Come allontanare i piccioni

allontanare piccioni

Come allontanare i piccioni: tutti i consigli pratici, dispositivi e strategie per allontanare i piccioni dal balcone, dal giardino e da altri ambienti domestici.



I piccioni si adattano perfettamente agli ambienti umani. Le nostre case, giardini, terrazze e balconi possono diventare il rifugio perfetto per questi pennuti.  Anche se condividiamo lo stesso habitat, il rapporto tra uomo e piccione può essere tutt’altro che amichevole!

Certo, i piccioni possono intrattenere bambini e anziani, consegnare lettere (i piccioni viaggiatori riescono a percorrere più di 800 km a una velocità di 70 km/h) o scattare foto aeree (prima dell’avvento dei droni, si usavano i cosiddetti piccioni fotografi), però quando invadono il nostro balcone sono molto fastidiosi, soprattutto a causa delle feci corrosive che lasciano ovunque.

Purtroppo non esiste una bacchetta magica per allontanare i piccioni ma le soluzioni (soprattutto quelle offerte dal mercato) sono davvero numerose. Per non cadere in fregature, meglio evitare degli espedienti poco seri e conservare la dignità! Già, perché alcuni commercianti propongono, per allontanare i piccioni, statue di gufi o falchi… talvolta sono anche animati da un congegno meccanico o emettono suoni!

Non usate espedienti non approvati da esperti o quantomeno provati già da amici o conoscenti. Sappiate che qualsiasi “spauracchio” può essere efficace solo per un po’ (quando vi va bene), giusto il tempo che i piccioni si adeguano al nuovo arrivato e ci fanno l’abitudine. Per allontanare i piccioni dal balcone o dal tetto, un tempo era efficace del semplice nastro catarifrangente ma ormai, i piccioni si sono adeguati anche a luccichii e bagliori.

Allontanare i piccioni da tetto, giardino o balcone con gli ultrasuoni

Gli ultrasuoni sembrerebbero efficaci nell’allontanare i piccioni. Quando si parla di questi dispositivi, l’unico neo è il prezzo. Per avere un repellente per piccioni a base di ultrasuoni bisogna essere pronti a sborsare almeno 600 euro.

In commercio si trovano repellenti a ultrasuoni anche più economici ma sembrerebbero poco efficaci per allontanare piccioni, colombi, rondini o gabbiani dall’intero tetto o da un balcone terrazzato. I repellenti a base di ultrasuoni economici sono più efficaci per roditori, gatti, cani… sembrano essere efficaci contro i piccioni solo quando questi devono essere allontanati da zone ristrette come una fioriera, un piccolo balcone o un’aiuola.

Se volete allontanare i piccioni dal tetto del condominio, meglio coordinarsi in assemblea per comprare un dispositivo più potente (e più costoso).

Se volete allontanare colombi dal piccolo balcone di casa, affidatevi pure ai dispositivi ultrasuoni più economici. Su Amazon, per esempio, un buon dispositivo a ultrasuoni si compra al prezzo di 19,90 euro con spese di spedizione gratuite.

Per tutte le info sul prodotto: dissuasore a ultrasuoni.

Aggiornamento:
alcuni lettori ci hanno segnalato che tale dispositivo effettivamente funziona su spazi ristretti ma che sempre su Amazon lo hanno pagato 34,31 euro e non 19,90 euro come da noi segnalato. E’ presumibile pensare che periodicamente venga messo in offerta! :) Se lo trovate a prezzo più alto attendete che ritorni la promo!

Repellenti in capsule

Non sappiamo se sono efficaci ma si tratta di un espediente molto economico quindi vale la pena tentare. Questi repellenti (in gel, in granuli o in forma liquida) vanno disposti nelle zone invase dai piccioni.

allontanare piccioni da balcone giardino tetto

Questi prodotti dovrebbero dissolversi in atmosfera emettendo un odore non gradito dagli stessi piccioni.

Aggiornamento:
alcuni dei nostri lettori ci hanno segnalato che tali capsule in gel sono del tutto inefficaci!

Esche chimiche

Chi intende risolvere definitivamente il problema piccioni (soprattutto i titolari di impianti fotovoltaici, ristoranti o strutture ricettive), hanno la necessità di attuare strategie efficaci anche a lungo termine. In questa prospettiva esistono dei prodotti (per esempio, Ovocontrol) che funzionano come esca chimica.

Attenzione!
Non andrete a eliminare il piccione che ingerisce l’esca ma renderete le uova sterili. In questo modo i piccioni non avranno nuove generazioni e nel giro di qualche anno le visite diminuiranno drasticamente fino a scomparire del tutto.

Questi trattamenti sono lunghi da eseguire e prima di qualsiasi intervento vi consigliamo di consultare un veterinario di zona.

Repellenti meccanici

Per eliminare completamente ogni alloggio e area di sosta usata dai piccioni, potete usare delle strutture soprannominate dissuasori a spillo repellenti a spillo. Si tratta di lunghi aghi a spillo venduti in kit venduti a metraggio.

Questi repellenti vanno usati per ricoprire il perimetro del tetto di casa o il davanzale del balcone, terrazzo o veranda. In commercio si trovano sia in plastica che in metallo, vi consigliamo quelli in metallo per evitare una sostituzione dopo solo un anno: piogge, sole e grandine tendono a indebolire la plastica e i colombacci più grossi non avranno difficoltà a romperli. Ben diverso è il discorso con gli aghi metallici: più robusti e durevoli negli anni.

Questi repellenti antipiccione si possono installare facilmente con il fai da te anche se bisogna rispettare tutte le profilassi di sicurezza in caso di installazione su tetto.

Questi kit, costituiti da lunghi aghi a spillo, impediscono meccanicamente di far posare i piccioni sui palazzi. Possono essere montati sui cornicioni o sui davanzali.

Su Amazon, una barra da un metro (realizzata in acciaio inox) si compra al prezzo di 6,80 euro con spedizione gratuita.

Link utili da Amazon: Dissuasori meccanici anti-piccione

Allontanare i piccioni con l’elettricità

Esistono dissuasori elettrostatici. Sono più economici dei dissuasori metallici e necessitano di più attenzioni per l’installazione.

I dissuasori elettrici sfruttano energia a bassissima tensione per creare un campo elettrostatico e impedire ai piccioni di appoggiarsi su balcone, tatto o bordo di un muro.

Tale sistema è comprovato ed è molto efficace, è già impiegato in altri ambiti (in agricoltura, per allontanare alcuni piccoli animali dannosi per l’orto) ma richiede un impegno economico per l’acquisto di un sistema di alimentazione. I prezzi:

  • 149 euro per un dissuasore elettrostatico di 15 metri (per tutte le informazioni visitate “questa pagina“)
  • 299 euro per un dissuasore elettrostatico da 15 metri correlato di alimentatore (per tutte le informazioni, visitate “questa pagina“).

La durata della batteria è molto elevata. Basterà calcolare che è testata per alimentare fino a 400 metri di barra elettrostatica. Si ricarica nella classica presa elettrica domestica e non necessita di particolari caricatori.

Per farvi un’idea sul prodotto, vi invito a vedere il video che segue. Nel video è mostrato come realizzare raccordi ad angolo ma potete farvi un’idea anche su come è strutturato il prodotto che sembra molto duraturo nel tempo.


Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 11 giugno 2017