Volkswagen e-Up! L’elettrica XS

volkswagen-e-up

La Volkswagen e-Up! elettrica sarà commercializzata per la primavera del 2014. L’estetica non si discosterà molto da quella vista sulla e-Up! con motore termico, certo con la motorizzazione elettrica la Volkswagen e-Up non presenterà alcun tubo di scarico così come l’ingresso del classico serbatoio sostituito dalla presa per il pieno elettrico. Il prezzo della Volkswagen e-Up! partirà da 26.900 euro.

Il numero di novembre di Gente Motori dice che questa potrebbe essere “la prima auto elettrica veramente credibile“. Il motivo? Il prezzo e forse anche le caratteristiche. Probabilmente i colleghi di Gente Motori hanno dimenticato la più performante e accessibile Renault ZOE. Quando si parla di Volkswagen e-Up!, qualsiasi sia la motorizzazione o gli allestimenti scelti, il rapporto qualità/prezzo è davvero sconfortante. Il marchio Volkswagen si fa pagare restituendo ai clienti davvero poco, se non il nome del brand.

La Volkswagen e-Up! elettrica rinuncia ben volentieri al serbatoio per accogliere le batterie agli ioni di litio nella zona centrale del pianale. Il motore elettrico è posto anteriormente. La versione elettrica dell’e-Up! offre le medesime garanzie già viste per questa gamma, in aggiunta, a tutela delle batterie, un supplemento di 8 anni o 160 mila chilometri.

La e-Up! è stata equipaggiata con un motore elettrico che offre 82 cv (60 kW) ed eroga una coppia massima da 210 Nm. Trattandosi di una motorizzazione elettrica, i 210 Nm di coppia sono disponibili fin da subito, così lo scatto da 0 a 100 km/h è coperto in 12,4 secondi, contro i 13,2 secondi della versione a benzina. La velocità massima dichiarata è di 130 km/h mentre l’autonomia della Up! elettrica, sulla carta, è di 160 km.

Con la Volkswagen e-Up la conveniente dell’elettrico di certo non si sentirà al momento dell’acquisto ma sarà palpabile con ruote su strada: occorrono circa 3 euro per percorrere 100 km, i consumi ammontano a 11,7 kW/100 km. A bordo il pilota potrà scegliere tra due  modalità di guida – Eco ed Eco+ – e ben quattro livelli di intervento del recupero di energia in frenata – D1, D2, D3 e B – che permettono al guidatore di gestire al meglio l’autonomia.

La Volkswagen e-Up offre tempi di ricarica di 30 minuti per riempire l’80% della capacità delle batterie. Queste tempistiche possono essere coperte solo con la ricarica veloce, ben diversi sono i tempi di ricarica effettuabili in casa: si parla di 9 ore.

Pubblicato da Anna De Simone