Spray antipolvere fai da te

Spray antipolvere fai da te

Spray antipolvere fai da te: le istruzioni per preparare del liquido universale da spruzzare per eliminare la polvere e disinfettare le superfici domestiche.

Se avete dichiarato guerra alla polvere, e state cercando un pratico metodo per potervi garantire il miglior successo contro questa sgradita sporcizia, niente di meglio che munirsi di due “armi” che vi assicureranno ogni soddisfazione: dei buoni panni in microfibra, e degli spray antipolvere faidate che costituiranno una soluzione ecologica, a basso costo e di facile realizzazione contro ogni tipo di polvere!

Sperando di farvi cosa gradita, abbiamo selezionato 4 fantastiche ricette per preparare degli spray antipolvere fai da te. Pronti?

Spray antipolvere fai-da-te agli agrumi

Iniziamo da un buono spray antipolvere faidate aromatizzato agli agrumi. Per realizzarlo vi occorrerà mezzo litro di acqua, 1 cucchiaio di spone liquido e alcune gocce di olio essenziale di arancio e di limone, anche se niente vi vieta di sostituire arancio e limone ad altri agrumi particolarmente apprezzati in Italia, come il cedro o il mandarino.

Versate dunque l’acqua in uno spruzzino e unite ad essa 1 cucchiaio di sapone liquido. Aggiungete poi gli oli essenziali. Chiudete lo spruzzino e agitate bene: avete appena ottenuto un ottimo antipolvere naturale! Ricordate che questo prodotto potrà essere utilizzato anche per diverse settimane: per rigenerare aromi ed efficacia di questa soluzione, sarà sufficiente agitare bene di ogni uso.

Spray antipolvere fai da te con scaglie di sapone

Una variante dello spray che sopra abbiamo potuto realizzare è quello con scaglie di sapone. Gli ingredienti sono simili a quanto visto: la differenza è che al posto del sapone liquido dovrete reperire 1 cucchiaino di scaglie di sapone, e che al posto delle gocce di olio essenziale di agrumi, dovrete cercare di procurarvi qualche goccia di altri oli essenziali, dell’aroma che preferite.

La realizzazione, invece, è lievemente più complicata (ma non disperate!). Vi sarà infatti richiesto di portare l’acqua ad ebollizione all’interno di un pentolino e, quindi, versare le scaglie di sapone. Mescolate per bene per poter sciogliere questo composto e, infine, lasciate raffreddare aggiungendo le gocce del vostro olio essenziale preferito (a noi piace usare quello di lavanda). Versate il liquido così ottenuto in uno spruzzino, agitate e usate!

Spray antipolvere fai da te al Tea Tree Oil: lo spray disinfettante naturale

L’olio essenziale di Tea Tree è un prodotto che si sta diffondendo in misura davvero notevole anche nel nostro Paese, dove se ne “assaporano” diverse proprietà. Tra di esse, anche se magari molti di voi non lo avevano intuito in tal modo, c’è anche la caratteristica di essere ingrediente fondamentale di una ricetta per realizzare un ottimo spray antipolvere.

Se l’idea vi attrae, mettete da parte mezzo litro di acqua, 1 cucchiaio di detersivo ecologico per piatti (o un cucchiaio di aceto), qualche goccia di olio essenziale di Tea Tree. La realizzazione è estremamente semplice: sarà sufficiente riporre all’interno di uno spruzzino tutti gli ingredienti, e agitare molto bene prima di ogni utilizzo.

Lo spray antipolvere fai da te che avrete così ottenuto riuscirà non solamente a garantirvi una buona e profonda pulizia contro la polvere, ma riuscirete anche a svolgere un’azione battericida e antimicotica. Lo spray antipolvere naturale potrà essere utilizzato anche su vetri e specchi, oltre che sui mobili.

Spray antipolvere fai da te al bicarbonato di sodio

Potevamo forse non chiudere con uno spray antipolvere fai da te con l’immancabile e onnipresente bicarbonato di sodio? Certamente no! Dunque, eccovi una brevissima ricetta per poter realizzare un nuovo spray antipolvere che abbia 2 cucchiai di bicarbonato di sodio come elemento fondamentale, unitamente a mezzo litro di acqua.

Con così pochi ingredienti, la produzione non potrà che essere immediata: sarà sufficiente mettere l’acqua all’interno di uno spruzzino, e aggiungere poi i cucchiai di bicarbonato. Tappate e agitate molto bene prima di ogni utilizzo. Il composto così realizzato potrà essere utilizzato sia per rimuovere la polvere che per eliminare i cattivi odori, e potrà essere applicato non solamente sui vetri, quanto anche per piastrelle ed elettrodomestici.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 2 febbraio 2018