Argilla cruda, le applicazioni in bio edilizia

Argilla cruda

L’argilla cruda terra cruda è un materiale di costruzione molto antico. La terra, con o senza ciottoli, può essere impiegata in diversi settori della bioedilizia, in particolare, il terreno privo di pietrisco e molto umido (argilla) viene lasciato asciugare al sole e per evitare che si formino fessure, è attualmente mescolato con leganti come la calce.

In questa pagina vedremo le moderne applicazioni dell’argilla cruda in bio edilizia riportando esempi di prodotti che ne esaltano le proprietà fonoassorbenti e termoisolanti.

L’argilla cruda è considerata uno dei materiali a più basso impatto ambientale in bioarchitettura. Può essere impiegata come fondo per l’incollaggio delle ceramiche, del cotto o del legno. Si può usare in case, uffici, locali pubblici… per la sua elevata capacità di traspirazione, è indicata nei centri wellness e SPA, bagni e locali con alto gradiente di umidità dove è necessario garantire la tenuta stagna delle superfici.

Pavimenti in argilla cruda
L’argilla cruda può essere impiegata mescolata con altri materiali come la sabbia calcarea e/o il gesso.

  • Grazie all’alta trasmittanza termica, i pavimenti in argilla cruda sono adatti all’impiego sopra gli impianti radianti (riscaldamento a pavimento).
  • Ottima resistenza meccanica
  • Alta traspirabilità
  • Può adattarsi a ogni ambiente in quanto è altamente versatile con tutte le tipologie di rivestimento, dalla medesima finitura in argilla alla ceramica.
  • Facilità di posa
  • Alcuni pavimenti in argilla cruda possono essere posati a bassissimo spessore grazie all’ausilio di altre fibre naturali.

Come premesso, con sapiente ingegno, l’argilla cruda può essere miscelata con altri materiali; ne è un esempio il prodotto Leviter che unisce le caratteristiche dell’argilla cruda a materiali naturali come l’olio cotto, l’essenza di arancio e la cera d’api. La fusione di questi ingredienti restituisce pavimentazioni di altissimo pregio con un impatto estetico degno di nota. La gamma colori consente di ottenere un vasto effetto cromatico mentre la manualità dell’applicazione consente di ottenere infiniti effetti, dal materico al più liscio e vellutato.

Argilla cruda come isolante termico 
L’argilla cruda è reperibile in varie forme. I pannelli isolanti di argilla cruda possono essere facilmente applicati a pareti e soffitti. Al naturale, i pannelli di argilla cruda presentano un valore lambda (λ, rappresenta l’isolamento termico in relazione alla conducibilità) di 0,132 con un fattore di resistenza alla diffusione di vapore acqueo pari a 18 (altamente traspirante). Alcuni prodotti isolanti a base di argilla cruda sfruttano la “traspirabilità” e la fonoassorbenza di questo materiale aggiungendo componenti termoisolanti più efficienti.

Tra i prodotti isolanti a base di argilla cruda segnaliamo Caedo; questo materiale è composto unicamente da sabbia calcarea e argilla pura ed è consigliato per il riempimento dei solai, muri divisori, contro pareti… ed è apprezzato per l’elevata inerzia termica. E’ un materiale molto utile per le case passive: trattiene il calore nell’ambiente e può essere facilmente applicato in strutture leggere o case in legno.

Pubblicato da Anna De Simone il 19 dicembre 2014