A Londra, il caffè in Movimento

Una struttura temporanea, realizzata per i Giochi Olimpici 2012, vuole avere un impatto duraturo su Londra e così nasce il “Cafe on the move“, letteralmente, Caffè in Movimento. La struttura è nata come geteway per i visitatori delle Olimpiati provenienti da tutto il mondo, per la sua costruzione sono stati utilizzati materiali da recupero.

Il Caffè in movimento vuole ispirare le comunità locali ad abbracciare uno stile di vita sostenibile. La struttura rimarrà aperta per i prossimi sei mesi. Si propone di commerciare una vasta gamma di prodotti biologici, sostenibili ed equo solidali.

L’aspetto esteriore cattura lo sguardo con una serie di tratti artistici curate da Morgan Myerscough del Londra Myrscough Studio. E’ stato il “poeta ufficiale” delle Olimpiadi di Londra e con una serie di grandi pannelli in legno, annuncia la presenza di un nuovo spazio temporaneo e comunitario.

Le pareti interne e le esterne sono state completamente dipinte a mano, con la collaborazione di Luca Morgan e un team di artisti guidati da Danny Elphick.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 settembre 2012