Torta di mele, la ricetta

torta-di-mele

Ci sono tantissime varietà di mele, diverse per colore della buccia, consistenza e sapore della polpa, con le quali possiamo cimentarci nella preparazione di succhi, marmellate, sciroppi, dolci. E a proposito di dolci, quest’oggi vogliamo proporvi il più classico dei dolci, la torta di mele. Un dolce che si presta molto bene a conclusione di un pranzo domenicale oppure per una sana prima colazione. Si tratta di una ricetta veloce da preparare e fatta di ingredienti semplici, facilmente reperibili in casa: zucchero, farina, burro, mele. Ma vediamo nel dettaglio come si prepara la torta di mele, seguendo la nostra ricetta passo per passo.

Torta di mele, gli ingredienti

  • 1 kilo di mele non trattate
  • 2 uova biologiche
  • 100 grammi di zucchero
  • 150 grammi di farina
  • 1 limone non trattato
  • 100 g di burro
  • 1/2 bicchiere di latte parzialmente scremato
  • 1/2 bustina di lievito in polvere per dolci

Torta di mele, la preparazione

  1. Versate in una terrina le uova e montatele insieme allo zucchero e alla scorza di limone grattugiata
  2. Appena le uova risulteranno spumose e chiare, aggiungete la farina alternandola con il burro fuso, poi aggiungeteci giusto dei pezzetti di mela
  3. Mescolate per bene il tutto
  4. Aggiungete infine il lievito in polvere per dolci, dopo averlo sciolto in mezzo bicchiere di latte tiepidoe mescolate ancora
  5. Lavate e tagliate le mele poi tagliatele a fette sottili
  6. Prendete uno stampo per torte di 24-26 cm di diametro e imburratelo per bene
  7. Versate il composto preparato precedentemente poi posizionate in modo coreografico le fettine di mele
  8. Mettete a cuocere la torta di mele a 180° in forno preriscaldato e lasciatela per circa un’ora o fino a doratura

È utile sapere che……
Nella preparazione dei piatti, dei dolci, molto spesso vi sono prodotti che non sono freschi e che il più delle volte contengono additivi e conservanti. Tuttavia per garantire al proprio organismo un apporto ottimale di tutte le sostanze vitali contenute nella frutta, è necessario che essa sia fresca e di stagione: oltre a tutelare la salute, a farci risparmiare, possiamo anche di risolvere alcuni problemi legati all’ambiente.

Quindi…….a ogni stagione il suo dolce……non dimenticate!

Pubblicato da Anna De Simone il 9 ottobre 2013