Come fare turismo ecologico

Il turismo ecologico è un modo alternativo di vivere il turismo, che comporta atteggiamenti responsabili verso l’ambiente e la natura che ci circonda, senza dover rinunciare al divertimento, al benessere e al relax. Nell’ecoturismo si prediligono i luoghi di campagna, i boschi, le oasi naturalistiche e i parchi. Cosa comporta fare turismo ecologico?

Come fare turismo ecologico, garanzie delle strutture
Il turismo ecologico comporta una serie di scelte responsabili nei confronti dell’ambiente, iniziando dalla preferenza del campeggio, dell’hotel, della pensione, dell’agriturismo ecc.
La scelta deve cadere sulle strutture che espongono l’etichetta ecologica Ecolabel, una garanzia che la struttura rispetta il protocollo previsto da Asshotel-Confesercenti e Legambiente.
In cosa si traduce questa garanzia?
Le strutture con tale marchio devono rispettare determinate regole:

  • risparmio energetico
  • riduzione dei consumi idrici
  • smaltimento dei rifiuti
  • trasporto collettivo
  • promozione di una alimentazione più sana che valorizza i prodotti locali e biologici.

Come fare turismo ecologico, comportamenti responsabili
Nel turismo ecologico ci sono alcuni comportamenti da rispettare:

  • Quando si va in gita fuori porta bisogna tenere nello zaino un sacchetto per mettere poi i rifiuti nei bidoni disponibili
  • Al posto delle bottiglie di plastica preferite il thermos, i sacchetti idratanti e la borraccia
  • Portatevi dietro alimenti privi di contenitori inutili
  • Se si va in campeggio, riportate l’ambiente al suo stato naturale quando smontate la tenda
  • Non lasciate nessun tipo di rifiuto in giro
  • Per le gite al mare, cercate di mantenere la spiaggia pulita senza lasciare buste, bottiglie, insomma rifiuti come se fosse una discarica in cui abbandonare i rifiuti, mozziconi di sigaretta compresi
  • Non fate la doccia in spiaggia con shampoo e bagnoschiuma
  • Rispettate gli habitat naturali dei fondali e non raccogliete cavallucci, stelle marine o coralli.
  • Se possedete una barca, rispettate i divieti di navigazione a motore e segnalate alla Capitaneria di Porto eventuali scarichi abusivi
  • Il turismo ecologico prevede anche una scelta consapevole, privilegendo gli alimenti genuini, possibilmente del luogo e biologici.

L’eco turismo in sintesi è rispetto totale per l’ambiente in vacanza.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 giugno 2013