Risparmiare soldi: 7 “idee green”

idee per risparmiare soldi

In tempo di crisi siamo tutti in cerca di nuovi spunti per risparmiare e per evitare spese inutili. Talvolta basta un po’ di organizzazione e un po’ di attenzione per risparmiare soldi senza eccessive rinunce.

In questo articolo vi propongo 7 “idee green” per aiutarvi a risparmiare soldi migliorando allo stesso tempo il vostro benessere.



Per individuare gli spunti più interessanti e in linea con il nostro sito web mi è tornato utile leggere la guida dedicata al risparmio di intraprendere.net con oltre 100 suggerimenti.

Risparmiare per migliorare le proprie finanze personali

Migliorare lo stato di salute delle proprie finanze personali è possibile: spesso basta partire da piccole azioni quotidiane che possono però farci conseguire risparmi non trascurabili.

La migliore strategia è quella di compiere piccoli passi nella giusta direzione così da innescare un loop di eventi favorevoli che porteranno a risparmiare soldi.

Per ottenere risultati significativi e migliorare le proprie finanze personali, non si tratta quindi di compiere un’unica azione isolata ma di mettere in atto in modo combinato e continuativo una serie di azioni che possono davvero incidere.

Il risparmio personale molto spesso porta a benefici ed esternalità positive su chi ci circonda e talvolta addirittura sulla collettività.

Alcune attenzioni oltre a migliorare lo stato delle nostre finanze possono migliorare il nostro stile di vita e quindi la nostra salute, assicurandoci relax e felicità.

Migliorare l’efficienza energetica, ridurre i consumi ed eseguire in modo corretto la raccolta differenziata dei rifiuti sono azioni che possono avere impatti positivi sulla comunità e l’ambiente in cui viviamo.

Ma veniamo alle 7 idee green che vi propongo:

  1. Installare un termostato regolabile

I termostati regolabili sono dispositivi di ultima generazione che aiutano a regolare la temperatura di casa in relazione delle vostre necessità.

Potrete disattivare o abbassare il riscaldamento quando non siete in casa o quando avvertite troppo caldo magari perché avete organizzato una festa e nel vostro appartamento sono presenti tante persone che contribuiscono a riscaldare l’ambiente.

Grazie all’installazione di un termostato programmabile è possibile ridurre i costi della bolletta dell’energia elettrica di oltre il 15-20%.

I termostati di nuova generazione possono anche essere controllati a distanza grazie a un collegamento Wi-Fi.

Il loro costo è ormai tutt’altro che proibitivo e riuscirete a recuperare l’investimento rapidamente.

  1. Ridurre gli sprechi in cucina

Nella stragrande maggioranza dei casi la cucina è l’ambiente della nostra casa con il maggior consumo energetico.

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici più costosi in termini di consumo energetico e un suo corretto utilizzo può far conseguire risparmi non trascurabili.

Cercate di non far accumulare ghiaccio nel congelatore, tenendo sempre pulite le serpentine, non mettete nel vostro frigorifero cibi ancora caldi e ricordatevi di svuotare, sbrinare e spegnere il congelatore quando andate in vacanza.

Una buona gestione del frigorifero è importante anche per evitare sprechi di cibi: cercate di disporre il cibo in base alla data di scadenza, così da evitare di “dimenticare” cibo che dovrete poi gettare ed evitate in ogni caso di comprare troppi cibi pronti che hanno quasi sempre date di scadenza ravvicinate.

Cercato inoltre di prediligere frutta e verdura e limitate le carni rosse da congelare, così da seguire una dieta sana ed equilibrata.

I nuovi elettrodomestici silenziosi consentono di risparmiare soldi anche pianificando l’utilizzo negli orari notturni in cui, se avrete scelto una giusta tariffa con il vostro fornitore di energia, i costi orari sono ridotti.

Ricordatevi di non lasciare residui di cibi nella lavastoviglie che rischiano di fare danni e utilizzate sia per lavastoviglie che per lavatrice cicli di lavaggio in modalità “eco”.

  1. Fare la lista della spesa

Fare la lista della spesa in modo corretto è un’ottima abitudine per risparmiare: sarete meno portati a comprare prodotti inutili e acquisterete solo le quantità che realmente vi servono.

Prendete l’abitudine di concordare in anticipo anche con i vostri figli i prodotti da comprare e affidategli la “missione” di trovare i prodotti una volta arrivati al supermercato. La spesa diventerà un gioco e se vi porteranno qualcosa non presente nell’elenco potrete motivare il perché quel prodotto dovrà uscire dal vostro carrello! ;-)

  1. Montare lampade LED

Le lampade LED assicurano un minor consumo energetico (circa il 2% in meno dell’elettricità di una lampada ad incandescenza) e hanno una durata molto più estesa.

Acquistarle è un buon investimento.

Ancor meglio se alle lampade LED associate un regolatore di luminosità che vi permetterà di conseguire ulteriori risparmi modulando l’intensità della luce in base alle vostre necessità.

  1. Utilizzare i servizi di car sharing e bike sharing e usate i mezzi pubblici

Se vivete in una città che offre servizi di car sharing e bike sharing vi consiglio di valutare seriamente il loro utilizzo perché potranno farvi risparmiare parecchi soldi!

Il costo annuo di gestione di un auto tra benzina, manutenzione, assicurazioni ed eventuali riparazioni si va ad aggiungere al costo di acquisto iniziale costituendo spesso una delle principali voci di spesa delle famiglie italiane.

Possedere un’auto in realtà, almeno nelle grandi città e se siete in buone condizioni di salute, è diventato ormai superfluo.

L’utilizzo combinato di mezzi pubblici, car sharing e bike sharing può sostituire senza eccessive rinunce un’automobile di proprietà e se utilizzerete con frequenza una bicicletta per i vostri spostamenti potrete anche ottenere grandi benefici sul vostro stato di forma!

  1. Passare meno tempo davanti al televisione

In aggiunta al risparmio di corrente elettrica che deriva dal tenere il televisore spento, passare meno tempo davanti al televisore preferendo il dialogo con i propri familiari e con i propri amici permette di ottenere vantaggi in termini di salute psicofisica, minor affaticamento degli occhi e spesso anche di minor cibo consumato, in quanto quando siamo davanti al televisore, l’abitudine di mangiare snack o cibo spazzatura senza neanche accorgercene è sempre dietro l’angolo!

Potrete anche valutare di non sottoscrivere abbonamenti alle pay TV che sono sempre piuttosto onerosi, preferendo magari una bella passeggiata all’aria aperta.

Tra l’altro meno tempo davanti al televisione vuol dire anche meno esposizione alle pubblicità e quindi minor probabilità di spendere i vostri soldi per prodotti di cui in realtà non avete bisogno!

  1. Contabilizzare entrate e uscite

Uno dei modi migliori di risparmiare è quello di tenere conto di ogni entrata e ogni uscita. Vi accorgerete subito di quante spese inutili effettuate e avrete sempre sotto controllo il flusso di soldi sul vostro conto.

Oggi esistono tanti software per PC o App per smartphone dedicate proprio alla gestione del bilancio familiare: sono semplici e persino divertenti da utilizzare. Nel caso delle App per il vostro cellulare avrete anche il vantaggio di poter contabilizzare le vostre spese non appena le effettuate, evitando così di dimenticarvene.

Termino qui il mio elenco. Spero di avervi dato spunti interessanti che possano aiutarvi a risparmiare soldi e a vivere una vita più sana! J

Pubblicato da Matteo Di Felice il 17 ottobre 2017