Turismo Green

Esistono numerose forme di turismo e sicuramente avrete sentito parlare di hotel sostenibili ed escursioni ambientali. E se ad attirare i turisti non fossero monumenti e città bensì parchi eolici e auto elettriche? A fare queste proposto sono alcune agenzie di viaggio.

Vacanze al mare, in montagna o nelle smart city? A porre questo interrogativo sono dei tour operator piuttosto all’avanguardia. Tra questi segnaliamo un’agenzia di viaggio giapponese, la JTB Group con sede a Tokyo. L’agenzia propone pacchetti viaggio completamente sostenibili con visite guidate presso impianti eolici e trasferimento in auto elettriche.

La meta è un’isola vulcanica nel Mar delle Filippine. Si chiama Hachijyko Island e si trova a 300 chilomentri a sud di Tokyo. Prima di proporla come meta turistica, la JTB Group ha fatto molti calcoli con la green economy prevedendo una turbina eolica per sfruttare il vento oceanico e numerose stazioni di ricarica per auto elettriche. I veicoli elettrici messi a disposizione dei turisti sono riforniti completamente dall’energia elettrica prodotta dal vento.

L’isola di Hachijyko fino a oggi non è stata una meta turistica rinomata proprio a causa dei forti venti. L’idea messa a punto dal JTB Group e altri enti, ha permesso di trasformare il vento oceanico in un’attrazione turistica unica. L’energia eolica provvederà a soddisfare più di un terzo del fabbisogno elettrico dell’intera isola. Inoltre l’isola potrà sfruttare anche energia geotermica.

Così sono nate visite guidate ecologiche e più di “ecoturismo” si può parlare di autentico turismo green dove le protagoniste sono proporio le tecnologie verdi. Arrivati sull’isola, coloro che non sono interessati alle auto elettriche possono utilizzare una vasta gamma di biciclette elettriche disponibili per il noleggio giornaliero.

Il gruppo JTB spera che questo progetto possa essere solo l’inizio così da lanciare una nuovissima forma di turismo ecosostenibile all’insegna del green tech. In tal modo si incentiverebbe l’allestimento di città e villaggi turistici più green e basati sulle fonti rinnovabili.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 8 giugno 2012