Airpod, l’auto ad aria compressa finalmente sul mercato

airpod

Sono ormai due anni che parliamo dell’AirPod, l’auto ad aria compressa; finalmente la faccenda si fa concreta e l’Air-Pod passa da prototipo a veicolo commerciale di serie. La prima fabbrica europea di Air-Pod si trova nella nostra Sardegna ed è già pronta a proporre sul mercato la prima auto ad aria compressa

Quanto costa un pieno su AirPod?
Un pieno di aria compressa si paga 4 euro e consente di percorrere circa 100 km viaggiando a una velocità massima di 80 km/h.

Dove si fa il pieno?
Il rifornimento di aria compressa può avvenire tramite le apposite stazioni (bastano 2,5 minuti per un pieno) o mediante la più lenta presa di corrente elettrica domestica (da almeno 10 kW), con una tempistica di 3,5 ore.

Air-Pod Uscita
Il debutto sul mercato è previsto per il tardo autunno 2014 e sarà prodotta e distribuita a Bolotana, Nuoro, da Airmobility, una società di imprenditori sardi che ha scommesso sull’innovativa alimentazione ad aria compressa.

La prima auto ad aria compressa AirPod è una due posti disponibile con due diverse motorizzazioni:
motore da 7 kW, con velocità massima da 80 km/h
-motore da 4 kW, con velocità massima di 45 km/h.

Per entrambi i modelli l’autonomia ammonta a un massimo di 150 km. Il bagagliaio ha una capacità da 500 litri con incluso uno scomparto refrigerato da trenta litri!

L’auto ad aria compressa AirPod si guida mediante un joystick ma chi non riesce a svincolarsi dal classico volante può richiederlo in optional. Le dotazioni di bordo sono molto generose e il prezzo è accessibile.

Auto ad aria compressa AirPod Prezzo 
Per portarsi a casa l’Airpod bisogna sborsare 7.500 euro, minimi costi di manutenzione e gestione.

auto aria compressa

Auto ad aria compressa Airpod caratteristiche
La vettura pesa complessivamente 280 kg ed è realizzata in materiale composito di fibra
di vetro e resina poliestere.

La combinazione, in caso di incidente, ha una capacità di assorbimento dell’urto da due a quattro volte superiore alla carrozzeria di un veicolo tradizionale. In un futuro non molto lontano, la fibra di vetro che costituisce la carrozzeria dell’auto ad aria compressa Airpod, potrebbe essere sostituita da materiali naturali e a basso impatto come sisal e lino.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 giugno 2014