Risparmiare benzina a Napoli è possibile

Il comune di Napoli lancia un programma contro il caro benzina perché risparmiare sui prezzi del carburante è possibile ma solo se l’automobilista è ben informato; è così che inizia il piano di rilevazione dei prezzi del carburante benzi-NA.

In cosa consiste il piano proposto dal Comune di Napoli?
Settimanalmente sarà operata una rilevazione dei prezzi per la Benzina verde e per il Diesel e il comune di Napoli segnalerà al pubblico il distributore con il prezzo più basso. Per esempio, per questa prima settimana di giugno, il prezzo più basso è offerto dal distributore “Carburanti” sito in Via N. Poggioreale con un prezzo della verde di 1.725 euro/litro. Per il diesel, il prezzo più basso è di 1.609 offerto sia dal già citato distributore “Carburanti” che dall’Agip di Via Nuova Toscanella. I prezzi sono intesi con servizio alla pompa.

Ogni settimana gli automobilisti napoletani potranno consultare questa pagina web per scoprire quale è la stazione di servizio più economica.

Il programma è stato avviato dall’Assessorato allo sviluppo con le Associazioni per la Tutela dei Consumatori ed è stato reso possibile grazie alla collaborazione del servizio Statistica, della polizia Locale e degli esercenti di carburante. Sono gli erogatori di carburanti a poter segnalare il proprio prezzo, il team del comune di Napoli provvederà a controllare la veridicità dei dati e ogni settimana aggiornerà la pagina sopra segnalata.

Secondo alcuni intervistati, il caro benzina può essere parzialmente marginato in due modi, il primo riguarda proprio l’informazione sui prezzi offerti dai vari gestori e il secondo coinvolge in prima persona i gestori che non devono spingere i proprio profitti oltre i 5 centesimi per ogni litro di carburante venduto.

Photo Credits | napoli.repubblica.it

Pubblicato da Anna De Simone il 4 giugno 2012