Come riciclare pandoro e panettone

Come riciclare pandoro e panettone

Come riciclare pandoro e panettone: ricette e idee per riutilizzare gli avanzi di pandoro e panettone per realizzare tiramisù, pop cakes e altri dolci.

Dobbiamo attivarci contro ogni tipo di spreco, anche quelli in cucina! Oggi vedremo come riciclare pandoro e panettone perché durante le vacanze, soprattutto nell’Italia meridionale, siamo portati a vivere negli eccessi alimentari.

Come riciclare il pandoro:
coppette alla panna

Per quanto riguarda il riciclo del pandoro, questo è adatto alla preparazione di diversi dolci, anche al cucchiaio.

Per gli amanti dei dolci al cucchiaio segnaliamo la ricetta di eleganti coppette alla panna.

Gli ingredienti sono semplici: pandoro avanzato, panna montata, cacao in polvere non zuccherato, latte, caffè e nocciole.

  1. Sminuzzate il pandoro avanzato, anche con le mani.
  2. Fate riscaldare latte e caffè a fuoco lento.
  3. In una terrina, unite i pezzetti di pandoro da riciclare con il latte e caffè, mescolate con un cucchiaio.
  4. Sistemate il composto in una coppetta che riempirete con 3/4 con gli avanzi di pandoro e 1/4 con la panna montata.
  5. Spolverate con cacao amaro e nocciole tritate.

Riponete in frigo per circa un’oretta al termine della quale, il vostro pandoro al caffè e panna potrà essere gustato!

Quando latte e caffè usare? Quanto basta per inzuppare il pandoro, che dovrà essere impregnato ma mai gocciolante! La consistenza ultima dipende dal tuo palato.

Tiramisù con avanzi di pandoro

Per riciclare il pandoro potete usare la classica ricetta del tiramisù, l’unica differenza è che in sostituzione dei savoiardi dovrete usare gli avanzi di pandoro da riciclare.

Come riciclare pandoro e panettone

Si chiamano cake pops e sono dei bon bon ricoperti di cioccolato. Potete servirli su uno stecchino alimentare come nella nostra foto, oppure semplicemente posti in pirottini di carta per dolci.

Per preparare questa ricetta che consente di riciclare panettone o pandoro avanzato, avrete bisogno di:

 

  • Mezzo panettone o pandoro
  • 2 tazzine di caffè ristretto*
  • 1 tazzina di latte*
  • 1 tazzina di cacao amaro già setacciato
  • 50 g di burro
  • 20 pinoli, mandorle o nocciole
  • 2 cucchiai di panna
  • 100 g di cioccolato (fondente, latte o bianco)
  • decorazioni a piacere (granella di zucchero, confettini…)

Gli ingredienti contrassegnati con asterisco possono essere sostituiti a vostro piacere con altri ingredienti liquidi. Lo scopo è inumidire il ripieno del cake pops, se preferite, potete preparare una semplice “bagna al rum” con acqua, zucchero e rum oppure, ancora, potete bagnare gli avanzi di panettone o pandoro con della cioccolata calda!

Ecco il procedimento:

 

  1. In una pentola sbriciolate il mezzo panettone e aggiungete del liquido per inumidire il ripieno dei cake pops. Caffè, latte e cacao… aggiungi anche nocciole, mandorle che possono essere, a tuo piacere, tritate o a pezzi più grossi.
  2. Fai sciogliere il burro a bagnomaria e aggiungetelo agli ingredienti citati in precedenza. Amalgamate il tutto mescolando bene e lasciate riposare l’impasto per almeno due ore prima di iniziare la lavorazione.
  3. Lavorate l’impasto creando delle palline dal diametro di 2-3 cm. Riponetele in frigorifero e lasciatele riposare per circa un’ora. Questo perché, più il panettone si “rapprende” con gli altri ingredienti e più compatto risulterà il ripieno dei cake pops.
  4. Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato con la panna. Fate raffreddare ma non solidificare!
  5. Aiutandovi con uno stuzzicadenti lungo immergete, una alla volta, le palline nel cioccolato fuso.
  6. Disponete i cake pops, così ottenuti, su carta da forno, decorateli e serviteli solo quando il cioccolato si sarà solidificato!

Ricetta del pandoro alla frutta

 

Riciclare pandoro e panettone è un’impresa facilissima, così per ogni confezione avanzata si può preparare un dolce differente. Il pandoro può dare vita a un freschissimo dolce farcito di frutta invernale, pinoli e noci. Cosa occorre per questa preparazione?

 

  • pandoro avanzato da riciclare 
  • una mela
  • una banana
  • quattro fette di ananas
  • due cucchiai di zucchero semolato
  • 80 gr di noci
  • 40 gr di pinoli
  • marmellata di agrumi quanto basta
  • grand marnier o altro liquore all’arancia, quanto basta
  • un limone

Tagliare la parte alta del pandoro e svuotarlo della mollica. Il pandoro potrà così essere impiegato come un recipiente pronto a contenere tutta la frutta. La mollica del pandoro può essere utilizzata per preparare delle coppette al caffè o la ricetta che segue (soufflé).

Preparate una macedonia condendo con zucchero e limone. Con il liquore e qualche cucchiaio d’acqua, bagnare il pandoro. Spalmare la marmellata sulla superficie interna del pandoro. Riempire con la frutta.

Come riciclare il panettone:
soufflé di avanzi di panettone

Un’altra opportunità è offerta dal Soufflé di panettone! Gustosissimo! Gli ingredienti per sei persone prevedono:

  • 500 ml di latte
  • 200 g di panettone
  • 10 g di miele
  • succo di un limone
  • succo di un’arancia
  • 25 g di fecola di patate
  • 25 g di zucchero
  • burro qb
  • un tuorlo d’uovo
  • 70 g di albume
  • un pizzico di sale

Tagliate a pezzi il panettone da riciclare, immergetelo nel latte e fate bollire per 5 minuti. Aggiungete miele, succo di limone e d’arancia. Quando state per rimuovere il pentolino dal fuoco, aggiungete la fecola di patata diluita in qualche goccia di latte.

Montate gli albumi con metà dello zucchero e un po’ di sale. Aggiungete il tuorlo e il restante zucchero e mescolare. Imburrate degli stampini per soufflé, cospargeteli di zucchero e colmateli con il composto appena preparato. Infornate a 180° per 5-7 minuti. Sfornate e servite ancora caldi.

Potrebbe interessarvi la ricetta del panettone fatto in casa: come fare il panettone.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 dicembre 2017