Hotel a basso impatto ambientale

Gli alberghi a basso impatto ambientale sono strutture ricettive capaci di distinguersi per sostenibilità ed efficienza. Nel mondo non mancano alberghi a basso impatto muniti di struttura edilizia e architettura con certificazione LEED. Nel panorama turistico italiano solo da poco iniziano ad affacciarsi i primi alberghi a basso impatto. Questi offrono vivande biologiche a km zero, efficienza energetica e soddisfano parte del loro fabbisogno energetico mediante fonti di energia rinnovabile.

Lo abbiamo visto con la Masseria Terre di Traiano in Puglia, struttura ricettiva che offre ai suoi ospiti ampi spazi verdi, prodotti locali ed eneriga pulita: la masseria ospita un impianto fotovoltaico che produce una potenza totale di 30 kW.

Il top degli alberghi a basso impatto italiani dovrebbe vedersi presto a Torino e poi in tutta Italia grazie al progetto all’associazione senza scopo di lucro Siti e il progetto Nearly Zero-Energy Hotels, piattaforma che si propone di convertire le classiche strutture alberghiere in autentici hotel a basso impatto ambientale.

  • Luci a basso consumo energetico
  • Bagni e docce a risparmio di acqua e calore
  • Isolamento termico
  • Saponi e detersivi non inquinanti
  • Isolamento acustico
  • Efficienza energetica
  • Pareti verdi
  • Centri benessere green

Sono solo alcune delle particolarità in grado di caratterizzare un hotel a basso impatto. I primi Hotel a rispondere con entusiasmo al progetto Nearly Zero-Energy Hotels sono stati l’hotel Victoria e il Golden Palace di Torino.

Gli alberghi a basso impatto, oltre a promuovere la difesa dell’ambiente propongono un modello di azienda solido e ricco di vantaggi, primo tra tutti è il risparmio. Un modello così concepito è capace di far risparmiare molto denaro sulle utenze elettriche e idriche, ne sa qualcosa l’Hotel Rubens, Rimini.

L’Hotel Rubens può essere definito uno dei pochi alberghi a basso impatto presenti sul panorama italiano. L’illuminazione è a basso impatto ambientale, non manca un impianto solare termico che riscalda l’acqua dell’intera struttura. Tutte le carte non sono prodotte con materiale vergine o cellulosa proveniente dall’Amazzonia. Il lavaggio della biancheria è operato sfruttando detergenti che si adeguano alle normative relative agli Hotel ecologici con certificazione di qualità ambientale.

Pubblicato da Anna De Simone il 25 maggio 2013