Alternativa all’albero di Natale

Alternative albero di Natale

Alternative all’albero di Natale: dalle piante da usare in alternativa all’abete a idee creative fai da te come l’albero di Natale da parete.

Di piante che occupano poco spazio e che possono essere una degna alternativa all’albero di Natale ce ne sono, così come esistono molte decorazioni fai da te o pronte al montaggio, che possono portare lo spirito natalizio in casa. Ecco come sopravvivere al Natale anche senza un vero albero!

Albero di Natale, l’abete

L’albero di Natale è un abete rosso, la specie botanica Picea abies, di origine nordica ma ormai diffusa ovunque. L’albero di Natale vero è molto complesso da gestire: necessita di essere bagnato a giorni alterni e va acquistato solo se c’è poi spazio in giardino, anzi, molto spazio! La distanza minima tra l’abete rosso (albero di Natale) e altre piante che avete in giardino, dovrà essere di circa 4 metri. Nel soggiorno in casa, un albero di Natale vero necessita di cure: va bagnato in modo cospicuo a giorni alterni perché il riscaldamento domestico tende a disidratarlo. Bisognerà poi nebulizzarlo (bagnerete anche gli addobbi) e raccogliere gli aghi da terra… La prima alternativa all’abete è un albero di Natale finto… ma chi non ha spazio? Esistono piante alternative? Certo. Vediamo quali sono le piante tipiche del Natale.

Piante alternative all’Albero di Natale

La picea glauca è una conifera a portamento colonnare che presenta un vegetazione più compatta rispetto a quella dell’albero di Natale tradizionale. Presso i vivai è facile da reperire e anche economica. Le dimensioni sono le più disparate, la pianta vera si trova da un’altezza di 4 cm fino ai quattro metri.

Altre piante simbolo del natale sono: ellebori, rosa di Natale, Stella di Natale, Amarillis, pungitopo, agrigohlio, l’ardisia, la skimmia, la pernettya, il vischio e la ghaulteria procumbens. Si tratta di piante che richiamano l’atmosfera natalizie e che possono arricchire la casa e il giardino, nel periodo di festa più caratteristico dell’anno.

Alternative all’albero di Natale

Se la casa è piccola, l’albero di Natale potrebbe essere un “ospite sgradito”, soprattutto quello vero che richiede, per il suo benessere, molto spazio tra la cima e il soffitto.

In questi ultimi tempi, nei piccoli appartamenti del centro di New York, si stanno sempre più diffondendo gli alberi di Natale da parete. Da quest’anno si vedono anche in Italia: si tratta di alberi di Natale adesivi o realizzati con il fai da te sfruttando la tecnica degli stencil, solo che la mascherina ritagliata non si utilizza per pitturare la parete, bensì come traccia per ritagliare il cartone.

Una splendida evoluzione dell’albero di Natale da parete adesivo, è quello fatto di luci a LED o Neon. In commercio, infatti, esistono sagomature (di diverse dimensioni) che ricostruiscono in forma, colori e addobbi, la silhouette di un albero di Natale. Un albero di Natale fatto di luci è perfetto: non occupa spazio, è visibile sia di giorno che di notte, può essere posto ovunque, sia affisso al muro che al soffitto, sia poggiato a un mobile che alla finestra… in più, alcuni modelli sono abbastanza rigidi e dispongono di uno stand così da mantenersi in posizione verticale in piena autonomia.

Albero di Natale da attaccare al muro o al soffitto

Su Amazon e nei negozi di decorazioni natalizie, sono tante le alternative che potrete trovare. A questa pagina Amazon troverete un gran numero di decorazioni da attaccare al muro. Tra le tante proposte vi segnaliamo quella di un albero di Natale fatto di tubi di luce al neon. Si tratta di un’idea creativa per decorare la casa in modo creativo, alternativo e soprattutto salvaspazio. L’albero di Natale che vi segnaliamo è alto circa 89 cm e largo, alla base, circa 70 cm. E’ compreso di trasformatore e assorbe solo 8 watt (consuma pochissimo). Per tutte le informazioni sull’albero di Natale citato vi rimandiamo alla pagina Amazon Peepheaven albero di luci.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 novembre 2017