Sistemi di riscaldamento ecosostenibili

sistemi di riscaldamento

La maggior parte dei sistemi di riscaldamento attuali si basano su fonti energetiche non rinnovabili e poco compatibili con l’ambiente; da qui l’esigenza di trovare soluzioni alternative. Fino a poco tempo fa le costruzioni non si basavano su criteri di risparmio energetico anzi; si calcola infatti che circa 8% di emissioni di diossido di carbonio è attribuibile alle abitazioni: 1300 kg di CO2 per abitazione all’anno.


Risparmiare energia, diminuire i gas contaminanti e contenere i costi senza rinunciare al nostro standard di vita sono tutte condizioni molto realistiche; basta applicare criteri di sostenibilità che comportino la riduzione delle emissioni fino ad un 50% senza spese eccessive; vediamo nel dettaglio alcuni sistemi di riscaldamento ecosostenibili molto efficaci.

Sistemi di riscaldamento ecosostenibili, alcune soluzioni
Esistono sistemi innovativi eco riscaldanti come i quadri a parete riscaldanti, che consumano meno dei tradizionali metodi di climatizzazione; sono ecologici e riscaldano in meno di due minuti spazi di 25 m2.

I collettori solari come i pannelli radianti di ultima generazione abbattono sensibilmente i costi di combustibile. Se avete la disponibilità di spazio sul tetto potete installare dei pannelli termici; l’energia solare può apportarvi un risparmio del 40% del consumo di gas o elettricità per riscaldare l’acqua.

I sistemi di riscaldamento a pavimento, a parete o a soffitto fanno del pavimento, della parete o del soffitto una superficie riscaldante; si installano facilmente e sono economici, inoltre richiedono temperature minori rispetto i tradizionali impianti a termosifone; ci sono anche impianti che utilizzano l’energia solare a costo zero garantendo così temperature benefiche nel totale rispetto dell’ambiente. Hanno dimostrato un elevato grado di efficienza ed affidabilità pure le stufe a legna, a pellet o a mais, che bruciando esclusivamente combustibili naturali e non generano fumi tossici.

E, per non disperdere il calore, il riscaldamento a infrarossi emette calore producendo un confort termico direttamente su persone ed oggetti presenti nell’ambiente attraverso radiazioni infrarosse: un calore pulito, diretto, ecologico e conveniente.

Se ancora non abbiamo costruito la nostra casa, possiamo prendere in considerazione soluzioni intelligenti economiche e sostenibili come le case prefabbricate bioclimatiche, fatte di materiali riciclati ed un disegno intelligente di ventilazione, funzionanti ad energia solare e ad utilizzo massimo dell’acqua piovana.

È bene sottolineare che oltre ai sistemi di riscaldamento appena citati è fondamentale assicurarsi che la propria abitazione sia ben coibentata così da massimizzare l’efficienza termica ed eliminare ogni eventuale spreco energetico con conseguente dispersione di calore. Il risparmio energetico legato al riscaldamento non è solo una questione di apparecchiatura, buona parte degli sprechi energetici è legata alle cattivi abitudini di noi abitanti. Per approfondimento vi consigliamo la lettura dell’articolo “Come risparmiare sul riscaldamento”

Pubblicato da Anna De Simone il 8 marzo 2015