Acqua distillata: sistema semplice per farla

Acqua distillata

Esiste un sistema semplice per fare acqua distillata? Sì, certamente, ed è proprio semplice perché bastano una pentola, un coperchio, una tazzina e un po’ di spago. Ovviamente il congegno di cui vi parlo è in grado di fare acqua distillata partendo da qualsiasi tipo di acqua, compresa l’acqua di mare, rendendola potabile quando manca l’acqua. O adatta a tutti gli usi in cui serve acqua distillata, per esempio nel ferro da stiro.


Congegno fai date per fare acqua distillata

Il necessario consiste come detto in pochi mezzi, il primo dei quali è una pentola (grande) che andrà riempita fino a metà con l’acqua da distillare. Poi prendete il coperchio, che deve essere dotato di manico a maniglia, e giratelo in modo che nella parte inferiore si trovi il manico a cui legherete una tazza (una di quelle della colazione va benissimo) usando lo spago.

La tazza, imbragata dallo spago e legata al manico, deve risultare dritta rispetto al coperchio, che appoggerete sulla pentola. Fate attenzione che la tazza appesa non sia a contatto con l’acqua ma risulti leggermente sollevata.

Quando tutto questo è pronto, accendete il fuoco e portate a ebollizione lasciando che l’acqua evapori. Ciò che succede è che l’acqua evaporata e distillata che si condensa sulla parte inferiore del coperchio viene gocciolata nella tazza. Avrete così una tazza d’acqua perfettamente potabile. Si può usare anche acqua salata di mare perché il sale non evapora: resterà sul fondo della pentola e in questo modo avrete acqua distillata e sale marino che potrete usare in altro modo.

Filtro antiparticolato per acqua

Se l’obiettivo non è solo fare acqua distillata ma anche eliminare il particolato pesante, potete prima costruirvi un filtro rudimentale. Procedete così: praticate dei fori in un vecchio secchio e coprite il fondo con della ghiaia. Appoggiatevo sopra un panno ritagliato tondo leggermente più grande del diametro del secchio e aggiungete del terriccio.

Il vostro filtro antiparticolato per acqua è pronto: ponetelo sopra un contenitore più grande e versateci dentro l’acqua da depurare. Quella che uscirà dai fori sarà priva di particolato e a questo punto la potrete distillare per disinfettarla.

Se vi serve per il ferro da stiro, qui trovate un comodo contenitore per acqua distillata

Pubblicato da Michele Ciceri il 4 luglio 2015