletta-Andria-Trani; Margherita di Savoia – Centro Urbano/Cannafesca

Brindisi: Carovigno – Mezzaluna, Pantanagianni, Punta Penna Grossa/Torre Guaceto; Ostuni – Creta Rossa, Lido Fontanelle, Pilone, Lido Morelli; Fasano – Egnazia Case Bianche, Savelletri, Torre Canne

Foggia: Peschici – Sfinale, Gusmay, Baia di Calalunga, Baia di Monaccora, Baia San Nicola, Procinisco, Baia di Peschici; Zapponeta – Lido

Lecce: Castro – La sorgente, Zinzulusa; Otranto – Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano, Castellana/Porto Craulo, Madonna dell’Altomare/Idro, Porto Badisco; Salve – Torre Pali/ Marina di Pescoluse/Posto Vecchio

Taranto: Ginosa – Marina di Ginosa, Castellaneta – Riva dei Tessali/Pineta Giovinazzi/Castellaneta Marina/Bosco della Marina, Maruggio – Commenda, Campomarino, Acqua Dolce

  1. Regione Sardegna

Cagliari: Teulada – Portu Tramatzu, Sabbie Bianche, Tuerredda; Quartu S. Elena – Poetto, Mare Pintau

Carbonia-Iglesias: Sant’Antioco – Maladroxia

Nuoro: Bari Sardo – Bucca ‘e Strumpu/Torre di Barì/Planargia

Ogliastra: Tortolì – Lido di Cea, Lido di Orrì (I e II Spiaggia), Muxì (Il Golfetto), Orrì Foxilioni, Ponente (nota “La Capannina”), Porto Frailis

Olbia-Tempio: Badesi – Li Junchi, Li Mindi – Lu Stangioni, Pirrotto Li Frati-Baia delle Mimose

Oristano: Oristano – Torregrande

Sassari: Palau – Isolotto, Palau Vecchio, Castelsardo – Madonnina/Stella Maris, Sacro Cuore/Ampurias, La Maddalena – Tegge, Monti D’a Rena, Bassa Trinità, Porto Lungo, Spalmatore, Caprera Relitto, Caprera Due Mari

Sassari – Porto Ferro, Porto Palmas; Santa Teresa Gallura – Rena Ponente (Loc. Capo Testa), Rena Bianca, Zia Culumba (Loc. Capo Testa, Rena di Levante), La Taltana – Santa Reparata; Trinità D’Agultu e Vignola – La Marinedda, Spiaggia Lunga Isola Rossa; Sorso – Marina di Sorso (IV/V pettine), Spiaggia della Marina

  1. Regione Sicilia

Agrigento: Menfi – Lido Fiori Bertolino, Porto Palo Cipollazzo

Messina: Tusa – Spiaggia Lampare, Spiaggia Marina; Lipari – Stromboli Ficogrande, Vulcano Gelso, Vulcano Acque Termali, Canneto, Acquacalda; Santa Teresa di Riva – Lungomare di Santa Teresa di Riva

Ragusa: Ispica – Ciriga I°tratto, Ciriga II° tratto, Ciriga III° tratto, Santa Maria del Focallo, Pozzallo – Pietre Nere, Raganzino, Ragusa – Marina di Ragusa

  1. Regione Toscana

Grosseto: Grosseto – Principina a Mare, Marina di Grosseto; Follonica – Spiagga Sud, Spiaggia Nord; Castiglione della Pescaia – Rocchette/Roccamare-Casa Mora/Riva del Sole/Capezzolo/Ponente, Spiaggia Pian D’alma/Casetta Civinini-Piastrone/Punta Ala, Levante/Tombolo; Monte Argentario – Cala Piccola, Porto Ercole Le Viste, Porto Santo Stefano La Caletta, Porto Santo Stefano Il moletto, La Feniglia, Porto Santo Stefano La Soda, Porto Santo Stefano il Pozzarello

Livorno: Marciana Marina – La Fenicia; Rosignano Marittimo – Castiglioncello, Vada; Castagneto Carducci – Marina di Castagneto Carducci; Livorno – Cala del Miramare, Rogiolo, Del Sale/Roma, Tre Ponti, Rex, Cala Quercianella; Piombino – Parco naturale della Sterpaia; Bibbona – Marina di Bibbona Centro/Sud; Cecina – Marina di Cecina, Le Gorette; San Vincenzo – Rimigliano, Principessa, Spiaggia della Conchiglia

Lucca: Forte dei Marmi – Litorale Centro/Capannina; Pietrasanta – Tonfano; Viareggio – Marina di Viareggio (Levante/ Ponente), Torre del Lago Puccini; Camaiore – Lido Arlecchino

Massa-Carrara: Carrara – Marina di Carrara Centro/Ovest; Massa – Ronchi Levante, Campeggi/Ricortola/Marina Ponente/Destra Brugiano, Sinistra Brugiano/Marina Centro/Destra Frigido/Sinistra Frigido, Ronchi Ponente

Pisa: Pisa – Marina di Pisa, Calambrone/Tirrenia

  1. Regione Trentino-Alto Adige

Trento: Bondone – Porto Camarelle; Pergine Valsugana – San Cristoforo; Baselga di Pinè – Spiaggia Lido, Alberon, Bar Spiaggia; Lavarone – Lido Bertoldi/Lido Marzari; Bedollo – Località Piazze; Caldonazzo – Lido/Spiaggetta; Tenna – Spiaggia di Tenna; Levico Terme – Spiaggia di Levico; Sella Giudicarie – Spiaggia Roncone; Calceranica al lago – Alle Barche/Al Pescatore/Riviera

  1. Regione Veneto

Rovigo: Rosolina – Rosolina Mare, Albarella Centro Sportivo, Albarella Capo Nord

Venezia: Jesolo – Lido; Cavallino Treporti – Lido; San Michele al Tagliamento – Bibione; Venezia – Lido di Venezia; Chioggia – Sottomarina; Eraclea – Eraclea Mare; Caorle – Brussa, Duna verde, Levante, Ponente, Porto Santa Margherita

Bandiere blu 2019: criteri per le spiagge

Quali sono i criteri utilizzati da FEE per l’assegnazione della bandiera blu alle spiagge?

Prima di tutto è importante sapere che la bandiera blu ha valore solo per l’anno in cui viene assegnata e può essere rimossa in qualsiasi momento.

Per ottenere la bandiera blu è obbligatorio che una spiaggia fornisca e goda:

  • Informazioni sul programma bandiera blu
  • Almeno 5 attività di educazione ambientale
  • Informazioni esposte sulla qualità delle acque di balneazione
  • Informazioni riguardo siti culturali ed ecosistemi naturali limitrofi
  • Mappa della spiaggia con in chiaro tutti i servizi offerti
  • Codice di condotta relativo all’utilizzo della spiaggia
  • La spiaggia deve rispettare i requisiti di campionamento e frequenza relativa alla qualità dell’acqua di balneazione
  • La spiaggia deve rispettare gli standard e i requisiti di qualità delle acque di balneazione
  • Non devono esserci scarichi di acque reflue nell’area interessata
  • Rispetto dei requisiti dei parametri microbiologici relativi all’Escherichia coli e Streptococchi
  • La spiaggia deve rispettare i parametri fissati per oli e materiali galleggianti
  • L’operatore balneare deve rispettare tutte le normative relative alla ubicazione e al funzionamento della spiaggia
  • Le aree sensibili vicino ad una spiaggia Bandiera Blu richiedono una gestione speciale, per garantire la conservazione e la biodiversità degli ecosistemi marini
  • Vegetazione algale o detriti naturali devono essere lasciati sulla spiaggia
  • Sulla spiaggia devono essere disponibili cestini per i rifiuti in numero adeguato che devono essere regolarmente mantenuti in ordine
  • Sulla spiaggia devono essere disponibili contenitori per la separazione dei materiali della raccolta differenziata
  • Sulla spiaggia deve essere presente un adeguato numero di servizi igienici o spogliatoi
  • I servizi igienici o spogliatoi devono essere mantenuti puliti
  • I servizi igienici o spogliatoi devono avere lo smaltimento controllato delle acque reflue
  • Sulla spiaggia deve essere fatto rispettare il divieto di campeggio, di circolazione ad autoveicoli o motoveicoli e deve essere proibito ogni tipo di discarica
  • L’accesso in spiaggia di cani e di altri animali domestici deve essere strettamente controllato
  • Tutti gli edifici e le attrezzature della spiaggia devono essere mantenuti in buono stato
  • Gli habitat marini e lacustri presenti in prossimità della spiaggia devono essere monitorati
  • Un numero adeguato di personale di salvataggio e/o attrezzature di salvataggio deve essere disponibile sulla spiaggia
  • L’equipaggiamento di primo soccorso deve essere disponibile sulla spiaggia
  • Piani di emergenza per i casi di inquinamento o rischio per la sicurezza ambientale devono essere predisposti
  • Misure di sicurezza per la tutela dei bagnanti devono essere attuate e libero accesso deve essere garantito al pubblico
  • Almeno una spiaggia Bandiera Blu per ogni Comune deve avere accesso e servizi per disabili fisici

Bandiere blu 2019: criteri per gli approdi

Per ottenere la bandiera blu un approdo deve essere dotato di pontili e moli: può essere parte di un porto più grande anche se è importante che l’approdo turistico sia ben separato dalle altre attività.

L’approdo può essere situato sia in acque marine sia in acque interne.

Di seguito andremo a vedere quali sono i requisiti fondamentali che ogni approdo turistico deve assolutamente avere per ottenere la bandiera blu.

  • Informazioni relative a ecosistemi e a fenomeni ambientali rilevanti a livello locale devono essere disponibili per gli utenti dell’approdo
  • Un Codice di condotta in linea con le leggi vigenti che regolamentano l’uso dell’approdo turistico e delle aree circostanti deve essere affisso nell’approdo
  • Informazioni sul Programma e/o sui criteri della Bandiera Blu per gli approdi turistici e degli altri eco-label FEE devono essere affissi nell’approdo
  • L’approdo è responsabile dell’organizzazione di almeno tre attività di educazione ambientale per gli utenti e per il personale
  • Nell’approdo deve essere disponibile la Bandiera Blu Individuale per i diportisti
  • L’approdo deve essere dotato di un documento di politica ambientale e di un piano ambientale. Il piano deve includere i seguenti argomenti: gestione dell’acqua, rifiuti, consumo di energia, salute e sicurezza, uso di prodotti ecologici, dove possibile
  • Le aree sensibili vicino ad un approdo Bandiera Blu devono avere una gestione speciale per garantire la conservazione e la biodiversità degli ecosistemi marini
  • L’approdo deve essere dotato di contenitori adeguati e chiaramente identificabili per la raccolta dei rifiuti tossici e/o pericolosi. I rifiuti dovrebbero essere raccolti da una ditta autorizzata specializzata e smaltiti in una struttura autorizzata per rifiuti pericolosi
  • L’approdo deve essere dotato di cestini e/o contenitori per i rifiuti, adeguati e ben tenuti. I rifiuti devono essere raccolti da una ditta autorizzata specializzata e smaltiti da un servizio autorizzato specializzato
  • L’approdo deve essere dotato di contenitori per la raccolta differenziata di rifiuti riciclabili come vetro, alluminio, carta, plastica, rifiuti organici, ecc
  • Nell’approdo devono essere disponibili attrezzature per il pompaggio delle acque di sentina
  • Nell’approdo devono essere disponibili strutture/attrezzature per il pompaggio delle acque nere
  • Tutti gli edifici e le attrezzature devono essere mantenuti in buono stato e a norma rispetto alla legislazione nazionale. L’approdo deve essere ben integrato con l’ambiente circostante naturale e costruito
  • Nell’approdo devono essere disponibili servizi igienici adeguati, puliti e ben evidenziati attraverso opportuna segnaletica inclusi servizi di lavanderia e acqua potabile. Il trattamento delle acque di scarico deve essere a norma
  • Se l’approdo ha un’area attrezzata per le riparazioni o la pulizia delle imbarcazioni, nessun tipo di inquinamento deve essere riversato nel sistema di acque di scarico, nel territorio e nelle acque facenti parte dell’approdo o nelle aree naturali circostanti
  • Il parcheggio ed il transito sono vietati all’interno dell’approdo, ad esclusione di aree specificamente designate
  • L’approdo deve essere dotato di attrezzature di salvataggio, di pronto soccorso e anti-incendio, adeguate e ben segnalate. Le attrezzature devono essere a norma di legge
  • L’approdo deve predisporre un piano di emergenza in caso di inquinamento, di incendio o per altri tipi di incidenti
  • Informazioni e precauzioni di sicurezza devono essere affisse nell’approdo
  • Acqua ed elettricità devono essere disponibili sulle banchine, gli impianti devono essere a norma di legge
  • L’approdo deve essere dotato di strutture e servizi per disabili
  • Mappa con indicazione dei differenti servizi deve essere affissa nell’approdo
  • L’acqua dell’approdo deve essere visibilmente pulita, senza alcuna prova di inquinamento, come chiazze oleose, rifiuti galleggianti, scarichi o altre tracce evidenti di inquinamento

Pubblicato da Matteo Di Felice il 7 Maggio 2019