Trasloco internazionale fai da te, consigli utili

trasloco internazionale fai da te

Se stai valutando di trasferirti oltre i confini nazionali, dovrai svolgere una serie di mansioni quasi infinite e il trasloco è una delle più ardue.

I traslochi internazionali sono davvero difficili da organizzare e i buoni consigli non bastano mai. In questa pagina troverai una serie di trucchetti per organizzare un trasloco internazionale fai da te a basso costo e soprattutto a basso carico di stress!

Traslochi internazionali, prezzi

Il costo di un trasloco internazionale non è irrilevante. Trasportare carichi di scatole, elettrodomestici o addirittura mobili, da un Paese all’altro dell’Unione Europea, può richiedere un investimento non irrisorio.

Il fai da te, in questo contesto non solo è sconsigliato ma rischia anche di non farti risparmiare: valigie e scatoloni, in treno o in aereo, si fanno pagare come carichi a parte. Il metodo più a basso costo per organizzare un trasloco internazionale fai da te prevede il coinvolgimento di una trasportatore di terze parti, che nulla a che vedere con le agenzie di trasloco.

Quando ti rivolgi a un’agenzia di trasloco ti ritrovi, inconsapevolmente, a pagare:

  • il servizio all’agenzia che fa da intermediario
  • la manodopera dei ragazzi che vengono a caricare o impacchettare le tue cose
  • il carico e scarico dei materiali
  • il tragitto e la consegna
  • assicurazione per l’agenzia e assicurazione per il trasportatore.

Per tagliare sul costo dei traslochi internazionali è possibile eliminare gli intermediari e contattare direttamente un trasportatore provvisto di regolare assicurazione e di tutte le facoltà per provvedere alle opere di carico e scarico merce. Questa è la soluzione migliore per provvedere a un trasloco internazionale con il fai da te!

Trasloco internazionale fai da te

Non importa se stai cercando traslochi internazionali da Milano, da Napoli o da Brescia, perché la soluzione è unica e va bene per tutti quelli che vogliono trasferirsi all’estero senza dover investire un capitale nel trasloco!

Come premesso, è possibile organizzare un trasloco internazionale mettendosi direttamente in contatto con i traslocatori così da risparmiare sul costo finale. In che modo? Sfruttando un servizio gratuito presente nel web: macingo.com

Macingo offre un servizio gratuito in grado di aiutarti a confrontare costi di traslochi internazionali offerti da più di 100 traslocatori professionisti. Professionisti vuol dire che sono accreditati e autorizzati ad accedere in città e nei centri storici, bypassando anche le Zone a traffico Limitato, professionisti vuol dire che riusciranno a traslocare il tuo materiale in modo rapido, sicuro e soprattutto senza brutte sorprese.

Grazie a Macingo è possibile trovare il miglior prezzo per il tuo trasloco internazionale. Il preventivo si può richiedere gratuitamente, senza alcun impegno e in soli 60 secondi. Ti basterà inserire la tua richiesta di trasporto e aggregarti ai migliaia di utenti che sono già stati soddisfatti da questo servizio.

Tra gli ultimi trasporti internazionali effettuati segnaliamo quello da Chateau-Renault (Francia) a Udine, da Pompei a Budzyn (Polonia) da Roma a Hollywood… Insomma, i traslochi, per Macingo, non hanno confini e tu non dovrai fare altro che rilassarti in tutte le fasi del trasloco.

Consigli per organizzare un trasloco fai da te

Che sia un trasloco nazionale o internazionale, il primo consiglio è quello di affidarti ai servizi di Macingo così da garantirti il miglior prezzo.

In più, approfitta del trasloco per fare un po’ di ordine nella tua vita: non è una metafora! Dai un’occhiata alle tue cose: sono tutte necessarie? Inizia a regalare via gli oggetti che non usi più, approfitta dell’occasione per capire se quel particolare capo di abbigliamento o quel libro sono davvero indispensabili. Pensi di rileggere quel libro nei prossimi 10 anni? Uhm… se hai dei dubbi puoi donarlo alla biblioteca della tua città.

In caso di materiale ingombrante, il trasloco con container potrebbe essere la soluzione migliore. Il container è computato in cubatura e un professionista sa bene come impacchettare al meglio i tuoi oggetti per occupare il minor spazio possibile. In genere le dimensioni dei container sono espresse in piedi, ci sono container da 20 o 40 piedi, cioè che partono da circa sei metri di lunghezza per circa due metri e mezzo di larghezza.

Nella richiesta di preventivo che esegui su Macingo, cerca di descrivere brevemente la quantità di materiale che intendi trasportare così da avere preventivi quanto più fedeli alle tue reali esigenze.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo sul trasloco con ditte specializzate

 

Pubblicato da Anna De Simone il 18 maggio 2017