Usi alternativi della carta di alluminio

Usi alternativi della carta di alluminio: per pulire l’argento, per affilare le forbici, ecc. i fogli di alluminio trovano largo impiego anche in ambito domestico.

La carta stagnola è senza dubbio un prodotto molto apprezzato e utilizzato in cucina. Lo utilizziamo per i confezionamenti di vario tipo, soprattutto per avvolgere gli alimenti, prima di riporli nel frigorifero. E’ un materiale riutilizzabile al 100%. Infatti si tratta di alluminio, e in quanto tale, va conferito nella raccolta insieme alle lattine, anche se sporco di residui alimentari  Una volta raccolto, verrà poi trasformato in alluminio liquido, attraverso un processo di fusione ad alta temperatura, per essere nuovamente riutilizzato alla produzione di nuovi imballaggi.

Usi alternativi della carta di alluminio

A prescindere dal suo classico impiego, la carta di alluminio, può essere adoperata per usi alternativi, che renderanno molto più semplici alcune faccende in ambito domestico. In questa pagina vi illustreremo diversi usi alternativi così da farne buon uso ogni volta che lo riterrete necessario.

Per affilare le forbici

Se le nostre forbici non sono più abbastanza affilate, possiamo prendere un pezzo di carta di alluminio, piegarlo a metà e, una volta ottenuto un foglio un po’ più speso, tagliarlo ripetutamente per affilare le lame delle forbici.

Per lucidare l’argento

Quando gli oggetti in argento iniziano ad avere un aspetto opaco, possiamo ricoprire un recipiente con un pezzo grande di carta in alluminio, versarci dentro un po’ di acqua calda poi aggiungere un po’ di sale.  Successivamente immergeremo gli oggetti che vogliamo pulire e lasciare agire per circa 20 minuti. L’effetto sarà straordinario!

Per pulire le pentole

Prendete della carta di alluminio e accartocciatela per fare una pallina abbastanza grande. Fatti ciò, usatela per lucidare le pentole bruciate o sulle macchie di cibo.

Per eliminare il grasso dal forno

Al posto delle classiche pagliette in acciaio, che sono un po’ troppo aggressive, prendete una pallina di carta di alluminio e strofinatela sulla superficie del forno dove è rimasto il grasso. Spruzzate una soluzione di limone e bicarbonato, lasciatela asciugare per cinque minuti. Fatto ciò, passate di nuovo l’alluminio per lucidarlo.

Per coprire le torte per non bruciarle in forno

Quando prepariamo una torta da cuocere in forno, è normale che i bordi si brucino, anche se dentro ancora non è cotta. Per evitare che accada, coprite la torta con della carta di alluminio prima di metterla in forno.

Per pulire il ferro da stiro

Con il trascorrere del tempo, il ferro da stiro si sporca e finisce per essere ricoperto da uno strato nero che può rovinare i capi d’abbigliamento. Per riportare il ferro al suo stato originale, mettete un foglio di alluminio sul tavolo, spargetevi sopra del sale poi usate il ferro come se doveste stirare l’alluminio.

Per preservare i cibi freschi

Se volete conservare più a lungo il pane, i biscotti o qualsiasi altro prodotto da forno, potete avvolgerli in vari strati di carta di alluminio appena arrivati a casa. In questo modo saranno freschissimi, come se fossero appena usciti dal forno.

Per far funzionare le pile o le batterie

A volte i giocattoli o alcuni elettrodomestici che funzionano a batterie smettono di funzionare perché uno dei lati della batteria si deforma e non fa più contatto. Per risolvere questo problema in pochi minuti, potete piegare un pezzo di foglio di alluminio, ritagliarlo delle dimensioni giuste e metterlo dove la pila dovrebbe fare contatto. Assicuratevi di incastrare bene la batteria e poi riaccendete il dispositivo.

Per pulire la griglia della cucina

Per eliminare i resti di cibo che restano attaccati alla superficie della griglia, aspettate che si freddi e poi strofinatela energicamente con un pezzo grande di carta di alluminio.

Per prevenire le macchie di ruggine lasciate dalle pagliette da cucina

L’umidità che resta imprigionata nelle pagliette di metallo favorisce l’ossidazione degli oggetti. Per evitare che macchino le superfici sulle quali le appoggiate, tagliate un rettangolo di carta di alluminio e mettetelo sotto la spugna. Cercate di cambiarlo almeno ogni due giorni, così che non trattenga cattivi odori e muffa.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 luglio 2017