Antiparassitario naturale fai da te

Antiparassitario naturale fai da te

Antiparassitario naturale fai da te: tutti i consigli su come preparare e usare un buon antiparassitario naturale per la cura delle piante.



Dopo avervi elencato un gran numero di antiparassitari fatti in casa, restiamo su questo argomento per presentarvi altri prodotti naturali che svolgono un’azione antiparassitaria. Bicarbonato, macerato d’ortica, olio di neem e altri rimedi naturali perfetti per eliminare i parassita dalle piante.

Antiparassitario Naturale, il bicarbonato

Il bicarbonato è un ottimo antiparassitario naturale, perfetto per eliminare un gran numero di parassiti delle piante. Con il bicarbonato parliamo di un antiparassitario naturale ad ampio spettro, anche detto generico. Dato che si tratta di un prodotto del tutto naturale ed innocuo, consigliamo l’impiego del bicarbonato non per le cure ma per i trattamenti di prevenzione.

Per eliminare i parassiti dalle piante in modo naturale, mescolate un cucchiaino (circa 5 grammi) di bicarbonato a 3 cucchiai di olio d’oliva (circa 70 ml). Versate il composto appena preparato in una tazza colma d’acqua. Travasate la soluzione acquosa in uno spruzzatore.

Irrorate il vostro antiparassitario naturale sulla pianta da trattare cercando di evitare il getto diretto su frutti o fiori. Ripetete questa operazione ogni 20 giorni così da ottenere un’azione preventiva a lungo termine.

Antiparassitario Naturale, sigarette e macerato di tabacco

Prendete il quantitativo di tabacco contenuto in 3/4 sigarette e lasciatelo macerare 500 millilitri d’acqua per circa 48 ore. Terminata l’attesa, filtrate la soluzione acquosa e versate il liquido ben setacciato in un flacone spray. Nebulizzate il liquido sulle piante da trattare. Si tratta di un insetticida naturale piuttosto blando ma efficace come repellente nel trattamento preventivo per allontanare un buon numero di parassiti.

Antiparassitario Naturale specifico

Oltre agli antiparassitari naturali generici appena elencati, vi rimandiamo a una serie di articoli-guida che vi spiegheranno come realizzare un antiparassitario naturale specifico per alcuni attacchi:

Antiparassitario naturale contro le malattie fungine

Il bicarbonato di sodio è una valida alternativa allo zolfo per il controllo delle malattie fungine. Si adopera sciogliendo un cucchiaio raso di bicarbonato di sodio ogni litro d’acqua da irrorare sul terreno circostante alla coltivazione.

Antiparassitario naturale contro pidocchi delle piante, vermi e insetti

L’Olio di neem è un estratto della noce dell’Azadirachta indica. E’ comunemente impiegato nell’agricoltura biologica e risulta utile nel controllo di tutti i parassiti che si nutrono della linfa o delle foglie.

L’olio di neem è risultato un antiparassitario naturale valido per il controllo di un gran numero di parassiti e per prevenire e combattere diverse malattie, tra queste citiamo: muffa nera (peronospora), oidio, ruggine, botrite… Efficace contro insetti come cavallette, afidi, mosca bianca, acari e altri.

Antiparassitario naturale, il piretro

In commercio sono disponibili un gran numero di insetticidi sintetici ad ampio spettro. L’unico inconveniente è che tali insetticidi sono nocivi per la salute dell’uomo e dell’ambiente. Per curare l’orto, soprattutto quando volete eliminare parassiti o insetti che generalmente non sono così nocivi, è meglio usare rimedi naturali.

Tra i rimedi naturali pronti all’uso segnaliamo il piretro, utile anche in caso di infestazioni estese.

Il piretro, prima di essere un insetticida naturale, è una pianta! Il suo principio attivo, la piretrina, è molto efficace nel contrastare la gran parte di parassiti di orto e giardino, pidocchi delle piante compresi. Questo rimedio naturale risulta efficace contro:

1. forbicine
2. cimici delle colture e cimici verdi
3. coleotteri
4. miridi come il vettore del virus del mosaico della patata
5. cicaline
6. mosca bianca
7. afidi e altri pidocchi delle piante
8. altica
9. mosca comune e zanzare
10. molti altri insetti parassiti delle piante

In commercio esistono diversi insetticidi naturali a base di piretro, possono essere acquistati sotto forma di polvere o di pratico spray liquido.

L’insetticida a base di piretro si trova facilmente presso garden center specializzati, consorzi agrari o vivaisti ma chi preferisce lo può acquistare anche con la compravendita online dove non mancano prodotti proposti a ottimo prezzo. Per esempio, una confezione di Vitax spray – insetticida naturale a base di Piretro, da 750 ml, è proposta su Amazon al prezzo di 13,76 euro.

Purtroppo molte persone sono convinte che il piretro non sia efficace. In realtà sbagliano solo a usarlo!!

La piretrina è una sostanza fotosensibile (si disattiva alla luce diretta del sole), quindi, soprattutto in forma liquida, gli insetticidi a base di piretro vanno usati nel tardo pomeriggio, quando il sole non batte più. Nelle zone in ombra, può essere usato in qualsiasi momento della giornata. Solo così questo pesticida può manifestare i suoi effetti e eliminare i vostri parassiti in modo naturale.

Macerato di ortica

La preparazione è semplice. Si lasciano macerare le ortiche fresche o secche, in 10 litri d’acqua. Vi servono 500 grammi di ortica essiccata oppure 1 kg di ortica fresca. Eliminate le radici delle ortiche e ponetele in acqua bollente.

Lasciate macerare le ortiche per 4 giorni, filtrate e usate il liquido residuo per il trattamento contro gli afidi o per fertirrigare le piante. Il liquido va nebulizzato sull’intera pianta.

Pubblicato da Anna De Simone il 11 giugno 2017