Wanderhotels, il turismo green alla riscoperta della natura

wanderhotels turismo green

In un mondo, quello contemporaneo, sempre più dominato dall’urbanizzazione, l’Austria è una terra dove poter tornare ad assaporare lo scorrere lento del tempo, immersi nella rigogliosa natura del paese.

Tra erbe commestibili e campi rigogliosi, questo paese offre sicuramente innumerevoli possibilità per chi voglia concedersi una vacanza “green”, e in questo giocano un ruolo importante i Wanderhotels.



Questa associazione alberghiera nasce in Carinzia, grazie all’idea di Eckart Mandler, che decide di creare un’associazione di strutture accomunate dalla volontà di far scoprire, a ciascuno dei propri ospiti, le bontà naturali offerte dai loro territori.

Cos’è, a conti fatti, un Wanderhotel? Non solo un albergo, e non solo un’esperienza di viaggio. Il Wanderhotel è un perfetto connubio tra scoperta dei luoghi e assaggio dei suoi frutti migliori, dove le erbe spontanee sono la chiave di volta di ciascuna vacanza.

Anche i meno esperti possono diventare dei “guru del verde” grazie alla Wildkräuterschule, una “scuola” di erbe aromatiche e spontanee attraverso la quale, grazie a visite guidate, seminari e workshop, vengono spiegate le proprietà curative e il metodo per trasformare ogni foglia in un concentrato di benessere.

Che le si trovino su un sentiero di campagna, lungo le rive di un torrente oppure saldamente aggrappate alle propaggini di una montagna, le erbe selvatiche costituiscono il fulcro dell’esperienza Wanderhotels, fatta di rigenerazione e di insegnamenti, ma anche e soprattutto di una filosofia votata al ritrovare se stessi e il proprio tempo vitale.

Che scegliate Irschen, in Carinzia, oppure preferiate immergervi nel Parco naturale del Karwendel, in Tirolo, i Wanderhotels vi accoglieranno con le fresche note di una bevanda al timo appena raccolto, vi rifocilleranno con un’insalata di crescione e concluderanno ogni buon pasto con un brindisi al liquore di sanguinaria.

Una tradizione millenaria, quella dell’uso delle erbe in cucina e nella farmacia, il cui tempo non è mai passato, e che torna più attuale che mai grazie ai Wanderhotels, alberghi sì, ma anche ambasciatori di una vacanza a tutta natura.

Per maggiori informazioni: #austriantime

Pubblicato da Matteo Di Felice il 26 luglio 2017