TV HD a basso consumo energetico

L’EPEAT (Electronic Product Environmental Assessment Tool) è uno strumento di valutazione ambientale dei prodotti elettronici e funge da riferimento per i consumatori che vogliono comprendere l’effetto che ha un prodotto sull’ambiente. L’EPEAT valuta ogni prodotto elettronico sulla base di oltre 50 criteri che ne determinano l’efficienza e la sostenibilità ambientale. I televisori HD richiedono una grande quantità di elettricità per trasmettere immagini ad alta definizione, nonostante questa necessità, grazie alle ultime innovazioni, il Registro EPEAT sta annoverando anche modelli di TV HD.

I televisori, così come tutti gli altri prodotti elettronici, per entrare nel registro EPEAT devono soddisfare 24 criteri “standard” e obbligatori e 29 criteri opzionali. Le aziende LG Electronics e Samsung, hanno avuto l’onore di essere le prime casa a entrare nel registro EPEAT con le loro TV HD.

La giuria dell’EPEAT ha analizzato l’intero ciclo di vita delle TV HD Samsung e LG, non solo il consumo energetico ma ha valutato anche quali materiali sono stati impiegati, la presenza di sostanze tossiche, la progettazione, la longevità del prodotto, la vita e l’impatto delle confezioni e i criteri di smontaggio e riciclabilità dei materiali. Il registro EPEAT si sta man mano ampliando. In un primo momento, il registro controllava e valutava solo computer, monitor ed elettrodomestici. Due mesi fa, nel registro EPEAT, sono state aggiunte anche le stampanti e pochi giorni fa è partita la valutazione delle TV HD.

Solo negli Stati Uniti, dal 2006, gli acquirenti che hanno scelto prodotti certificati EPEAT hanno dato un grosso aiuto all’ambiente. La scelta di prodotti presenti nel registro EPEAT ha fatto risparmiare tante emissioni quante ne avrebbero prodotti 11 milioni di veicoli in transito negli USA in un solo anno! Il taglio netto non ha coinvolto solo le emissioni di gas serra, se i consumatori avessero scelto prodotti “non in lista” avrebbero prodotto più di 394.000 tonnellate di rifiuti pericolosi e quasi 167.000 tonnellate di rifiuti solidi, equivalenti ai rifiuti prodotti annualmente da circa 86.000 famiglie statunitensi.

Non si sono fatti attendere i commenti e comunicati da parte della Samsung e della LG, Wayne PArk, CEO e Presidente di LG Electronics si dice orgoglioso che la sua azienda è tra le prime a soddisfare i criteri della categoria TV dell’EPEAT.

Pubblicato da Anna De Simone il 7 aprile 2013